Francesco Colella – Io Gabbiano

Padova - 10/06/2011 : 26/06/2011

In mostra l’opera di Francesco Colella, un artista noto per la sua sensibilità già evidenziatasi in area lombarda. Ancora una volta l'artista Francesco Colella collabora ad un progetto dalle forti valenze sociali, oltre che artistiche.

Informazioni

Comunicato stampa

Passerò/attraverso le onde infuriate le mie ali/non saranno appesantite/volerò/contro la furia del vento in alto/dissolvendomi/sarò tutto sarò niente/verso la luce di Dio./Sarà pace (Francesco Coella, Io Gabbiano).
L’Associazione “Uniti per Crescere Onlus”, che fa riferimento al Dipartimento di Pediatria di Padova e l'Assessorato alla Cultura presentano a Padova l’opera di Francesco Colella, un artista noto per la sua sensibilità già evidenziatasi in area lombarda. Ancora una volta l'artista Francesco Colella collabora ad un progetto dalle forti valenze sociali, oltre che artistiche


La mostra, infatti, è dedicata ai bambini con problemi neurologici del Dipartimento di Pediatria “Salus Pueri” di Padova e alle loro famiglie, con l’intento di raccogliere fondi a sostegno delle attività di solidarietà che “Uniti per Crescere” sta realizzando.
L’evento è realizzato con la collaborazione della galleria DAMarte di Magenta – Milano.
Presentazione e testi critici di Pierluigi Rausei.

10-26 giugno 2011
Sala Samonà-Banca d'Italia
Inaugurazione evento: 10 giugno, ore 18.00
Pieghevole invito
Biografia dell'artista.

Colella1.JPG Attraverso l’esposizione di 20 opere del maestro Francesco Colella, presentate dal Critico Pierluigi Rausei e appositamente create per l’evento, sarà possibile addentrarsi in quella che è stata ed è una tematica tanto cara all’artista: l’eterna lotta dell’uomo per la vita, trasposta nella sua visione del mare in burrasca, del cielo, coperto di nubi ma pur sempre rischiarato da una luce in lontananza, e, sopra a tutto, il gabbiano che, con il suo volo vorticoso, sfidando con coraggio ed energia le avversità, rappresenta l’artista, l’uomo, diviso come sono, a metà tra il cielo e la terra, tra il corpo e lo spirito, la speranza e la paura, l’amore e il dolore.
colella.jpg Francesco Colella non poteva, con la sua arte, esprimere in modo migliore la condizione dei bambini con malattie neurologiche e delle loro famiglie, sostenuti dall’Associazione “Uniti per Crescere”, a cui l’artista donerà una parte dei proventi della vendita delle opere esposte in mostra.
Dopo la mostra “Forme e Colori”, organizzata dalla Galleria DAMarte di Magenta lo scorso anno con finalità benefiche per l’Azienda Ospedaliera di Legnano, ecco che ancora una volta Francesco Colella collabora ad un progetto dalle forti valenze sociali, oltre che artistiche.
I fondi che verranno raccolti serviranno per potenziare il punto d’ascolto che assicura un servizio di pronta disponibilità telefonica quotidiana per le famiglie dei bambini con problemi neurologici, per attuare un progetto per l’inserimento a scuola di questi bambini e per sostenere e collaborare con il Bethlehem Caritas Baby Hospital.

E’ nata a Padova, da tre anni, l’Associazione “Uniti per Crescere Onlus”, che fa riferimento al Dipartimento di Pediatria di Padova, con l’intento di adoperarsi in modi diversi per sostenere la causa dei bambini con malattie neurologiche. Tra le iniziative di quest’anno ricordiamo il concerto organizzato a Padova il 1 Marzo, che ha avuto come protagonisti Massimo Priviero e la sua band, i quali hanno riscosso un notevole successo di critica e di pubblico. E’ in funzione, inoltre, un “Punto d’Ascolto”, per attuare un contatto fra le famiglie dei bambini neuropatici e l’equipe medica, che li segue. Sta procedendo anche l’attuazione di un Progetto, che prevede un programma d’aiuto all’inserimento scolastico e sociale dei piccoli pazienti.

logo carrarese 2.jpg La mostra è inserita nella seconda edizione del contenitore culturale estivo "Estate Carrarese"".