Glenn Barr – Faces & small epics

Roma - 22/10/2011 : 03/12/2011

Presso la Street Room della MondoPOP International Gallery di Roma avrà luogo la prima mostra personale italiana di Glenn Barr, nome storico della Lowbrow Art, tra i fondatori del Pop Surrealismo, artista dal tratto onirico e dall’ eccezionale percorso artistico.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 22 ottobre al 3 dicembre 2011 presso la Street Room della MondoPOP International Gallery di Roma avrà luogo la prima mostra personale italiana

di Glenn Barr, nome storico della Lowbrow Art, tra i fondatori del Pop Surrealismo, artista dal tratto onirico e dall’ eccezionale percorso artistico.



Una celebrità della corrente LowBrow e Pop Surrealista incontra i fan e I collezionisti a Roma, per la prima volta in Italia





L’occasione di ammirare le opere di chi ha fatto la vera storia del Pop Surrealismo, corrente ormai iper-celebrata nei salotti dell’Arte Contemporanea, ritenuta una delle poche scene artistiche vitali dagli addetti ai lavori e considerata trendy dal pubblico.

Una personale che comprende nuove opere, di piccolo e grande formato, e anche stampe limitate, per poter accontentare ogni tipo di palato.

Anche per soddisfare diverse richieste dei collezionisti d’arte che vogliono puntare su questa nuova corrente ormai dai risultati certi.



Una mostra realizzata in collaborazione con la storica La Luz de Jesus Gallery di Los Angeles, culla fin dagli anni 90 delle nuove correnti artistiche

Pop Surrealiste, Lowbrow, Urban.



Eventi collaterali celebreranno la visita dell’artista a Roma, a Palazzo delle Esposizioni e al Micca Club.



Glenn Barr è uno dei più celebrati artisti di successo della scena underground di Detroit.
I suoi dipinti sono stati esposti nelle gallerie di Los Angeles, San Francisco, Seattle e New York City.
Ha partecipato in Italia alle collettive Urban Superstar 2009 e Back from Black nel 2010 a cura di David Vecchiato al Museo MADRE di Napoli.

Il lavoro di Glenn è apparso in moltissimi comics e graphic novels da Mad a volumi DC Comics e Paradox Press e nella serie di volumi pubblicata

dall’artista stesso con il titolo HEEP.

Il contributo di Glenn Barr all’animazione include collaborazioni per The Ren and Stimpy Show, il video di Bjork “I Miss You” e The New Woody

Woodpecker Show.

Le opere di Barr sono apparse in magazine d’arte come Juxtapoz, Erotica eFilm Threat magazine.

Il suo nuovo libro, Faces, è già un successo editoriale negli USA.


Come un critico USA ha osservato: " Le opere di Barr sono l‘equivalente visivo di un film di David Lynch". E questo sia per i rimandi a un elegante

immaginario anni 60 che per le oscure atmosfere.



Anche in questa occasione speciale lo staff della MondoPOP International Gallery, in presenza di Glenn Barr sarà lieto di ricevere fan, collezionisti e

appassionati del Pop Surrealimo per un imperdibile vernissage a tema.