Inaugurazione nuova sede Bjcem

Torino - 21/06/2011 : 21/06/2011

L’inaugurazione consentirà di prendere visione dei materiali di presentazione dell’Associazione: cataloghi, pubblicazioni e video che ne ripercorrono la storia. Sarà anche l'occasione per annunciare ufficialmente date, luoghi e presentare il logo ufficiale della prossima Biennale del Mediterraneo che per la sua quindicesima edizione avvia un nuovo e più articolato percorso che la porterà attraverso un viaggio nel Mediterraneo a presentare - da ottobre 2011 a febbraio 2012 - oltre 400 artisti under 30 con gli eventi principali che avranno luogo a Salonicco (7 ottobre – 6 novembre), Roma (17-18 dicembre 2011) e Casablanca (16-19 febbraio 2012).

Informazioni

  • Luogo: BJCEM
  • Indirizzo: Via V. Andreis 18, Torino - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 21/06/2011 - al 21/06/2011
  • Vernissage: 21/06/2011 ore 18
  • Generi: performance – happening, inaugurazione
  • Sito web: http://www.artegiovane.com
  • Email: info@bjcem.org

Comunicato stampa

ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE BJCEM:
INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE
La Città di Torino ha affidato in comodato d’uso all’Associazione Internazionale
BJCEM - Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée -, di cui
è socio fondatore, un locale del Cortile del Maglio (ex Arsenale) per collocarvi la
nuova sede.
La BJCEM è un network internazionale composto da 73 soci di 22 paesi
euromediterranei, fondato a Sarajevo in occasione della decima edizione
dell'omonimo evento, ormai dieci anni fa

La storia della Biennale del
Mediterraneo ha inizio in realtà nel 1985 a Barcellona ed è proseguita per
quattordici edizioni: Salonicco (1986), Barcellona (1987), Bologna (1988),
Marsiglia (1990), Valencia (1992), Lisbona (1994), Torino (1997), Roma (1999),
Sarajevo (2001), Atene (2003), Napoli (2005), Puglia (2008) e Skopje (2009).
Torino ha da sempre rivestito un ruolo importante all’interno di questo percorso.
Tra le città fondatrici, nell’edizione del ‘97, ad esempio, la Biennale del
Mediterraneo (tutti ricordano le acciughe che avevano invaso la città…) ha
contribuito all’apertura al pubblico della Cavallerizza Reale e nel 2007 ha
incaricato del ruolo di Presidente il rappresentante torinese Luigi Ratclif.
Successivamente, attraverso una modifica dello statuto, è stato deciso di rendere
permanente in città anche la sede operativa dell’associazione e individuato negli
spazi del Maglio la collocazione ideale.
La scelta unisce la specificità dell'Associazione con le intenzioni
dell'Amministrazione comunale di continuare a investire nel tessuto sociale e
culturale della zona, caratterizzato da progetti di multiculturalismo e integrazione,
le cui potenzialità sono in gran parte ancora da esplorare.
Il Cortile del Maglio, infatti, fa parte di un programma di recupero dell'area dell’ex
Arsenale militare di Borgo Dora, completato dal Comune nel 2003. Caratterizzato
da una piazza principale coperta, di quaranta metri per quaranta, racchiusa da
quattro maniche perimetrali e da alberi metallici inclinati che sostengono l'ampia
copertura ed esaltano l’antico maglio - importante reperto storico - lo spazio può
accogliere eventi di diverso tipo: spettacoli teatrali, saggi di danza, concerti,
mostre, fiere e altro.
Nel Cortile del Maglio, e in quello adiacente dei Ciliegi, con il passare degli anni si
sono insediate molte attività di tipo artigianale e commerciale. A questi
successivamente si sono affiancati studi di architettura, design e comunicazione,
trasformando lo spazio in una factory creativa in rapporto diretto con il mercato
del Balôn, che da sempre contribuisce a dare fermento e vitalità alle attività della
zona.
Luisa Cicero
Ufficio stampa e relazioni con i media
Piazza Palazzo di Città, 1 - 10122 Torino
tel. 011/4421932 - 346/2356935
fax 011/4422301
[email protected]
www.torinoclick.it
Comunicato
stampa
In occasione dell’apertura ufficiale della sede, che si terrà martedì 21 giugno alle
ore 18, in via Andreis 18, sono previsti i saluti istituzionali dell’Assessore alla
Cultura e Turismo, Maurizio Braccialarghe, dell’Assessore alle Politiche per
l’integrazione e l’Urbanistica, Ilda Curti e, per la BJCEM, del Presidente Luigi
Ratclif e del Segretario Generale Emiliano Paoletti.
L’inaugurazione consentirà di prendere visione dei materiali di presentazione
dell’Associazione: cataloghi, pubblicazioni e video che ne ripercorrono la storia.
Sarà anche l'occasione per annunciare ufficialmente date, luoghi e presentare il
logo ufficiale della prossima Biennale del Mediterraneo che per la sua
quindicesima edizione avvia un nuovo e più articolato percorso che la porterà
attraverso un viaggio nel Mediterraneo a presentare - da ottobre 2011 a febbraio
2012 - oltre 400 artisti under 30 con gli eventi principali che avranno luogo a
Salonicco (7 ottobre – 6 novembre), Roma (17-18 dicembre 2011) e Casablanca
(16-19 febbraio 2012).
Il tema, filo conduttore del progetto, è l'interrogativo “Simbiosi?”, corredato da
ulteriori domande, prima fra tutte: “Come possiamo vivere insieme?”. Su questo
argomento si sono misurati molti giovani artisti che hanno partecipato alle
selezioni, ai workshop e ai progetti speciali promossi dai soci della rete. Per la
Città di Torino parteciperanno i fratelli De Serio che, grazie alla forza e al rigore
della loro ricerca estetica, stanno raccogliendo sempre maggiori consensi di
pubblico e critica.
Durante la presentazione si potrà assistere alla performance musicale del giovane
cantautore Enrico Esma, recente vincitore dell’Italia Wave Band 2011 per il
Piemonte, che quest'anno si esibirà anche al Traffic Festival.
L’Azienda Vitivinicola Orsolani di S.Giorgio Canavese (To) offrirà una degustazione
di Erbaluce di Caluso abbinata ai prodotti del Panificio Monastero di Ivrea.
All’iniziativa parteciperanno anche due realtà private che hanno deciso di aderire
al Comitato che sostiene le attività della BJCEM e che verranno per l'occasione
presentate al pubblico: l'associazione Artegiovane e l'azienda Lago di Padova.