Florence Was Born Young

Firenze - 21/07/2011 : 15/08/2011

Il mondo giovanile fiorentino si presenta attraverso gli scatti dei fotografi del Deaphoto Staff.

Informazioni

Comunicato stampa

Florence Was Born Young
Un progetto Deaphoto Expo a cura di Sandro Bini e Michelangelo Chiaramida
Il mondo giovanile fiorentino si presenta attraverso gli scatti dei fotografi del Deaphoto Staff in
una mostra che si inaugura Giovedì 21 Luglio alle ore 20,30 presso la Lo Spazio Libreria –
Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso di Firenze, in occasione di Fortezza d’Estate
2011, Festival dell'estate fiorentina dedicato a musica, concerti, cultura, teatro, gastronomia e
letteratura, organizzata da SiCrea Srl

L’inaugurazione della mostra, sarà preceduta alle ore
19,30, presso la Palazzina Lorenese della Fortezza da Basso, da una Presentazione
dell’Associazione Culturale Deaphoto e del Progetto espositivo che, nato allo scopo di
sensibilizzare sulle tematiche, problematiche e opportunità del mondo giovanile è stato realizzato
grazie al sostegno del Premio “Creatività in azioni” dell’Assessorato Università e Ricerca,
Politiche Giovanili del Comune di Firenze. Il titolo della mostra, Florence Was Born Young,
vuole essere un’ironica provocazione costruttiva per una città che è davvero bisognosa di una
ventata di rinnovamento civile e culturale che passi anche da un sempre maggiore sostegno e
attenzione rivolto al mondo dei giovani. Ogni fotografo Deaphoto ha affrontato, così, da diverse
prospettive di indagine (dallo studio al lavoro, dalla creatività al tempo libero) il vasto campo della
ricerca, accettando la sfida proposta dai curatori, Sandro Bini e Michelangelo Chiaramida, di
sintetizzare in un unico significativo scatto il proprio percorso di analisi. Così se Alberto Ianiro,
occupandosi di volontariato racconta le attività per i soggetti afflitti da sindrome “down” svolte da
una Associazione fiorentina, Diego Cicionesi e Roberto Baglioni, si sono occupati di sport con
fotografie che vedono protagonisti giovani atleti. Di creatività giovanile e in particolare di musica
rock racconta, invece, lo scatto di Michelangelo Chiaramida che ha fotografato una Rock Band
durante le sessioni di prove, mentre alla politica e alla cultura si è rivolto lo sguardo di Stefano di
Prima (con una foto realizzata durante una riunione di un collettivo universitario) e di Claudia
Querci (con il suo scatto realizzato durante una manifestazione giovanile per il disarmo nucleare).
La varietà del mondo studentesco e universitario è rappresentato invece nel ritratto di gruppo di
Serena Gallorini, e dallo scatto di Giovanni De Leo realizzato nella terrazza di una importante
Biblioteca Comunale. Non manca ovviamente l’attenzione anche al mondo del divertimento e dello
svago nei lavori di Sandro Bini (realizzato durante la Notte Bianca di Oltrarno) e Paolo Contaldo
(con il suo scatto realizzato durante la dancefloor di un noto festival di musica elettronica
fiorentino). Infine al problematico mondo del lavoro si è rivolta l’attenzione di Sabrina Ingrassia
con una fotografia realizzata in un Centro per l’impiego della Provincia di Firenze.
FORTEZZA D’ESTATE 21 Luglio – 15 Agosto 2011
Padiglione Spadolini- Spazio Libreria - Fortezza da Basso – Firenze
Aperta tutti i giorni dalle ore 19 alle ore 01
GIOVEDI’ 21 LUGLIO – GIORNATA INAUGURALE
Ore 19,30 - Palazzina Lorenese > Presentazione di Deaphoto e di Florence Was Born
Young.
