Cecco Bonanotte – Museo Leonardiano

Vinci - 18/06/2011 : 06/11/2011

La mostra presenta le opere scultoree del grande artista di fama internazionale, rendendo testimonianza del suo percorso artistico dal 1970 al 2010, permeato dal tema della centralità dell’uomo e dal rapporto significativo di Bonanotte con la cultura orientale.

Informazioni

Comunicato stampa

CECCO BONANOTTE PER VINCI

Cecco Bonanotte e il Battesimo di Leonardo
Inaugurazione del Ciclo scultoreo per il battistero della Chiesa di Santa Croce
Vinci - Chiesa di Santa Croce
18 giugno 2011

Cecco Bonanotte. Museo Leonardiano
18 giugno / 6 novembre 2011
Vinci - Museo Leonardiano (Castello dei Conti Guidi) e Piazza Guido Masi



Comunicato stampa

Sabato 18 giugno 2011 a Vinci si inaugurano due eventi dedicati all’artista Cecco Bonanotte: il ciclo scultoreo per la Chiesa di Santa Croce e la mostra Cecco Bonanotte. Museo Leonardiano


Artista di fama internazionale, Cecco Bonanotte è autore fra le tante opere delle porte monumentali dei Musei Vaticani a Roma, delle porte dei Musei del Lussemburgo a Parigi, nonché delle Tavole dedicate alla Divina Commedia della Galleria degli Uffizi.

Pensato dall’artista per il piccolo battistero che conserva il fonte dove fu battezzato Leonardo, il ciclo scultoreo è dedicato alla storia della salvezza.

Nove sono le raffigurazioni di Bonanotte: la Creazione e il Peccato Originale, l’Incarnazione e il Battesimo nel Giordano, l’Ultima Cena, l’Eucarestia, la Passione, la Morte e la Resurrezione, alle quali si aggiunge, a completamento dell’opera, un grande rosone centrale raffigurante l’Apocalisse di San Giovanni, collocato proprio al di sopra del fonte battesimale. Indubbia la qualità artistica di queste sculture che si contraddistinguono per quel senso di raffinata leggerezza e per quella particolare sensibilità cromatica che il maestro Bonanotte riesce ad infondere alle sue creazioni. L’intervento, commissionato dalla Parrocchia di Santa Croce, è stato realizzato con il contributo del Comune di Vinci e dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Con l’inaugurazione del ciclo scultoreo sarà presentato anche il catalogo Cecco Bonanotte per il Battesimo di Leonardo curato da Antonio Paolucci e Romano Nanni e pubblicato da Skira. Il volume, illustrato con dovizia di foto da Alessandro Bracchetti, raccoglie saggi di Mons. Renato Bellini, Antonio Paolucci, Romano Nanni, Roberta Barsanti, Cristina Gnoni e Gabriele Nannetti.

Sempre il 18 giugno apre, nel Museo Leonardiano e nella Piazza Guido Masi, la mostra Cecco Bonanotte. Museo Leonardiano. Un’occasione preziosa per accostarsi alla produzione dell’artista, che raramente ha esposto in Italia. La mostra presenta le opere scultoree del grande artista di fama internazionale, rendendo testimonianza del suo percorso artistico dal 1970 al 2010, permeato dal tema della centralità dell’uomo e dal rapporto significativo di Bonanotte con la cultura orientale.

L’opera di Cecco Bonanotte a Vinci conferma l’attenzione della città di Leonardo verso i grandi maestri dell’arte contemporanea: da Mario Ceroli a Sergio Vacchi, Mimmo Paladino, ed oggi Cecco Bonanotte, che hanno interpretato nel tempo la sempre vitale eredità del Vinciano.