Mostra d'arte contemporanea a tematica ambientale ed evento satellite della 14ma edizione del festival cinematografico Cinemambiente. Dall'interior design sostenibile alla scultura, dall'arte informale alla video-installazione realizzati da giovani artisti sono esposti anche nel cortile del Museo di Scienze Naturali e al Parco d'Arte Vivente.

Informazioni

Comunicato stampa

Lunedì 30 maggio 2011, alle ore 18.00, avrà luogo presso la Galleria De Chirico, in via Vanchiglia 11/A a Torino, l'inaugurazione della mostra d'arte contemporanea a tematica ambientale "Ecopera", evento satellite del festival cinematografico "Cinemambiente", giunto alla sua 14esima edizione.
L'esposizione riunisce opere di giovani artisti, principalmente operanti sul territorio piemontese, che sperimentano forme d'arte ispirate da un sentimento partecipato verso la Natura quale organismo vivente che dell'essere umano costituisce l'identità primaria

Dall'interior design sostenibile alla scultura, dall'arte informale come creazione naturale alla video-installazione, le opere esposte offrono dunque un momento di riflessione articolata sulla concezione contemporanea del rapporto tra uomo e ambiente.
Punto di partenza della mostra sarà il Cortile della Farmacia del Museo di Scienze Naturali, dove un'installazione realizzata appositamente da due giovani architetti torinesi specializzati in bioedilizia rimanderà agli altri due spazi espositivi, la Galleria De Chirico e il Parco d'Arte Vivente.
La creazione di un percorso che conduce da un luogo all'altro è stata pensata in funzione di una partecipazione attiva, da parte del visitatore, a un'esperienza di fruizione artistica che non si esaurisca tra le mura di un edificio, ma crei un dialogo costruttivo tra luoghi diversi e apparentemente distanti della Città.

Il progetto "Ecopera" è patrocinato dalla Città di Torino ed è stato ideato e realizzato per "Cinemambiente" dall'Associazione Culturale 4EVENTS, impegnata attivamente nell'organizzazione di eventi culturali sul Territorio cittadino. La 4EVENTS è stata fondata da ragazzi d'età compresa tra i 26 e i 32 anni e collabora stabilmente con il Teatro Cardinal Massaia, anch'esso gestito da giovani sotto i 35 anni.