Ore 20,30 - Padiglione Spadolini – Spazio Libreria > Inaugurazione Mostra
Florence Was Born Young
Testi di Presentazione dei lavori dei Fotografi
“FWBY” – VOLONTARIATO
ALBERTO IANIRO > Twentyone - Associazione Trisomia 21 Firenze - Marzo 2010
In Italia ne nasce uno su mille, trentottomila gli stimati di cui
ventitremila in età adulta. Il cromosoma responsabile della
condizione genetica della sindrome di Down è il 21. Oltre questi
numeri si apre un mondo complesso che si spinge molto oltre lo
stereotipo. Ho frequentato per qualche mese l’Associazione
Trisomia 21 Onlus di Firenze che si occupa di persone con
sindrome di Down. Inserite in famiglie, relazioni e gruppi sociali,
queste persone appartengono alla nostra società ci vivono,
lavorano fanno sport e conducono numerose attività.
L'Associazione Trisomia 21 opera in Firenze, Viale A. Volta 16/18,
zona Campo di Marte (www.at21.it).
“FWBY” – POLITICA E CULTURA
CLAUDIA QUERCI > Senzatomica - Trasformare lo spirito umano per un mondo libero
da armi nucleari - Firenze, Piazza Signoria, 26 febbraio 2011.
Le armi nucleari: una minaccia che non appartiene al passato.
L’impegno per il disarmo nucleare dell’Istituto Buddista Italiano
Soka Gakkai: la campagna Senzatomica.Una grande campagna di
sensibilizzazione, affinché i cittadini italiani prendano
consapevolezza della minaccia nucleare, rifiutino il paradosso
della sicurezza fondata sulle armi nucleari e insieme ai cittadini di
tutti i Paesi rivendichino il diritto ad un mondo libero da armi
atomiche. L’obiettivo principale della campagna è la creazione di
un grande movimento di opinione contro le armi nucleari. Il 26
febbraio la divisione giovani IBISG ha organizzato un Flashmob in
Piazza Signoria a Firenze: al primo suono di una tromba le
persone si sono immobilizzate guardando e puntando il dito verso
il cielo, come se stesse arrivando qualcosa. Alcuni i volti sorpresi, altri increduli, altri ancora
impauriti. Piazza Signoria si era completamente congelata, era in completa assenza di movimento
all'arrivo di qualcosa di pericoloso. La Campagna di sensibilizzazione prevede molti altri eventi in
giro per tutta Italia e una mostra a fine Marzo. Senzatomica è promossa con il patrocinio di
Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze e con il Contributo di Fondazione
Culturale Hermann Geiger. (www.senzatomica.it)
“FWBY” – SPORT
DIEGO CICIONESI > L'allenamento
Palestra Scuola P. Levi - Tavarnuzze (FI) -Gennaio 2010
Firenze vanta, nella sua area metropolitana, quasi 200
associazioni sportive ed altrettante in tutta la provincia, capaci di
offrire su tutto il territorio un’offerta di attività particolarmente
ampia e dettagliata. Dagli sport più popolari e diffusi, a quelli
olimpici per tradizione, fino ad arrivare a discipline meno
conosciute. Si calcola che il 60% della popolazione di Firenze ed
hinterland prenda parte ad attività sportive. Gli impianti sportivi
comunali di Firenze, sia in gestione diretta (18 di interesse
cittadino e di quartiere), sia in concessione a terzi (50 di interesse
cittadino e di quartiere) sia le Palestre della Provincia i cui impianti
sono assegnati per convenzione dal Comune di Firenze, registrano
presenze medie complessive annue di utenti superiori ai
2.000.000. Tutto gestito da operatori professionisti, che assieme alla passione ed al contributo di
decine di volontari, avvalendosi anche dell'organizzazione mirata sei singoli comuni, realizzano in
un felice connubio la promozione dei valori positivi dello sport. Soprattutto in ambito giovanile, nel
rispetto del diritto di tutti a divertirsi, viene permesso di sviluppare competenze di tipo motorio
(tecniche e tattiche), con particolare attenzione alla guida e all’educazione, in accordo con quei
modelli che valorizzano i principi etici e umani in generale ed il fair play nello sport in particolare,
permettendo a chi ha talento e capacità, di esprimersi anche a livelli agonistici. La foto è stata
realizzata con la collaborazione della ASD Basket Impruneta, società dilettantistica di basket con
quattro squadre giovanili (Under 14 – U15 – U17 – U19) una prima squadra che milita nel
campionato di prima divisione ed un ampio settore di mini-basket con varie categorie di bambini,
suddivisi per età (Esordienti, Aquilotti, Scoiattoli e Pulcini). ASD Basket Impruneta Via della Robbia
C/O Palestra Comunale 50023 – Impruneta (Firenze), Tel 055 2313823.
