Nell'ambito della settimana culturale dello Jiangsu nelle Marche, in occasione dell'Anno culturale della Cina in Italia, le citta' di Urbino, Fabriano e Ascoli Piceno propongono mostre di arte artigianale e spettacoli di opere tradizionali cinesi.

Informazioni

  • Luogo: CASA NATALE DI RAFFAELLO
  • Indirizzo: Via Raffaello 57 - Urbino - Marche
  • Quando: dal 25/07/2011 - al 27/07/2011
  • Vernissage: 25/07/2011 ore 17
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento, collettiva
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Maestri dell’artigiano tradizionale cinese, tessuti preziosi, ricami pregiati e uno spettacolo di opera kunqu, la più elegante e antica forma del teatro classico tradizionale cinese è quanto popone lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 luglio ad Urbino, Fabriano ed Ascoli Piceno AVVICINAMENTI, una full immersion nell’arte della splendida provincia cinese dello Jiangsu - Gelsomino Fiorente conosciuta fin dall’antichità come il paese natale dell’acqua, il paradiso in terra



AVVICINAMENTI – promosso nell’ambito della settimana culturale dello Jiangsu nelle Marche per l’Anno culturale della Cina in Italia da Regione Marche, Provincia dello Jiangsu, Dipartimento Culturale della Provincia dello Jiangsu, AMAT e Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia in collaborazione con Comune di Ascoli Piceno, Comune di Fabriano, Comune di Urbino, Piceno Promozione, Ufficio per Affari Esteri della Provincia dello Jiangsu, Compagnia dell’Opera Kun della Provincia dello Jiangsu e Centro del Patrimonio Culturale Immateriale della Provincia dello Jiangsu - propone al pubblico marchigiano una mostra dell’arte artigianale e uno spettacolo di opera tradizionale cinese. Gli oggetti, i maestri artigiani al lavoro, gli affascinanti spettacoli dell’opera tradizionale raccontano per la prima volta alle Marche leggende, cultura e bellezza artistica della splendida Jiangsu, fiorente centro economico della Cina.

La giornata inaugurale prenderà il via ad Urbino alle ore 17 al Cortile del Collegio Raffaello con La splendida Jiangsu, mostra dell’arte artigianale della Provincia del Gelsomino Fiorente nella quale sarà possibile ammirare i maestri artigiani cinesi al lavoro su raffinati e pregiati broccati, sete e ricami, l’antica arte della carta tagliata, le figurine di argilla di Wuxi Huishan fra le arti popolari più praticate in Cina, il manufatto del sacchetto aromatico di Xuzhou confezionato miscelando diciotto componenti della farmacia e della medicina tradizionale cinese, il Dipinto dell’Anno Nuovo immagini e testi incisi su una tavoletta di legno e le maschere dell’opera tradizionale cinese. Alle ore 21 la giornata prosegue al Teatro Sanzio dove sarà in scena Jiangsu Province Kunqu Opera, spettacolo di opera tradizionale cinese.
Il giorno seguente – martedì 26 luglio – la mostra La splendida Jiangsu sarà allestita a Fabriano – dalle ore 17 - nei Portici esterni della Pinacoteca Bruno Molajoli.
Ultima tappa di AVVICINAMENTI è mercoledì 27 luglio ad Ascoli Piceno dove dalle ore 17 al Chiostro di San Francesco sarà aperta la mostra e alle ore 21 il Forte Malatesta ospiterà lo spettacolo Kunqu Opera.

L’opera Kunqu è la più elegante e antica forma del teatro classico tradizionale cinese. Nata nella provincia dello Jiangsu intorno al 1300 ha legami profondi con la cultura tradizionale del paese. Dal punto di vista teatrale, essa racchiude l’essenza di tutta l’opera cinese, tanto da esserne definita la “madre”. Nel 2001 l’UNESCO ha reso l’Opera Kunqu bene comune a tutto il mondo inserendola fra i Capolavori del patrimonio orale e intangibile dell’umanità. Impegnata nella ricerca, nella produzione e nell’allestimento di spettacoli, l’Opera Kunqu della Provincia dello Jiangsu, è considerata la più importante delle sei attualmente attive in Cina. La compagnia è composta da 18 attori di talento, sei dei quali vincitori di premi nazionali e undici noti a livello nazionale, tutti in grado di interpretare ogni genere di ruolo. L’Opera Kunqu della Provincia dello Jiangsu si è finora esibita in oltre trenta tournée in Italia, Stati Uniti, Germania, Giappone, Francia, Spagna, Corea del Sud, India, Finlandia, Hong Kong, Taiwan e Svezia incontrando ovunque calore e apprezzamento.

La provincia dello Jiangsu è stata uno dei luoghi d’origine della grande civiltà cinese e il suo capoluogo, Nanchino, fu l’antica capitale di ben dieci dinastie imperiali. La provincia dello Jiangsu è densa di cultura. In essa si trovano monumenti e luoghi famosi riconosciuti patrimonio dell’umanità dall’UNESCO - come i giardini della città Suzhou e la tomba di Xiao, una delle tredici della dinastia Ming - e ben otto dei progetti dell’artigianato locale – in mostra nelle Marche - che lo stesso organismo mondiale inserisce fra i capolavori del patrimonio orale e immateriale dell’umanità.

Inaugurazione: lunedi 25 luglio alle ore 17 al Cortile del Collegio Raffaello - Urbino

Collegio Raffaello
Piazza della Repubblica - Urbino

Teatro Sanzio
Via G. Matteotti - Urbino

Pinacoteca Civica Bruno Molajoli
via del Poio, 18 - Fabriano (AN)

Chiostro di San Francesco
Piazza del Popolo - Ascoli Piceno

Forte Malatesta
Via delle Terme - Ascoli Piceno