Dance 4 Gardens

Scandicci - 08/07/2018 : 18/07/2018

DANCE4GARDENS - progetto a cura di Compagnia Simona Bucci e Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee - propone performance di danza e musica, produzioni originali e itineranti concepite per 6 location tra parchi, giardini e cortili storici della città metropolitana di Firenze.

Informazioni

Comunicato stampa

DANCE4 GARDENS
8 > 18 luglio 2018

Progetto a cura di
Compagnia Simona Bucci e Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee

in collaborazione con Associazione Piuma e Il Vivaio del Malcantone
con il contributo e il patrocinio di Città Metropolitana di Firenze
con il sostegno di MiBACT, dip

dello Spettacolo dal vivo; Regione Toscana

Dance4Gardens, progetto con la direzione artistica di Simona Bucci e Maurizia Settembri, propone performance di danza e musica, produzioni originali e itineranti concepite per 6 location tra parchi, giardini e cortili storici della città metropolitana di Firenze nel periodo tra l’8 e il 18 luglio 2018.

Dance4Gardens vede la collaborazione di una rete di quattro strutture consolidate e da tempo attive nella progettazione culturale e artistica sul territorio metropolitano.
La Compagnia Simona Bucci, capofila del progetto, e la Fondazione Fabbrica Europa propongono un progetto che si ispira fortemente alle discipline orientali.
Il Vivaio del Malcantone, centro di ricerca e pratica culturale, darà un supporto organizzativo e promozionale. L'associazione Piuma Onlus, che promuove progetti di inclusione e integrazione sociale, supporterà il progetto fornendo servizi di accoglienza per il pubblico.

Dance4Gardens vede la sua attuazione attraverso la produzione e realizzazione di 3 progetti che abiteranno diversi luoghi specificatamente individuati nella città metropolitana di Firenze, valorizzandone la natura e le peculiarità nell’ottica di una rivalutazione del territorio attraverso una fondante sinergia con esso.

I 3 progetti:

ODORI-DAWNS-DANCE, della coreografa inglese attiva in Giappone Sioned Huws, è un progetto di ricerca performativa nel quale 12 coreografi/danzatori italiani e stranieri sono impegnati in un costante dialogo tra scena contemporanea e danza tradizionale giapponese.

• 8 luglio h 12:00 – Parco del Castello dell’Acciaiolo, Scandicci
• 8 luglio h 19:00 – Parco di Villa Demidoff, Pratolino (Vaglia)
• 10 luglio h 11:00 – Parco delle Cascine (zona mercato, Viale Lincoln), Firenze
• 10 luglio h18:00 – Parco delle Cascine, ex Scuderie Granducali, P.le delle Cascine, Firenze
• 11 luglio h 18:00 – Giardino del Viale dei Bambini – Isolotto, Firenze
• 12 luglio h 17:30 e h 19:00 – Parco di Villa Caruso, Lastra a Signa


ME/MOIRE DEI LUOGHI è un progetto di fusione tra la danza contemporanea e il Butoh (danza contemporanea/espressionista giapponese), che nasce dalla collaborazione tra la coreografa giapponese Yumiko Yoshioka e la danzatrice e regista italiana Camilla Giani.

• 15 luglio ore 19.00 - Villa Demidoff Pratolino (Vaglia - FI)


IN BETWEEN I HEAR YOUR SHADOW”/5 DIALOGHI PER OMBRE, musica originale dal vivo di Giovanni Dario Manzini, movimenti coreografici a cura di Simona Bucci.
Lo spettacolo è una produzione originale pensata appositamente per il Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi (FI). Nel lavoro, strutturato in un atto unico, la musica originale e la danza si fondono e dialogano per creare una narrativa che oscilla tra l’astratto e il figurativo.

• 18 luglio ore 21.15 - Cortile di Michelozzo - Palazzo Medici Riccardi, Firenze
Odori-Dawns-Dance
Dom 8 luglio h 12:00 – Parco del Castello dell’Acciaiolo, Scandicci
Dom 8 luglio h 19:00 – Parco di Villa Demidoff, Pratolino (Vaglia)
Mar 10 luglio h 11:00 – Parco delle Cascine (zona mercato, Viale Lincoln), Firenze
Mar 10 luglio h 18:00 – Parco delle Cascine, ex Scuderie Granducali, Piazzale delle Cascine, Firenze
Mer 11 luglio h 18:00 – Giardino del Viale dei Bambini – Isolotto, Firenze
Gio 12 luglio h 17:30 e h 19:00 – Parco di Villa Caruso, Lastra a Signa

Coreografia di Sioned Huws in collaborazione con Reina Kimura e Honami Shimuzu
Con: Giulia Anastasio, Giulia Maria Bonfiglio, Gaia Centamore, Eugenia Coscarella, Elena Monini,
Jiyeon Park, Sara Sicuro, Valentina Sorgi, Kit Ieng Vong, Reina Kimura, Honami Shimuzu,
Musa Jadama, Sulayman Bojang
Produzione: Compagnia Simona Bucci, Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee


Curato dalla coreografa inglese Sioned Huws con la collaborazione di Reina Kimura e Honami Shimizu, è interpretato da 12 performer che, a seguito di workshop e residenza creativa, hanno lavorato con l’artista in questa tappa fiorentina.

È un progetto di ricerca performativa nel quale i coreografi e i danzatori intessono un dialogo tra la scena contemporanea e la danza tradizionale giapponese, un confronto stimolante che porta a una creazione originale e inaspettata.

