Giuseppe Uncini – Coming soon

Pietrasanta - 25/06/2011 : 31/07/2011

Nella mostra di Pietrasanta sono presenti numerose opere che esemplificano il percorso artistico di Uncini, sempre proteso a definire con un linguaggio essenziale e radicale la declinazione della sua maggiore invenzione linguistica, i Cementarmati.

Informazioni

Comunicato stampa

Negli ambienti della Galleria Cardi a Pietrasanta, sabato 25 giugno 2011 sarà aperta al pubblico la mostra di opere di Giuseppe Uncini, il grande artista dei Cementarmati, scomparso improvvisamente nella primavera del 2008.
Le importanti mostre tenutesi dal 2008 a oggi presso lo ZKM di Karlsruhe (2008), al MART di Trento e Rovereto (2008-2009), alla Neue Galerie am Landesmuseum Johanneun di Graz (2009) e la retrospettiva dedicatagli dal Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno con apertura il 21 giugno 2011, testimoniano il crescente interesse che circonda l’opera di questo maestro e la sua rigorosa traiettoria artistica


Nella mostra di Pietrasanta, infatti, sono presenti numerose opere che esemplificano il percorso artistico di Uncini, sempre proteso a definire con un linguaggio essenziale e radicale la declinazione della sua maggiore invenzione linguistica, i Cementarmati.





Così, a partire dal 1961, data della sua prima mostra personale alla galleria L’Attico di Roma, saranno presenti a Pietrasanta il Cementarmato n. 27, 1961, il Cementarmato, 1963 e il Cementarmato n. 37, 1963, tre autentici masterpieces; inoltre, dei successivi cicli storici, saranno in mostra il Ferrocemento, 1963, le due Strutture con ombra, 1968, lo Spaziocemento n. 11, 1994, le cinque versioni dei Mattoni, 1970 e le ultime Architetture n. 183 e n. 196 dell’anno 2005.
Accanto a tale repertorio che ben rappresenta la varietà di elaborazioni di quel principio generativo dei Cementarmati, quali opere che formalizzano il requisito di autonomia semantica di una creazione