“FWBY” – STUDIO
GIOVANNI DE LEO > Pausa di riflessione. Terrazza coperta secondo piano Biblioteca
Comunale delle Oblate - Firenze, Marzo 2011
Nel Complesso delle Oblate che ospitava l’Ordine Laico, operante
sin dal XIV sec, che si dedicava all’assistenza dei malati, oggi ha
sede, dopo importanti lavori di riqualificazione e restauro, una
delle più grandi e importanti Biblioteche Comunali di Firenze. Tre
piani per 10.000 mq complessivi nel centro della città, di cui 7.500
coperti con la Biblioteca che occupa circa una superficie di 3.200
mq, con 1.800 mq di sale di lettura, 65.000 documenti totali,
2.200 cd musicali e 2.500 film in dvd con 35 postazioni
multimediali e una caffetteria. Molti gli spazi di studio e
aggregazione, con occasioni e attività culturali (anche serali)
rivolte ai giovani. (www.bibliotecadelleoblate.it)
“FWBY” – CREATIVITA’ & ARTE
MICHELANGELO CHIARAMIDA > Nameless
Sala Prove Centro Giovani Gavinuppia - Quartiere 3 - Febbraio 2011
Il Gruppo rock Nameless composto dal Cantante Lorenzo, Alias
Pana, il Bassista "Il Giova" il Guitar Massimo "Hero" il Batterista
Riccardo "Pesta" e la Chitarrista ritmica Eve, frequenta
settimanalmente frequenta la Sala Prove del Centro Giovani
Gavinuppia del Quartiere 3. Gavinuppia – Centro Giovani del
Quartiere 3 del Comune di Firenze (Via G. Bretagna 48
Firenze) è una struttura ricreativo-culturale polivalente che offre
varie iniziative e concede spazi per riunioni, stage, proiezioni,
mostre, feste ed altre occasioni ad Associazioni o gruppi di
interesse che ne fanno richiesta per favorire la socializzazione e
l’aggregazione giovanile. Il Centro Giovani è dotato di una serie di
spazi che offrono una sala prove e di registrazione, una palestra e
luoghi polifunzionali per corsi o attività varie. Il Consiglio di Quartiere 3 attraverso la Commissione
Politiche Giovanili il Servizio Educativo Culturale e l'Ufficio Servizi ai Giovani ha investito nelle
associazioni che realizzano le loro attività presso il Gavinuppia per sviluppare una rete di soggetti
che possano diventare i veri protagonisti della cultura nel quartiere e soggetto di riferimento per le
future programmazioni (www.gavinuppia.eu.)
“FWBY” DIVERTIMENTO E SVAGO
PAOLO CONTALDO > Nextech Festival
Stazione Leopolda – Firenze – Settembre 2010
Il Nextech Festival, è un Festival di musica elettronica che si
svolge a Firenze da ben cinque anni e presenta sia gli ambiti della
ricerca musicale più avanzata quanto le mutevoli sonorità legate
alla dancefloor. La quinta edizione svoltasi il 16 il 17 e il 18
Settembre 2010 presso i suggestivi spazi della Stazione Leopolda
ha registrato secondo gli organizzatori circa 12.000 presenze
giornaliere costituendo una straordinaria attrattiva musicale, di
divertimento e svago per i giovani fiorentini.