Con Odori-Dawns-Dance si vuol rivelare come la poesia della danza possa essere strettamente connessa alla comunità cittadina. L'atto performativo diviene un forte momento di aggregazione per le persone coinvolte. Una modalità d’intervento artistico che connette i valori della convivenza pacifica con un modo nuovo e diverso di concepire lo spazio urbano, che viene fortemente valorizzato.

L’artista si collega allo spazio del giardino e di chi vi agisce attraverso il focus specifico sulla danza Shashi-Odori, un rituale di impronta animista che deriva da un forte sentimento di comunità e aggregazione, strettamente connessa con l’ambiente circostante il paesaggio e la mitologia.
Grazie a questa connessione viene proposto un tipo di danza capace di raccontare storie che attraversano le generazioni, che si collegano allo spazio e alla natura con armonia in un divenire continuo.

Sioned Huws, coreografa e danzatrice originaria del Galles, ha iniziato il suo percorso nella danza contemporanea a New York, dove ha studiato al Merce Cunningham Studios. Dal 2008 si è avvicinata alla danza Aodori Tsugaru Te-odori con Yoshiya Ishikawa, che ha poi fatto parte del suo progetto Aomori, realizzato in collaborazione con la coreografa Reina Kimura, e che è stato presentato in Giappone, a Singapore e in Europa. Nel 2009 ha ottenuto il Creative Wales Ambassadors Award, nel 2009 e nel 2015 l’International Program Award della Saison Foundation di Tokyo. La sua ricerca in ambito coreografico si incentra in particolare sul rapporto tra percezione, memoria, individuo e luogo.



Me/moire dei luoghi
Dom 15 luglio ore 19.00 - Villa Demidoff Pratolino (Vaglia - FI)

Ideazione, coreografia e regia: Camilla Giani in collaborazione con Yumiko Yoshioka
Con: Silvia Bennet, Margherita Landi
Musiche originali di: Samantha Bertoldi, Alberto Gatti
Produzione: Compagnia Simona Bucci


Progetto di fusione tra la danza contemporanea e il Butoh (danza contemporanea/espressionista giapponese) avviato nel 2015 dalla Compagnia Simona Bucci e che nasce dalla collaborazione tra la nota coreografa giapponese Yumiko Yoshioka e la danzatrice e regista italiana Camilla Giani.

Il tema della ricerca, incentrato sulla fusione di linguaggi e culture, si appoggia all’idea della memoria come bagaglio comune dell’essere umano. Da qui hanno avuto origine riflessioni e approfondimenti sul tema dell’identità e del tempo connessi e scanditi dal ricordo soggettivo. Temi che hanno nutrito la coreografia, guidata da un’estetica e una tecnica quale quella del Butoh.
Dopo questa prima fase di ricerca, formazione e produzione, che ha portato alla creazione di una stesura del lavoro per spazi teatrali, ha avuto avvio la seconda fase del progetto pensato per contesti non convenzionali e spazi aperti: dalla scatola nera al paesaggio, grazie anche all’invito del Festival Mercantia di Certaldo.

Per la Città Metropolitana, la coreografa e regista Camilla Giani, con la direzione artistica di Simona Bucci, ha sviluppato una terza fase del progetto. Pensata appositamente per gli spazi del parco di Villa Demidoff, Me/moire dei luoghi ha l’intento di esplorare questi spazi, sperimentando come la memoria di ognuno di essi possa contaminare ed esprimersi densamente.




In between I hear your shadow”/5 dialoghi per ombre
Mer 18 luglio ore 21.15 - Cortile di Michelozzo - Palazzo Medici Riccardi, Firenze

Musica originale dal vivo di Giovanni Dario Manzini
Movimenti coreografici a cura di Simona Bucci
Violino: Emanuele Caligiuri,
Flauto: Francesco Checchini
Danzano: Eleonora Chiocchini, Isabella Giustina
Produzione: Compagnia Simona Bucci


È uno spettacolo di danza e musica da camera eseguita dal vivo, di forte ispirazione orientale.
Una produzione originale pensata appositamente per essere rappresentata nel Cortile di Michelozzo del Palazzo Medici Riccardi di Firenze.
Nel lavoro, strutturato in un atto unico, musica e danza si fondono e influenzano a vicenda, dialogando tra loro per creare una narrativa che oscilla tra l’astratto e il figurativo.

Cinque brevi quadri, un’unica tematica: la “trasformazione”, intesa sia dal punto di vista biologico che culturale (la tradizione che si spinge verso l’innovazione).

Due musicisti accompagnano dal vivo le danzatrici che, attraverso ricercati movimenti, evocano il suggestivo mondo delle ombre sfruttandone il potere immaginifico e amplificando il fascino del luogo che fa da scenario.

L’orchestrazione del brano musicale, influenzata da compositori giapponesi come Takemitsu e Osokawa, è stata composta per questo evento da Giovanni Dario Manzini, docente di orchestrazione alla Scuola di Musica di Fiesole, già vincitore dei premi “Takemitsu Award” di Tokyo, selezionato da Peter Eotvos, “Penderecki composers’ competition Arboretum”, premiato da Paul Patterson e Krysztof Penderecki.





Odori-Dawns-Dance > ingresso libero
Me/moire dei luoghi > ingresso libero
In between I hear your shadow”/5 dialoghi per ombre > intero € 10,00, ridotto € 8,00