Differenti gradi di percezione

Gaeta - 19/01/2018 : 20/03/2018

Nella Pinacoteca Comunale di Gaeta, lungo il percorso dialogante di “Differenti gradi di percezione”, gli artisti dello Studio Arte Fuori Centro, divisi in quattro gruppi: Solo bianco solo nero – Visioni urbane – Della natura della cultura – DisArmonia, propongono le proprie linee di ricerca.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 19 gennaio, alle ore 17,00 a Gaeta, presso la Pinacoteca Comunale d’Arte Contemporanea, Via Lieto 2/4 si inaugura la mostra “Differenti gradi di percezione”, presentata da: Marcello Carlino, Vittoria Biasi, Enrica Petrarulo, Robertomaria Siena e Sergio Zuccaro.
L’esposizione rimarrà aperta fino al 20 marzo 2018


L’evento promosso dalla Pinacoteca Comunale d’Arte Contemporanea di Gaeta, direttore Antonio Lieto è stato organizzato dallo Studio Arte Fuori Centro di Roma

… Lungo il percorso dialogante di Differenti gradi di percezione, gli artisti dello Studio Arte Fuori Centro, divisi in quattro gruppi: Solo bianco solo nero – Visioni urbane – Della natura della cultura – DisArmonia, hanno voluto delineare alcune linee di tendenza che attraversano la stagione attuale del fare artistico, confrontandosi su tematiche diverse ma puntualizzando, nel contempo, una serie di riflessioni che riguardano la percezione, la sensibilità, la consapevolezza del fare arte.
… Arte intesa come ricerca: ricerca intorno ai generi, ricerca sopra le metodiche e i materiali, ricerca di convergenze linguistico-modali, ricerca di una propria attestazione in materia di procedure del sapere, del rappresentare, del comunicare. (M. Carlino)

Gli artisti: Minou Amirsoleimani, Franca Bernardi, Francesco Calia, Antonio Carbone, Elettra Cipriani, Lucia Di Miceli, Gabriella Di Trani, Salvatore Giunta, Silvana Leonardi, Giuliano Mammoli, Rita Mele, Patrizia Molinari, Isabella Nurigiani, Franco Nuti, Teresa Pollidori, Giuseppe Ponzio, Rosella Restante, Marcello Rossetti, Alba Savoi, Grazia Sernia, Oriano Zampieri.