54. Biennale – Padiglione costaricense

Venezia - 03/06/2011 : 27/11/2011

La Repubblica di Costa Rica partecipa per la prima volta alla 54. Biennale d'Arte di Venezia, con il proprio padiglione nazionale. L’evento, progetto internazionale dell’artista costaricense Francisco Córdoba, si inquadra all’interno della più importante manifestazione dedicata al mondo dell’arte contemporanea.

Informazioni

Comunicato stampa

Inaugurazione

VENERDÌ 3 GIUGNO ORE 18.30
SANT'ELENA - CAMPO DELLA CHIESA 3

Programma inaugurazione

Concerto del compositore e Ministro della Cultura e Gioventù
della Repubblica di Costa Rica M° MANUEL OBREGÓN

Performance poetica sullo Stupore di FRANCISCO CÓRDOBA

Saranno presenti

L' Ambasciatore presso la Repubblica d'Italia Signor FEDERICO ORTUÑO-VICTORY

La direttrice del Museo di Arte Costaricense Signora FLORENCIA URBINA


STUPORE

La Repubblica di Costa Rica partecipa per la prima volta alla 54. Biennale d'Arte di Venezia, con il proprio padiglione nazionale

L’evento, progetto internazionale dell’artista costaricense Francisco Córdoba, si inquadra all’interno della più importante manifestazione dedicata al mondo dell’arte contemporanea.

Il lavoro degli artisti e la curatela del padiglione hanno voluto la totale contaminazioni tra le diverse forme di espressione formale e la visione transnazionale dell’arte.
La formulazione del padiglione vuole evidenziare allo spettatore i temi con i quali gli artisti hanno sviluppato i loro progetti e che narrano i diritti fondamentali di ogni essere umano: le menti nascono libere e si stupiscono delle emozioni che possono sostenere, la conoscenza è il percorso della libertà che supera ogni confine geografico e temporale diventando l’eredità pregnante di ogni persona.

Diversi linguaggi artistici e socioculturali che si intersecano dando vita ad un nuovo ordine classico; erigono un monumento maestoso dove l’uguaglianza, l’essere, il sapere, la difesa della salute, della bellezza e la pace come diritti umani trovano il loro spazio e protezione.