Fabrizio Intonti – Incroci Metropolitani

Roma - 18/06/2011 : 15/07/2011

Wo-Ma'n è la prima home gallery dedicata alla fotografia, un progetto nato a Roma nel 2010 da un'ispirazione di Auronda Scalera e dalla passione dei due fotografi Marta Rossato e Wolfango De Spirito che hanno pensato di fondere il concetto di galleria con quello della loro casa. La prima mostra che si confronta con questa Home Gallery è Incroci Metropolitani. L'autore Fabrizio Intonti, si fa ispirare dagli sms d'amore che raccoglie da anni sui free press italiani.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato 18 Giugno alle ore 18.00, inaugura a Roma la Home Gallery Wo-Ma'n, con il primo evento dedicato al fotografo Fabrizio Intonti e al suo lavoro Incroci Metropolitani. La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 18 Giugno al 15 Luglio 2011.

La mostra è promossa da Officine Fotografiche. La trama è di Auronda Scalera



Wo-Ma'n è la prima home gallery dedicata alla fotografia, un progetto nato a Roma nel 2010 da un'ispirazione di Auronda Scalera e dalla passione dei due fotografi Marta Rossato e Wolfango De Spirito che hanno pensato di fondere il concetto di galleria con quello della loro casa. Dal living alla cucina, dalla doccia alle cabine armadio, tutti gli ambienti sono messi a disposizione per essere luoghi espositivi e, di volta in volta, ogni autore sarà chiamato a confrontarsi con questa nuova idea di esposizione. Ogni mostra diventa così un evento informale, come una cena tra amici, dove il tempo è speso per conoscere e parlare con l’artista gustando anche le creazioni di giovani cuochi o semplicemente sorseggiando un buon bicchiere di vino.

La prima mostra che si confronta con questa Home Gallery è Incroci Metropolitani. L'autore Fabrizio Intonti, si fa ispirare dagli sms d'amore che raccoglie da anni sui free press italiani. Messaggi che sembrano voci gettate nell'infinito, verso sconosciuti incrociati per un solo attimo in strada, sull'autobus e nel metrò. Nascosti e trattenuti per troppo tempo, liberano al mondo un segreto inconfessabile. La speranza è che il diretto interessato li legga e in qualche modo risponda.

Fabrizio Intonti, vive e lavora a Roma. Dopo gli studi universitari di filosofia, ha avviato la sua ricerca sull'immagine dedicandosi prevalentemente al lavoro con il video e la pittura. Ha lavorato come regista e autore per Rai Educational e per Il Sole24ore (Radio24). La sua ricerca si è via via indirizzata alla sperimentazione nell’ambito della contaminazione di tecniche e di linguaggi. Nel 2010 ha avuto un riconoscimento internazionale con la "menzione d'onore" agli International Photo Awards (IPA) ed ha esposto le sue opere al festival di fotografia di Torino, al Lens Based Art show e al Museo di Roma in Trastevere. Di lui hanno scritto su Repubblica, il giornalista Michele Smargiassi e su Fotocult, il critico Augusto Pieroni.