(www.nextechfestival.com.)
"FWBY" SPORT
ROBERTO BAGLIONI - Arrampicata e acrobazie con nastri
Palestra CAI di Firenze - Mandela Forum - Febbraio 2011
Il 3 Novembre 2004 è stato siglato un accordo tra la Nelson
Mandela Foundation e l'Associazione Palasport di Firenze che dà la
possibilità al Palasport di Firenze di usare il nome dello statista
sudafricano per i successivi dodici anni. La scelta del nuovo nome,
Mandela Forum, in contrasto con la diffusione di denominazioni
commerciali, sottolinea una volontà di sostegno di attività sociali e
di solidarietà a contorno delle manifestazioni sportive e culturali
proprie della struttura. In questo contesto il CAI (Club Alpino
Italiano) di Firenze ha ottenuto i fondi e i permessi per costruire
all'interno del Mandela Forum, esattamente sotto un lato delle
gradinate, una struttura artificiale per l'arrampicata sportiva. La
palestra di arrampicata è stata aperta al pubblico nel gennaio del
2007 e l'anno successivo si è aggiunta la danza acrobatica con nastri. Per quattro giorni alla
settimana la palestra del CAI è frequentata da un gran numero di ragazzi e ragazze di "ogni età"
che condividono la passione per il verticale e lottano contro la forza di gravità "tirando" prese di
resina o appesi ai nastri di seta colorata. I visitatori registrati nel corso degli anni sono stati 1300 e
il loro numero è in costante crescita. Ringrazio per l'indispensabile collaborazione Aldo Terreni,
presidente del CAI di Firenze, l'insegnante di danza aerea Elena Manni, in arte Eli Rudyzuli, e gli
atleti Lorenzo Batacchi e Gea De Vincentiis.
www.mandelaforum.it/ ; www.caifirenze.it/arrampicata/palestra-indoor-mandela-forum.html
“FWBY” – LAVORO
SABRINA INGRASSIA> Curriculum vitae. Ritratto di persone coinvolte nel processo
di ricerca occupazionale - Provincia di Firenze - Centro per l’Impiego – Comune di
Firenze - Quartiere 1 - Via Cavour 19 r - Marzo 2011.
Un centro per l'impiego è una struttura pubblica di gestione dei
candidati e delle imprese, rivolta a coloro che sono alla ricerca di
lavoro e alle imprese che necessitano di personale qualificato:
mettendo a disposizione informazioni e servizi di orientamento ed
indirizzamento, permettono alla domanda di lavoro di incontrare
l'offerta, ed offrono assistenza e supporto per l'espletamento delle
pratiche burocratiche ed amministrative. Sono quindi anche uno
strumento utile di preselezione per le imprese, che possono così
avere candidati motivati e qualificati per la loro ricerca di
personale da impiegare. Per essere iscritti al Centro per l’Impiego
i cittadini possono dichiarare l’immediata disponibilità al lavoro
recandosi presso uno degli undici centri della Provincia. Questo
gruppo di persone è considerato quindi come l’insieme della “disoccupazione certificata”. I Centri
Impiego offrono accoglienza e informazioni, auto consultazione, servizi amministrativi, servizi di
orientamento. La reazione della Toscana alla crisi economica può contare su una risorsa
importante, la nuova programmazione del Fondo Sociale Europeo 2007-2013 che, con il POR (un
acronimo che sta, appunto, per Programma Operativo Regionale) finanzia gli interventi in tema di
istruzione, formazione, lavoro, inclusione sociale, ricerca, mobilità internazionale di studenti,
lavoratori e apprendisti, mettendo a disposizione una dote complessiva di 665 milioni di euro in
sette anni.
