Arspolis Evento #1

Lugano - 16/09/2011 : 16/09/2011

Un evento della durata di una sola notte, dedicato all’esposizione dell’arte contemporanea, e organizzato in una zona del centro della città di Lugano.

Informazioni

Comunicato stampa

ARSPOLIS EVENTO #1
a cura di Pier Giorgio De Pinto

Venerdì 16 settembre 2011

LUGANO, Svizzera
via Lavizzari, via Canonica e viale Cassarate (Lab_Comacina), Il Foce.

ARTISTI
Katia Bassanini (CH), Giona Bernardi (CH), Ivana Falconi (CH), Fabrizio Giannini (CH), Aglaia Haritz (CH), La Jovenc (I), Andrea La Rocca (I), Parapluie (CH) (Andrée Julikà Tavares & Gianluca Monnier), Luigi Presicce (I), Rafaël Rozendaal (NL), Andres Senra (E), Laura Solari & Plinio-Natale Cemento-Müller (F), Stella Goldschmit (F), Suka Off (PL), Miki Tallone (CH), Veronica Tanzi (CH), Massimo Vitangeli (I), Artur Żmijewski (PL)



PROGRAMMA

ore 18:00 : apertura ufficiale - Teatro Il Foce (via Foce 1)
Performance sonora La Jovenc, computer e voce, featuring ClashDisko, computer

ore 19:00 - 00:00 : esposizione - luoghi vari
vedi cartina Booklet: www.arspolis.ch/event1.html

ore 00:00 - 05:00 : party di Chiusura - Il Foce (via Foce 1)


Torna anche quest’anno ARSPOLIS.

ARSPOLIS è un evento della durata di una sola notte, dedicato all’esposizione dell’arte contemporanea, e organizzato in una zona del centro della città di Lugano.

Il direttore artistico di ARSPOLIS EVENTO #1 è Pier Giorgio De Pinto (1968) - attuale coordinatore del CACT, Centro per l’Arte Contemporanea del Ticino, Bellinzona, il quale ha scelto di concentrare l’attenzione su uno degli aspetti peculiari della nostra epoca proponendo il tema dell’extimità (extimité). Il termine è stato coniato dal filosofo e psicanalista francese Jacques Lacan per indicare un nuovo genere d’intimità “simulata”, non più vera intimità perché condivisa con un numero indefinito di persone. Ispirato dal carattere urbano di Arspolis, caratterizzato dal contatto diretto con il pubblico e la vita quotidiana, De Pinto, ragiona sull’impatto psicologico e antropologico di nuovi fenomeni sociali nell’era di Internet quali i social network, Facebook su tutti. Extimità. Lo sconosciuto familiare. Reale, simbolico e immaginario dell’Altro, titolo della manifestazione, trasformerà via Lavizzari, via Canonica, viale Cassarate (Lab_Comacina) e Il Foce in una concreta, anche se temporanea, Città dell’extimità, dove l’opera di ogni artista proporrà la sua riflessione. Per maggiori informazioni sui concetti propri al tema dato per l'esposizione si rimanda al testo scritto da Pier Giorgio De Pinto reperibile all’interno della guida (Booklet) scaricabile, in versione digitale, dal sito www.arspolis.ch

La guida (Booklet)
La guida in formato Booklet distribuita per pubblicizzare l’evento, oltre a contenere tutte le informazioni necessarie è arricchita da una semplice scheda utile per votare l’opera ritenuta più interessante dal pubblico. Il pubblico pertanto è invitato a dire la sua, compilando e consegnando il tagliando allo stand principale di ARSPOLIS (sito all’incrocio tra via Canonica e via Lavizzari). L’opera più votata vincerà il Premio del Pubblico. È possibile votare solo durante lo svolgimento dell’evento. Per scaricare la guida: www.arspolis.ch

Chi, Cosa, quando?
Il programma della serata prevede l’apertura ufficiale dell’evento presso Il Foce, alle ore 18:00, con la performance sonora di La Jovenc feat. ClashDisko. Dalle 19:00 alle 24:00, in diversi luoghi delle vie sopra citate (vedi cartina all’interno del Booklet), si terrà l’esposizione.
Sul posto saranno presenti molti stand: da quelli informativi (Associazione Arspolis, Arspolis info evento, edizioni artisti/editori) a quelli culinari (La Birraria) a quelli artistici con performance di Niska e Rabbitrevolver. Rete Tre, media partner dell’evento, sarà presente in loco per tutta la durata dell’evento con una serie di collegamenti in diretta. I locali (negozi, bar e vari atelier) siti sulle vie toccate da ARSPOLIS, resteranno aperti fino alle 24:00. Al termine dell’esposizione, fino alle ore 05:00, per gli amanti della musica ci si sposta a Il Foce per il Party di chiusura organizzato dal Dicastero Giovani ed Eventi e animato da Rete Tre. Dalle 18:00 alle 24:00, Via Lavizzari e Via Canonica saranno chiuse al traffico.

ARSPOLIS è un progetto nato dall’incontro di Al Fadhil, artista cosmopolita con base a Berlino, e Michele Balmelli, architetto, designer e gallerista con sede a Lugano, che nel 2011 hanno fondato l’associazione culturale ARSPOLIS a Lugano con lo scopo di promuovere eventi culturali ed artistici sia a livello cantonale che nazionale. Arspolis v’invita a sostenere la sua attività diventando soci. Per info e iscrizioni: [email protected]


Media Partner: RSI - RETE TRE

Con il sostegno di: SWISSLOSS Repubblica e Cantone Ticino DECS - PURO design Sagl Cucine, Locarno - Take Away Fumo e Profumo, Lugano - Caffé Portici, Lugano - S. Lischetti-Quadri A. Macelleria Equina, Lugano

In collaborazione con: AUL, Arte Urbana Lugano - DGE, Dicastero Giovani ed Eventi Città di Lugano - Lugano Level - Color X, Lugano - Rabbit Revolver, Lugano - Occulto Magazine, Berlino - La Birraria Steak House, Mendrisio - Cascio Editore , Lugano - NISKA, Locarno - Antimo Bertolino, Lugano - Pizzeria Il Muretto , Lugano - Bio Market, Lugano

Un grazie particolare a: fine arts unternehmen ag, Zug - Galerie Peter Kilchmann, Zürich - CACT Centro d’Arte Contemporanea Ticino, Bellinzona - I Sotterranei dell’Arte, Monte Carasso - Michele Balmelli Gallery, Lugano - Nopavillion, Lugano - Compagnia Finzi Pasca, Lugano - Studio Meyer Piattini, Lugano - La Rada - Spazio per l’arte contemporanea, Locarno - Wonderingsolo, Milano

Direttore Artistico: Pier Giorgio De Pinto ([email protected])

Organizzazione: Michele Balmelli, Al Fadhil, Jean-Marie Reynier ([email protected])

Ufficio Stampa: Anna Mazzucco ([email protected])