Andata e Ritorno 2.0

Venezia - 28/11/2014 : 29/11/2014

Festival Autunnale di Poesia orale e Musica digitale.

Informazioni

Comunicato stampa

Finalmente l'arte e impresa si incontrano - realmente- anche a Venezia. Ne sta dando prova il programma iniziale del M.a.c.Lab, Laboratorio di management delle arti e della cultura dell'Università Ca' Foscari, all'interno dell'incubatore Herion alla Giudecca, dove con un’apposita convenzione recentemente stipulata con il Comune di Venezia (e con la Camera di Commercio), si è di nuovo dato vita a uno spazio non sfruttato nel pieno delle sue potenzialità


Tra le azioni di ricerca, le iniziative didattiche e di divulgazione scientifico culturale, spazio anche alle attività artistiche in grado di stimolare l'imprenditorialità creativa con appuntamenti aperti a un pubblico dinamico, giovane, sveglio ed interessato. Con il M.a.c.Lab all'Herion, si sta costruendo un modello di incubatore in grado di far convivere un centro di ricerca, avamposto universitario, con il mondo delle piccole e medie realtà imprenditoriali culturali e creative, senza perdere di vista la parte didattica e di studio. In questo contesto, arriva il collettivo artistico Blare Out con “Andata e Ritorno 2.0 Festival autunnale di poesia orale e musica digitale", che si svolgerà a seguito di una giornata, quella del 26 novembre, dedicata all'esposizione delle attività degli assegnisti di MacLab ProgettoX che presentano le loro ricerche su Imprenditoria, arte e creatività al meeting dei partner del progetto europeo “Let's move the market”. Una mattinata che precede un pomeriggio di pre-presentazione dei project work del master Mabac.
Il Festival del 28 e 29, propone in due giornate alcune tra le esperienze più incisive della poesia sperimentale italiana ed europea, con laboratori creativi, letture di poesie accompagnate da attività artistiche e performance musicali digitali. Come ricorda il professor Fabrizio Panozzo, direttore del Laboratorio di management delle Arti e della Cultura del Dipartimento di Management dell'Università Ca' Foscari, questo nuovo appuntamento all'Herion “vuole anche far riflettere sulle somiglianze tra impresa artistica ed impresa economica, ponendo la contaminazione come chiave di lettura”.

Programma: Venerdì 28
18:30 Workshop, “Il ruolo dell’ispirazione artistica per stimolare l’imprenditorialità creativa”, Blare Out e Laboratorio di Management dell’Arte e della Cultura, Università Ca’ Foscari
19:00-21:00 Poesia performativa e buffet
Antonella Bukovaz con Massimo Croce
Fabio Orecchini
Domenico Brancale con Nicola di Croce
+
Buffet: Binario Uno
Tracce - laboratorio di composizione e registrazione a cura di Dapes
21:00- 23:00 Performance e musica
Eleuteria Arena, violoncellista, pianista, cantautrice
Dutch Nazari, rapper/ cantautore + Luca Patarnello S&S
Francesco Gibaldi & Achille Zoni, live looping didegeridoo
23:00
Dj Nicola Landi
Visuals
Davide Gabriele
Cosima Montavoci

Programma: Sabato 29
18:30 Workshop, “Il ruolo dell’ispirazione artistica per stimolare l’imprenditorialità creativa”, Blare Out e Laboratorio di Management dell’Arte e della Cultura, Università Ca’ Foscari
19:00-21:30 Poesia performativa e buffet
Alessandra Racca
Paolo Agrati
Dome Bulfaro
Tiziana Cera Rosco con Andrea Serrapiglio
Laura Wihlborg
+
Buffet: Binario Uno
Tracce - laboratorio di composizione e registrazione a cura di Dapes
21:30 Performance e musica
Alessandro Burbank + Accadueò non potabile Uanmensciò
M.uto electro one man band
23:00
Grao Dj - set
Visuals
S+A+S
Cosima Montavoci
Installazioni poetiche a cura di Blare Out:
Poetry in a day - ogni uomo è stazione
Biglietteria, installazione, Venezia, 2014
Dogana, installazione, Venezia, 2014
In/la Galleria, installazione, Venezia, 2014
Binario digitale, installazione, Venezia, 2014
A bordo immagine, performance, Venezia, 2014