POR FSE- PROVINCIA DI FIRENZE - CENTRO PER L’IMPIEGO Firenze e Provincia
www.provincia.fi.it/lavoro. Numero verde: Tel 800 855 855
“FWBY” - DIVERTIMENTO & SVAGO
SANDRO BINI > Notte Bianca Oltrarno - Concerto Brasiliano di fronte alla Libreria Cafè
La Citè – Firenze - Giugno 2009
La Notte Bianca d’Oltrarno, giunta alla Quarta Edizione, anima le
vie del Quartiere storico fiorentino di San Frediano con iniziative,
gastronomiche, musicali e di spettacolo che coinvolgono decine di
Associazioni, Ristoranti, Locali, e Botteghe Artigiane. Una festa
rivolta a tutta la cittadinanza che, voluta per rivitalizzare il
territorio e riportare l’attenzione di tutta la cittadinanza su uno dei
quartieri storici della città spesso trascurato e poco valorizzato,
attrae in modo particolare i giovani liberi finalmente per una notte
di festeggiare allegramente per le strade senza vincoli di rumore
orario. La manifestazione è promossa dall’Assessorato alle Attività
produttive, dall'Assessorato alle Strategie di Sviluppo, dal Quartiere
1, dalla Camera di Commercio di Firenze, dalle Associazioni di
categoria CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze e Confesercenti Firenze, in collaborazione
con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Firenze, Pistoia, Prato.
“FWBY” - POLITICA E CULTURA
STEFANO DI PRIMA, Collettivo ARK
Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Firenze, 21 Gennaio 2011
Il Collettivo Ark (“sinistrorso” come si legge sulla pagina Facebook)
nasce nel 2002, nella Facoltà di Architettura. E’ un gruppo di
studenti autofinanziato e svincolato da ogni logica di partito, che
crede fermamente nell’Università come luogo di aggregazione,
confronto e di partecipazione, in cui gli studenti “siano” l’Università.
Si pone come tramite per gli studenti in modo che, effettivamente
lo spazio, sia di libero utilizzo da parte degli studenti come punto di
aggregazione ed autorganizzazione. Tra gli eventi organizzati ci
sono, oltre alle conferenze legate all’architettura, cineforum,
mostre, workshop, concorsi di arti visive, lezioni organizzate in
collaborazione con studenti di altre facoltà, la partecipazione al
Festival della Creatività, ecc. Ma l’attività principale, ovviamente, è quella politica. Il collettivo conta
su una quindicina di persone “attive”, e si riunisce ufficialmente tutti i martedì alle 18.
www.collettivoark.org/
www.facebook.com/profile.php?id=1665712368
"FWBY" – SCUOLA E UNIVERSITA’
Serena Gallorini - Studenti universitari nella Facoltà di Lettere e Filosofia
Piazza Brunelleschi – Firenze - Febbraio 2011.
L'Università degli Studi di Firenze è uno dei maggiori atenei italiani
e ospita, nelle sue 12 facoltà, oltre 60.000 studenti, sia italiani che
stranieri. Fondata nel 1321, la Florentina Studiorum Universitas è
frequentata da studenti di ogni tipo per provenienza, estrazione
sociale, appartenenza ideale e politica. L'immagine proposta vuole
rappresentare questa eterogeneità giovanile mettendo in scena dei
tipi umani che sono reali e allo stesso tempo giocano a
rappresentare se stessi con un’accentuazione dei toni e dei clichè in
modo ironico e autoironico. L'insieme dei personaggi ritratti ci
restituisce la varietà di questo mondo degli studenti universitari
spesso percepito come indifferenziato. Ringrazio l'Università di
Firenze e la Facoltà di Lettere e Filosofia per avermi concesso l'uso dei locali per realizzare questa
immagine (www.unifi.it).
ASSOCIAZIONE