Artisti di confine

Cuneo - 14/07/2011 : 07/08/2011

Filo conduttore della rassegna artisti di confine è la scelta di sedi espositive che si dislocano sulla via che unisce Cuneo alla Liguria attraverso una connotazione di luogo di confine geografico.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO SAMONE
  • Indirizzo: Via Amedeo Rossi 4 - Cuneo - Piemonte
  • Quando: dal 14/07/2011 - al 07/08/2011
  • Vernissage: 14/07/2011 dalle ore 20,30 alle ore 23,30
  • Autori: Saverio Chiappalone, Aroldo Emiliani, Corrado Odiffredi, Pier Paolo Odiffredi
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Luglio, giovedì 20,30 alle 23, 30 venerdì, sabato, domenica dalle ore 16,00 alle ore 19,00 Agosto, venerdì, sabato, domenica dalle ore 16,00 alle ore 19,00
  • Email: cultura@comune.cuneo.it
  • Patrocini: Progetto finanziato da: Fondazione CRC, Comune di Cuneo, Comune di Ventimiglia, Associazione Artaria Progetto sostenuto da: Museo Civico Girolamo Rossi di Ventimiglia Fondazione Nuto Revelli di Cuneo Fondazione Bertello di Borgo San Dalmazzo

Comunicato stampa

Artaria organizza, grazie al Finanziamento di Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ed alla collaborazione dei
Comuni di Cuneo, di Ventimiglia, della Fondazione Nuto Revelli e del Museo Gerolamo Rossi di Ventimiglia, una serie di
esposizioni di artisti contemporanei cuneesi e liguri
Filo conduttore della rassegna artisti di confine è la scelta di sedi espositive che si dislocano sulla via che unisce
Cuneo alla Liguria attraverso una connotazione di luogo di confine geografico
Il primo appuntamento si inaugurerà il 14 luglio a Cuneo, presso Palazzo Samone, ipotizzando un primo punto di
partenza tra la pianura e la montagna

Per sottolineare l’importanza del dialogo e dello scambio che da sempre unisce il
Piemonte e la Liguria, la mostra ospiterà: Saverio Chiappatone e Pier Paolo Odiffredi, artisti liguri, Aroldo Emiliani e
Corrado Odiffredi, artisti piemontesi
Nella struggente borgata alpina di Paraloup, ricca di storie di montagna e di difesa della libertà, verrà inaugurata il 31
Luglio la mostra personale dell’artista Marco Cordero
Il percorso riprenderà l’imbocco della Val Roia con un’esposizione, ancora in fase di definizione, presso la Bertello di
Borgo San Dalmazzo; per proseguire poi sull’antica “Strada del Sole”, si ha la volontà di organizzare una mostra presso
il Museo Gerolamo Rossi di Ventimiglia
L’auspicio è quello che, da questa prima esperienza, possano derivare futuri appuntamenti, occasione di confronto tra
artisti, ma anche di incontro tra due comunità, quella dell’estrema Liguria di Ponente e del basso Piemonte