Dino Gambetta – Passaggi

Mondovì - 03/09/2011 : 17/09/2011

L’artista ligure porta negli spazi suggestivi dell’antico palazzo monregalese una scelta della sua vastissima produzione, che spazia dall’acquarello alla ceramica, dall’olio al ferro battuto, fino alla scultura.

Informazioni

  • Luogo: LA MERIDIANA TEMPO
  • Indirizzo: Piazza San Pietro 1 - Mondovì - Piemonte
  • Quando: dal 03/09/2011 - al 17/09/2011
  • Vernissage: 03/09/2011 ore 18.00. Introduce Claudia Sugliano
  • Autori: Dino Gambetta
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì–sabato, 10.00-12.30, 16.00-19.30

Comunicato stampa

Si intitola “Passaggi” la prima esposizione di Dino Gambetta, presentata, dal 3 al 17 settembre, dall’ Associazione culturale “La Meridiana Tempo” di Mondovì, nella bella sede di Piazza San Pietro.

L’artista ligure porta negli spazi suggestivi dell’antico palazzo monregalese una scelta della sua vastissima produzione, che spazia dall’acquarello alla ceramica, dall’olio al ferro battuto, fino alla scultura. Il nucleo centrale della mostra, consiste, però, nei nuovi lavori, da lui appositamente realizzati. Si tratta di creazioni in vetro che, secondo l’autore, vogliono esprimere proprio il “passaggio” da un tipo di descrizione paesaggistica ad un altro

Le formelle, in cui vengono ripresi i temi cari a Gambetta, appassionato cantore della natura della sua terra, nella morbidezza delle linee e dei colori riprendono lo spirito degli acquerelli, in maniera più laconica ed informale, ma non meno incisiva. Interessante è l’accostamento con precedenti lavori, dove il vetro si presenta, invece, come una sorta di collage di schegge luminose e vibranti, in cui emergono figure di animali, care al suo immaginario artistico.

Dino Gambetta è un instancabile sperimentatore e per questa mostra ha voluto tornare anche ad una delle sue prime tematiche, quella dei magici Tarocchi, da lui reinterpretati con ironia e vivacità.

Oltre ad alcuni acquerelli dove, con dovizia di particolari, si dispiega il poetico mondo dell’artista, e i cui soggetti fanno eco a quelli, più semplificati, dei vetri, la mostra presenta esempi di ceramica, uno fra i materiali prediletti da Gambetta, che vive e lavora nell’immediato entroterra di Albissola, cittadina famosa per questo artigianato artistico.