Andrea Musso – Luoghi immaginari

Genova - 09/06/2011 : 30/06/2011

Appunti di viaggio, impressioni e sogni ad occhi aperti, raccontati per immagini, nei 50 acquarelli realizzati da Andrea Musso.

Informazioni

  • Luogo: IL BASILISCO
  • Indirizzo: Piazza Della Maddalena 7 - Genova - Liguria
  • Quando: dal 09/06/2011 - al 30/06/2011
  • Vernissage: 09/06/2011 ore 18
  • Autori: Andrea Musso
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Catalogo: presentazione di Ferruccio Giromini, grafica a cura di Andrea Musso.

Comunicato stampa

Appunti di viaggio, impressioni e sogni ad occhi aperti, raccontati per immagini, nei 50 acquarelli realizzati da Andrea Musso in esposizione da giovedì 9 giugno alla Galleria d’arte Il Basilisco di piazza della Maddalena 7. Alle ore 18, infatti, inaugurerà Luoghi della memoria, la sua personale, che si protrarrà fino al 30 giugno

Artista eclettico, alla pittura alterna la professione di grafico, incisore ed illustratore: accanto alle 50 opere inedite, suddivise in 3 tematiche - luoghi dell’abitare, luoghi del gioco, luoghi della lettura –, saranno infatti esposte 6 tavole originali - fuori edizione – delle sue illustrazioni per l’infanzia, realizzate per conto delle Edizioni E. Elle ed Emme e 5 illustrazioni inedite.

Brio cromatico e tratto essenziale per condividere il suo amore per il mare, per Genova e per la lettura ma è nelle improvvise incursioni nello spensierato mondo bambino che Andrea Musso svela il proprio immaginario, accompagnandoci nei “non luoghi” della sua fantasia. Le sue creazioni, complice l’immediatezza espressiva dell’acquarello, sono infatti capaci di evocare stati d’animo impalpabili, di sublimare la realtà, oltre ad essere spesso commossi omaggi ai grandi amici indimenticati Sergio Fedriani e Lele Luzzati.



Case, nuvole, navi, fari, fontane, panchine, palloncini, giocattoli, e pure tanti libri che tutto ciò a loro volta contengono, si affastellano esuberanti a definire e significare un mistero affascinante: un luogo concentrato di tanti luoghi, dove la memoria può coincidere con l’immaginazione, dove la realtà può trasformarsi in fantasia, e viceversa – meravigliosamente. Così recita l’introduzione al catalogo del critico Ferruccio Giromini che, magistralmente, sintetizza l’essenza e il filo conduttore della mostra .



ANDREA MUSSO, genovese, è architetto, acquarellista, grafico e illustratore. Ha frequentato l’Accademia Raffaello di Urbino dove ha appreso l’arte dell’incisione su rame e zinco e l’antica tecnica della litografia su pietra. Realizza acquarelli en plein air: con questa tecnica ha disegnato servizi naturalistici per la rivista Airone e per Giorgio Mondadori. Ha esposto i suoi lavori in personali e collettive. A Genova espone permanentemente presso la Galleria il Basilisco. È socio, dalla sua fondazione nel 1989, dell’Associazione Incisori Liguri. È attivo professionalmente nel campo della grafica editoriale e pubblicitaria. Sue illustrazioni sono apparse su riviste e giornali: Epoca, Panorama, Le Monde Dimanche, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Il Secolo XIX, Capital, Leggere. Ha scritto e illustrato storie per l’infanzia per le Edizioni E. Elle, Emme Edizioni e Piemme Junior. Hanno scritto di lui Antonio Balletto, Luciano Caprile, Ferruccio Giromini ed Emanuele Luzzati.