Biblia pauperum: Signore da chi andremo?

Jesi - 27/08/2011 : 02/10/2011

La Biblia Pauperum è nelle Marche una rassegna pionieristica che fin dal 1996 è riuscita a mostrare la Bibbia attraverso l’arte trattando diversi temi, come “L’esodo” nel 1996, “L’Apocalisse” nel 1999, “Giobbe, l’Uomo” nel 2002 ed il “Cantico dei Cantici” nell’edizione 2007–2008...

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DEI CONVEGNI
  • Indirizzo: Corso Giacomo Matteotti - Jesi - Marche
  • Quando: dal 27/08/2011 - al 02/10/2011
  • Vernissage: 27/08/2011 ore 18.00 presso la Chiesa di San Nicolò Corso Matteotti
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, mentre la domenica dalle 17 alle 20
  • Email: museo.diocesano@alice.it
  • Catalogo: a cura di: Katia Buratti - Caterina Marzioni

Comunicato stampa

La Diocesi di Jesi ed il Museo diocesano di Jesi con il patrocinio del Congresso Eucaristico Nazionale, della Regione Marche, della Provincia di Ancona e del Comune di Jesi presentano la quinta edizione del Biblia Pauperum, la rassegna di Arte per la Bibbia in occasione del XXV CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE



Ideato e curato dal critico d’arte Armando Ginesi e da Don Vittorio Magnanelli, quest’anno il Biblia Pauperum tocca il tema dell’amore e della fratellanza: agli artisti era stato suggerito di rifarsi al Vangelo di San Giovanni, al “Vangelo dell’amore, cosi detto perche trabocca di esortazioni ad amarsi gli uni con gli altri” come spiega il professor Ginesi nel testo a catalogo, “ma era stata suggerita anche una seconda possibilità interpretativa, quella di cogliere l’aspetto più ampio del rapporto tra uomo e Dio e di esprimere il desiderio di ricerca della verità”. “La maggior parte degli artisti invitati – spiega il professor Ginesi - ha seguito la raccomandazione più mirata di attenersi al capitolo sesto; altri si sono riferiti all’intero testo evangelico; qualcuno ha voluto infine trasferire in immagine la sua peculiare modalità di rapportarsi al sacro, in senso generale. In ogni caso io penso che tutti, sia pure in modo diverso l’uno dall’altro, abbiano fornito una riposta visiva a quell’interrogativo di Pietro – Signore, da chi andremo? – che titola il Congresso Eucaristico Nazionale di Ancona nel cui contesto questa mostra si situa.”



La Biblia Pauperum è nelle Marche una rassegna pionieristica che fin dal 1996 è riuscita a mostrare la Bibbia attraverso l’arte trattando diversi temi, come “L’esodo” nel 1996, “L’Apocalisse” nel 1999, “Giobbe, l’Uomo” nel 2002 ed il “Cantico dei Cantici” nell’edizione 2007–2008.



La Biblia pauperum, nella sua concezione più ampia, è propriamente un’espressione latina che sta a rappresentare quella che era la “Bibbia dei poveri”, una raccolta di immagini medievali che rappresentano scene della vita di Gesù, ma rappresenta anche l’allestimento iconografico di una Chiesa, dipinti e affreschi che potevano dare la possibilità anche ai più poveri la possibilità di conoscere la storia della salvezza.

L’inaugurazione si terrà sabato 27 agosto alle ore 18.00 presso la Chiesa di San Nicolò Corso Matteotti, Jesi alla presenza del Vescovo S. E. Mons. Gerardo Rocconi, di rappresentanti delle Amministrazioni Regionale, Provinciale e Comunale con a seguire la visita alle due sedi.

La rassegna rimarrà aperta fino al 2 ottobre 2011 in questi orari: da martedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, mentre la domenica dalle 17 alle 20. L’ingresso è libero.

Gli artisti del Biblia Pauperum 2011:

Carla Abbondi, Mario Agostinelli, Salvatore Anelli, Vitaliano Angelini, Arnoldo Anibaldi,

Angelo Barile, Enzo Bersezio, Alberto Berti, Maria Grazia Bertuccioli, Rodrigo Blanco,

Romano Boriosi, Mauro Brattini, Narciso Bresciani, Claudio Buffarini, Massimiliano Cacchiarelli, Erika Calesini, Franco Campanari, Teodosio Campanelli, Massimiliano Carisdeo, Fabrizio Carotti, Stefano Catalini, Luciano Collamati, Mauro Coppola, Giancarlo Costanzo, Renato Costrini, Giuliano Cotellessa, Paola Di Domenico, Anna Donati, Bianca Fabbri, Francoma, Marco Ghergo, Pino Giuffrida, Alfredo Granada, Stefano Ianni, Liuba, Marzia Luchetti, Maria Grazia Magnini, Filippo Malice, Luigi Malice, Francesca Maranetto Gay, Teresa Marasca, Alessandro Marcucci Pinoli, Angelo Marini, Walter Materassi, Iler Melioni, Monica Mezzanotte, Anna Shamira Minozzi, Mario Migliorelli, Guido Morichelli, Eugenia Musolino, Silvio Natali, Leonardo Nobili, Ermenegildo Pannochhia, Luigi Pennacchietti, Monica Pennazzi, Carlo Pietrosanti, Leone Podrini, Nazzareno Rocchetti, Maurizio Romani, Marco Romoli, Marco Nereo Rotelli, Alfredo Saino, Simonetta Salonia, Sergio Sansevrino, Gianfranco Sergio, Marisa Settembrini, Andrea Silicati, Jonathan Soverchia, Faliero Tamburi, Francesca Tilio, Francesca Torchia, Roberto Torregiani, Vittorio Valente, Annalisa Valentini, Luca Zampetti.

Signore da chi andremo?

Rassegna di arte per la Bibbia V Edizione

“BIBLIA PAUPERUM”

Jesi (AN)

Palazzo dei Convegni - Chiesa San Nicolo

27 Agosto – 2 Ottobre 2011

Coordinamento: Katia Buratti - Caterina Marzioni - Sergio Galeazzi

Promotori: Diocesi di Jesi - Museo diocesano di Jesi

Con il patrocinio di: Congresso Eucaristico Nazionale - Regione Marche - Provincia di Ancona - Comune di Jesi

Ideazione e cura della mostra - Armando Ginesi - Don Vittorio Magnanelli

Coordinamento: Katia Buratti - Caterina Marzioni - Sergio Galeazzi

Catalogo a cura di: Katia Buratti - Caterina Marzioni

Progetto grafico: Scuola Internazionale di COMICS Sede di Jesi (AN) - Corso grafico, 3B

Allestimento: Renato Barchiesi - Ideal Service

Partners:Computer World Jesi - Associazione culturale Res Humanae

Stampa Catalogo: Grafiche Ricciarelli