Antiquari ai Carraresi

Treviso - 09/09/2011 : 18/09/2011

XVII Esposizione Nazionale di Antiquariato - "Antiquari ai Carraresi" organizzata dall'Associazione Trevigiana Antiquari.

Informazioni

  • Luogo: CASA DEI CARRARESI
  • Indirizzo: Via Palestro 33/35 31100 - Treviso - Veneto
  • Quando: dal 09/09/2011 - al 18/09/2011
  • Vernissage: 09/09/2011 ore 18
  • Generi: fiera
  • Orari: dal lunedì al venerdì ore 15:00 - 20:00 sabato e domenica ore 10:00 - 13:00 / 15:00 - 20:00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.associazionetrevigianaantiquari.it

Comunicato stampa

L'Associazione Culturale Art In the City in collaborazione con Galleria Polin, partecipa alla XVII Esposizione Nazionale di Antiquariato, Antiquari ai Carraresi 2011, a Treviso - Ca' dei Carraresi - Centro convegni ed esposizioni della Fondazione Cassamarca dal 10-18 settembre 2011.
L’inaugurazione si terrà venerdì 9 settembre 2011 alle ore 18.00
presso la sede di Ca’ dei Carraresi in Treviso.
Il progetto di questa esposizione vuole affiancare all’arte antica a quella contemporanea per aprire punti di vista su numerosi orizzonti, con un’esclusiva attenzione alle esperienze pittoriche, alla scultura e alle installazioni

Le opere di arte contemporanea non sono più il punto terminale di un processo creativo ma un sito di navigazione, inserendo le nostre forme su linee esistenti creando una relazione con lo spazio e con il tempo.
Sappiamo che la storia dell’arte comprende epoche con profili distinti e riconoscibili, ma non sempre perfettamente definiti, e gli artisti hanno stagioni e ritorni.
Sappiamo che dagli inizi degli anni Ottanta, le opere d’arte sono create sulla base di opere già esistenti, quindi sempre più artisti interpretano, riproducono, espongono e utilizzano opere realizzate da altri, la possiamo chiamare l’arte della postproduzione che risponde al caos proliferante della cultura globale nell’età dell’informazione, in questo modo gli artisti contribuiscono allo sdradicamento della tradizione ed ogni opera può servire scenari multipli, “ sono gli spettatori che fanno i quadri” diceva Marcel Duchamp!
(Valentina Barotto)