David Kassman

Milano - 15/09/2011 : 30/11/2011

Primo appuntamento milanese alla Ermanno Tedeschi Gallery per l’artista israeliano David Kassman. La sua fotografia è in grado di coinvolgere lo spettatore facendogli fare un nuovo viaggio, visitando dei luoghi mai visti prima, luoghi che al tempo stesso iniziano ad esistere.

Informazioni

  • Luogo: ERMANNO TEDESCHI GALLERY
  • Indirizzo: Via Santa Marta 15 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/09/2011 - al 30/11/2011
  • Vernissage: 15/09/2011 ore 18.30
  • Autori: David Kassman
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: da mart. a ven. 11-13 e 15-19, sabato e domenica su appuntamento

Comunicato stampa

Primo appuntamento milanese alla Ermanno Tedeschi Gallery per l’artista israeliano David Kassman.
La sua fotografia è in grado di coinvolgere lo spettatore facendogli fare un nuovo viaggio, visitando dei luoghi mai visti prima, luoghi che al tempo stesso iniziano ad esistere.

L’opera di Kassman vuole essere lo specchio impietoso di vedere il mondo e di percepire il creato attraverso gli scatti dei dodici paesi da lui immortalati negli ultimi anni.
I lavori in mostra sono ispirati ai temi della natura, della street art e al supereroe “Spiderman”



Nei luoghi da lui visitati, Kassman ha sviluppato diverse tipologie di linguaggio, come scrive il curatore Beth McNeill "David, forse più di ogni altro fotografo israeliano attuale, è in grado con le sue fotografie di persone, animali e scene quotidiane, di catturare la vera anima di ognuno dei suoi soggetti e provocare nell'osservatore una vera e propria immersione nell'immagine, nella bellezza, nella profondità e nell'emozione della sua arte".

L'artista riesce a rievocare nello spettatore, le emozioni - reazioni tipiche dell'infanzia: lo stupore e il timore di trovarsi davanti ad un supereroe in grado di attraversare il mondo con semplicità e coraggio, cancellando per un momento le avversità che la vita presenta, a cominciare dalle guerre. Tutto questo è rappresentato nel progetto su Spiderman di cui sarà esposto il light box della celebre fotografia “Wailing wall II”

In questi ultimi anni l’artista ha dedicato buona parte del suo lavoro alla ricerca del nuovo linguaggio visivo attraverso il quale la città comunica: la Street art, come spiega l’artista “realizzo da me il corpo dell’immagine, così posso creare una mia propria storia dove i muri parlano di riscaldamento globale, moda, sesso, arte, icone e tutte le novità trendy, molto colorate e piene di passione del pianeta.
In questi giorni sto lavorando al progetto sulla Street art a New York con Donna Karan, creeremo un’enorme parete come un collage ed esporremo le immagini in grande formato per la realizzazione di un libro che verrà pubblicato nel 2012”.


David Kassman nasce in Israele nel 1971. Inizia la sua carriera fotografando remote tribù nella savana africana, creando una serie di spettacolari fotografie sulla natura, pubblicate anche su “National Geographic”. Attualmente l'artista insegna fotografia alla "Shankar University of art" di Tel Aviv.
Le sue fotografie sono presenti in molte collezioni private di tutto il mondo.