Asta 35

Brescia - 21/03/2017 : 22/03/2017

Primo appuntamento del 2017, dedicato all’arte moderna e contemporanea, con l’Asta 35 che si svolgerà in due sessioni.

Informazioni

  • Luogo: MARTINI STUDIO D’ARTE
  • Indirizzo: Borgo Pietro Wuhrer 125, 25123 - Brescia - Lombardia
  • Quando: dal 21/03/2017 - al 22/03/2017
  • Vernissage: 21/03/2017 ore 18.00 | LOTTI 1 – 105 SESSIONE 2: 22/03/2017 ore 18.00 | LOTTI 106 – 195
  • Generi: asta
  • Orari: Lun-ven: 10:00-13:00 | 14:00-19:00 Sab: 10:00-13:00 Dom: su appuntamento

Comunicato stampa

Martini Studio d’Arte vi invita al primo appuntamento del 2017, dedicato all’arte moderna e contemporanea, presentando l’Asta 35 che si svolgerà in due sessioni nelle giornate del 21 e 22 marzo 2017 dalle ore 18:00, presso la sede dello Studio d’Arte sito in Borgo Pietro Wuhrer 125 Brescia


Sarà inoltre possibile partecipare all’asta e seguirne la diretta sui canali televisivi dedicati e in streaming sul sito www.martiniarte.it


Dopo il grande successo dell’Asta 34 svoltasi nel dicembre 2016, lo Studio d’Arte Martini prosegue la sua ricerca presentando al pubblico un catalogo che include 195 lotti con nomi di spicco tra artisti moderni e contemporanei.

Un corpus importante è riservato a diversi esponenti della Pittura Analitica tra cui Elio Marchegiani, Pino Pinelli con una rilevante opera del 1977 (tecnica mista su tre elementi, cm. 10 x 14 cad., stima € 15.000,00 - 20.000,00), Enzo Cacciola, Gianfranco Zappettini (con opere stimate tra i 7.000,00 e i 20.000,00 €) e Paolo Cotani, con il dittico Omaggio a Giacometti, del 1975-76 (tecnica mista su tela, cm. 60 x 120, stima € 15.000,00 - 20.000,00).

Di rilievo la presenza di artisti appartenenti al gruppo GRAV (Groupe de Recherche d'Art Visuel) tra cui Joel Stein, con un’opera del 1974 (acrilico su tela, cm. 100 x 100, stima € 15.000,00 - 20.000,00), Horacio Garcia Rossi, Julio Le Parc ed esponenti della Pop Art italiana tra cui Tano Festa, Franco Angeli e Mimmo Rotella.

Significativa presenza di quest’asta l’artista polacco pioniere della Op art e co-fondatore della Polish School of Poster Art, Wojciech Fangor con un olio su tela del 1966, B113 (cm. 71,5 x 71,5, stima € 30.000,00 - 40.000,00).

Di particolare interesse due opere di Lucio Fontana provenienti da una Collezione Privata: un Concetto Spaziale del 1964/65 (Strappi e graffiti su carta assorbente bianca, cm. 45 x 58, stima € 50.000,00 - 60.000,00) e Concetto Spaziale, Teatrino Bianco del 1968 (quattro fogli di cartone ritagliati ed incollati, cm. 70 x 70, stima € 15.000,00 - 20.000,00).
Tra le opere in catalogo segnaliamo anche Carlo Alfano, con un acrilico su tela del 1973, Frammento di un autoritratto anonimo n. 48 (cm. 50 x 70, stima € 15.000,00 - 20.000,00); Franco Grignani con l’opera Dissociazione dal bordo (Il quadrettato ortogonale si prolunga sul curvato), un acrilico su cartone shoeller del 1969 (cm. 70 x 70, stima € 20.000,00 - 25.000,00); Pier Paolo Calzolari, con uno splendido sale e tabacco del 1968 (tecnica mista, sale e tabacco su cartoncino, cm. 71 x 103, stima € 15.000,00 - 25.000,00).

Dal 28 febbraio al 21 marzo sarà possibile visitare lo Studio d’Arte Martini con l’esposizione dei lotti destinati all’asta.







Martini Studio d’Arte, fondato da Paolo Martini, nasce nei primi anni ‘90 come Galleria d’arte. Per rispondere meglio alle esigenze di mercato, nel 2006 viene costituita una Casa d’Aste, specializzata nel settore delle arti figurative, con una particolare attenzione all’arte moderna e contemporanea. Lo Studio d’Arte Martini propone opere d’arte selezionate in collezioni private che decidono di affidarsi a questa azienda per la vendita. Lo Studio d’Arte offre anche una serie di servizi come la vendita a trattativa privata, valutazioni di collezioni o singole opere, archiviazioni e pubblicazioni, consulenze pre/post acquisto o vendita, ecc.