Brunivo Buttarelli – Il Bosco

Genova - 28/04/2011 : 15/07/2011

In occasione di Fiore all'Occhiello, evento ideato per la decima edizione di Euroflora, Ellequadro Documenti ha presentato il progetto site-specific realizzato con le sculture di Brunivo Buttarelli particolarmente adatte ad armonizzarsi con il contesto di “Fiore all'Occhiello”, tenutosi dal 28 al 3O aprile presso la Sala delle Grida del Palazzo della Borsa resa un giardino prezioso all'insegna del lusso e dell'eleganza dalle prestigiose presenze.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione di Fiore all'Occhiello, evento ideato per la decima edizione di Euroflora, Ellequadro Documenti ha presentato il progetto site-specific realizzato con le sculture di Brunivo Buttarelli particolarmente adatte ad armonizzarsi con il contesto di “Fiore all'Occhiello”, tenutosi dal 28 al 3O aprile presso la Sala delle Grida del Palazzo della Borsa resa un giardino prezioso all'insegna del lusso e dell'eleganza dalle prestigiose presenze



La scenografia che ne è risultata si è avvalsa poi dello stile unico di Brunivo Buttarelli che dall'incontro tra organico e inorganico attinge a quella forza tipica del classico, della mitologia, del senso delle origini che riporta in vita attraverso le sue sculture.

Parallelamente è stata allestita una sezione del “Bosco”, con alcuni dei suoi lavori presso gli spazi di Ellequadro Documenti (Palazzo Ducale al 44/46), esposizione che, dato il successo, è stata prorogata sino al 15 luglio.

L'artista, che ha esposto in modo intenso e continuativo in Italia e all'estero, è regolarmente presente alle edizioni di ARTOUR-O il MUST e MISA, i progetti di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale d'Arte Contemporanea ideati per promuovere la creatività in Italia e all'Estero e sottolineare il ruolo dell'Imprenditoria.

Dal testo di presentazione di Tiziana Leopizzi: “Brunivo Buttarelli, appassionato archeologo e, al contempo, attento catalizzatore di tecniche innovative, conduce una sua particolare ricerca che lo colloca in una dimensione atemporale al di là di mode passeggere. Il suo è un linguaggio penetrante che dialoga con le più diverse culture, dove la materia vive la propria identità concedendosi a volte deroghe venate di umorismo , quasi scherzando con la morfologia arrivando a modificarne l'identità. Così nelle sue composizioni di ferro, marmo e legno si fondono quasi nascessero all'unisono dalla Madre Terra.

Si ringrazia il Gruppo Autogas Nord e Ascom per il sostegno al progetto de “Il Bosco”.

Brunivo Buttarelli: cenni biografici

Nasce nel 1946 a Casalmaggiore in provincia di Cremona dove vive e lavora.
Diplomato nel '68 a Parma, ricopre la cattedra di tecniche pittoriche.
Fondatore del Centro Casalasco di Studi Paletnologici e appassionato di archelogia, collabora con il Museo tridentino di scienze naturali.
Dall' '86 è pittore, scultore e scenografo al Teatro Regio di Parma e dal '91 si dedica completamente alla propria ricerca scultorea.


Inizia a esporre a Parma e di lì gli appuntamenti si susseguono numerosi in Italia e all'estero: Bologna, Carrara, L'Aquila, Mantova, Milano, Roma, Amberg in Germania, Barcellona, Gent in Belgio, Tokyo e Minokamo in Giappone, Praga
Tra gli appuntamenti più recenti citiamo la mostra tenutasi a Palazzo Ducale Sabbioneta di Mantova, “TIMELESS”, omaggio a Leon B. Alberti tenutasi a Roma, fino ad antologiche come “Time Passages” a cura di Omar Calabrese, tenutasi lo scorso dicembre a Siena. E' presente con tre opere monumentali all'interno del progetto MISA e all'interno delle collezioni permanenti di MISA La Cerreta in Umbria, Florengas in Toscana, catena “Concerto” in Lombardia.
Partecipa ad ARTOUR-O il MUST, appuntamento internazionale d'arte, dal 2008 e fino a luglio è ARTOUR-O a Firenze 2O11 a Villa La Vedetta