Art&Aperitif – Olivier Tops

Roma - 15/09/2011 : 15/09/2011

Per la prima volta in Italia le esposizioni del fotografo e pittore francese Olivier Tops. La rassegna è intitolata “Alle frontiere della fotografia” e riflette l’orientamento dell’artista per la fotografia umanista.

Informazioni

Comunicato stampa

RIPARTE L’ART&APERITIF DEL GRAND HOTEL DE LA MINERVE

Per la prima volta in Italia le esposizioni del fotografo e pittore francese Olivier Tops.



Riprende alla grande il ciclo degli aperitivi artistici al Grand Hotel de La Minerve di Roma!

Giovedì 15 settembre, infatti, ci si ritroverà di nuovo sul panoramico rooftop dell’Hotel, circondato dalle cupole e dai tetti più belli di Roma, per prendere un drink e ammirare le opere del francese Olivier Tops. L’artista ha scelto proprio questa incantevole location per esporre per la prima volta le sue opere in Italia





La rassegna è intitolata “Alle frontiere della fotografia” e riflette l’orientamento dell’artista per la fotografia umanista. L’uomo è sempre al centro del suo universo, sublimato in tutto ciò che ha di bello e di grande. Nel suoi scatti, infatti, l’essere umano trova sempre un posto preponderante. Una o più sagome in movimento, a volte molto discrete, entrano in scena: “l’uomo che va avanti” ricorre come idea maestra del fotografo.



Accanto a questo tema, esplora anche l’amore per l’astratto, le ricerche grafiche, le proiezioni di pittura e le tecniche miste. Dopo un viaggio a New York, che lo ha portato a realizzare reportage urbani di grandi dimensioni, Olivier viene rapito dall’immensità geometrica e dalla sua bellezza grafica. Da qui decide di dipingere alcuni dettagli delle sue foto in acrilico nei colori giallo, rosso e blu, in modo da accentuare l’impatto dell’immagine e proporre una diversa lettura delle sue foto.



Di origini savoiarde, Olivier oggi vive tra Megève e Roma, dove ha avviato il suo secondo atelier. Percorre il mondo alla ricerca di “momenti decisivi”, come diceva Henry Cartier Bresson, osserva e carpisce al volo lo splendore della vita.



Il Minerve ancora una volta, quindi, prosegue il suo cammino nel mondo dell’arte, testimonianza della sua identità storica e culturale: l’hotel, infatti, è un antico palazzo della famiglia Fonseca, convertito in dimora alberghiera da ormai 200 anni, lungo i quali sono passati numerosi personaggi storici, artisti ed intellettuali.