Federico Marcoaldi – …dal giorno alla notte…

Milano - 06/09/2011 : 12/09/2011

Il tema proposto in mostra è un nuovo concetto di eternità, Il giorno e la notte, un po’ ardito, ma che si addice alle qualità estrose e innovative del pittore.

Informazioni

Comunicato stampa

Federico Marcoaldi ha alle sue spalle tutta una
serie di attività che vanno dal disegno, ai graffiti e
ai collages. Autodidatta, affida in maggior parte
alle resine sintetiche, allo smalto su legno, i suoi
lavori, che non sempre appaiono dei quadri, ma
piuttosto degli spazi decorativi di grande
suggestione. È in particolare il colore sempre
vivace ed intenso, a primeggiare nei lavori
dell’artista. Le sue forme figurative nascono da
una fantasia senza freni, ma cosciente di inviare
messaggi e proposte


Il tema proposto in mostra è un nuovo concetto di
eternità, Il giorno e la notte, un po’ ardito, ma che
si addice alle qualità estrose e innovative del
pittore.
La curatrice Grazia Chiesa scrive: Del suo fare arte ammiro l’armonia e la velocità esecutiva del gesto e la nitida chiarezza
dei colori che creano un armonico accordo… La caratteristica di queste opere è la loro visibilità sia con la luce che con il
buio: sono opere visibili e invisibili, grazie alla vernice fosforescente, da cui nasce l’idea dell’eternità.
Federico Marcoaldi nasce a Bolzano nel 1973, ma cresce tra Pisa, Vicenza e, prevalentemente Milano, dove frequenta con
assoluta irregolarità e conseguente poco profitto liceo scientifico, scuola d’arte e liceo artistico. Fin da piccolo dimostra una
decisa propensione per il disegno e la pittura, iniziando con una galleria di piccoli ritratti della sua numerosa famiglia,
proseguendo con grandi murales, dei quali un numero limitato realizzati su commissione.
La sua arte si raffina quando si trasferisce a Roma nella bottega di Ninì Santoro, dove inizia a produrre, con maggior rigore
stilistico, arte informale con colori acrilici dai colori accesi, a rappresentare passioni intense, con riferimento alla continua
ricerca di un’identità molteplice, incline alla riflessione sul sé e sul Mondo. Vive ora a Milano, guadagnandosi da vivere
svolgendo lavori diversi: dall'imputazione dei dati al computer, alla gestione del magazzino di grandi alberghi, ma anche
vendendo i suoi quadri. La maggior parte delle sue opere sono state acquistate a Roma e a Milano ed alcune negli Stati
Uniti.
Info: Federico Marcoaldi, Via G. Fiamma 20 20149 Milano – cel. 349 7172682 – mail: [email protected]