Carlo Amati – Superfici

Felino - 18/09/2011 : 16/10/2011

“…Una realtà composta di paesaggi e cose, ma si fa forte di una ricerca dentro la materia che affonda, per definizione, le radici nell’indagine informale perché la materia è “non forma” e solo la mano dell’artista può darle contenuto ed idee. Ogni quadro diventa allora come un taglio di visione, un flash che coglie semplicità ed architettura, solitudine di un luogo o del pensiero, idea di spazio e di tempo”. Sono i concetti presenti nelle opere di Carlo Amati messe nero su bianco dalla penna di Stefania Provinciali, curatore della personale del pittore colornese.

Informazioni

  • Luogo: CASTELLO DI FELINO
  • Indirizzo: Strada Al Castello 1 - Felino - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 18/09/2011 - al 16/10/2011
  • Vernissage: 18/09/2011 ore 18
  • Autori: Carlo Amati
  • Curatori: Stefania Provinciali
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: venerdì, sabato e domenica: 10,00 - 22,00

Comunicato stampa

“…Una realtà composta di paesaggi e cose, ma si fa forte di una ricerca dentro la materia che affonda, per definizione, le radici nell’indagine informale perché la materia è “non forma” e solo la mano dell’artista può darle contenuto ed idee. Ogni quadro diventa allora come un taglio di visione, un flash che coglie semplicità ed architettura, solitudine di un luogo o del pensiero, idea di spazio e di tempo”

Sono i concetti presenti nelle opere di Carlo Amati messe nero su bianco dalla penna di Stefania Provinciali, curatore della personale del pittore colornese, “Superfici” che verrà inaugurata domenica 18 settembre al Castello di Felino (ore 18.00, Felino, Parma) con il patrocinio del Comune di Colorno e del Comune di Felino e la Provincia di Parma.
Un percorso attraverso e oltre materia che mette a nudo l’anima dell’artista, raccogliendo negli spazi del loggiato e del cortile 24 opere attraverso le quali, spiega la Provinciali: “…il pittore scava e ricompone, quasi volesse cogliere e rappresentare null’altro se non le proprie suggestioni, il valore attribuito all’oggetto ed alla materia di cui è composto. Così vetrate antiche, portoni corrosi dalle nebbie e dalle acque, muri sgretolati dal tempo si trasformano in “altri” luoghi dove la ricerca sulla materia sembra avere ragione sulla forma di un’architettura semplice, quasi sempre rurale”.
“Quasi una fuga che presagisce un ritorno verso gli elementi più significativi di una storia artistica personale che non nega le proprie origini. Nulla c’è di più accattivante ed irraggiungibile dell’inseguire la sintesi perfetta” conclude la curatrice della mostra.
All’inaugurazione parteciperanno Carlo Amati, pittore, Stefania Provinciali, curatore della mostra e Mathijs Adriaan Heyligers, liutaio. Seguirà un buffet al ristorante “Locanda della Moiana”. A impreziosire l’evento sarà il Concerto inaugurale “Dal Barocco al Classicismo”, duo viola tenore cembalo di Barilli e Chezzi.




La mostra sarà aperta al pubblico dal 18 settembre al 16 ottobre 2011 nei seguenti giorni: venerdì, sabato e domenica: 10,00 - 22,00
Per informazioni
Castello di Felino
Tel. 0521 336020
Email: [email protected]
Sito: http://www.castellodifelino.it

BIOGRAFIA
Carlo Amati è nato e vive a Colorno (Parma). Autodidatta, svolge per passione l’attività di pittore dagli anni ‘60. Ha tenuto cinque mostre personali ed ottenuto riconoscimenti e premi in esposizioni collettive e concorsi nazionali ed internazionali. Le sue opere sono collocate in sedi pubbliche e private. Lavora come progettista libero professionista nel suo studio di architettura, arredamento ed art design a Colorno. Ha curato allestimenti di mostre storico-artistiche ed installazioni di stand fieristici a Parma, Firenze e Parigi.