3 + Per la Fotografia

Jesi - 23/07/2011 : 07/08/2011

Anche quest'anno l'evento espositivo che rende omaggio alla fotografia presenta una terna di artisti, a cominciare da Franco Fontana, passando poi per Rossetta Zampedrini fino al giovane artista di origini jesine Corrado Costetti.

Informazioni

Comunicato stampa

Ritorna "Per la fotografia", la mostra collettiva che rende omaggio alla fotografia come forma d'arte organizzata e promossa dall'Assessorato alla Cultura e dai Musei Civici insieme al Circolo Culturale Ferretti all'interno della rassegna "Jesi Estate 2011". Come nelle passate edizioni, alle quali hanno partecipato alcuni tra i nomi più prestigiosi della fotografia contemporanea, da Mario Dondero a Berengo Gardin, anche quest'anno l'evento espositivo presenta una terna di eccellenti artisti, a cominciare da Franco Fontana, passando poi per Rossetta Zampedrini fino al giovane talento di origini jesine Corrado Costetti



Franco Fontana è un fotografo di assoluta fama nazionale e internazionale. Per lui la fotografia è una realtà che più che vedere fa concepire il mondo. Ha pubblicato oltre quaranta libri e le sue opere sono presenti in più di cinquanta collezioni museali. Attraverso i soggetti delle sue fotografie, paesaggi, città e persone, l'autore trova un pretesto per conoscere il mondo e un'opportunità per esprimere i suoi sentimenti e parlare delle sue esperienze più intime. Le componenti fondamentali del suo credo fotografico sono, oltre all'essenzialità della forma espressiva, la sensibilità cromatica, il contrasto tra la luce e le ombre, l'inquadratura e il taglio compositivo.

Rossetta Zampedrini è uno dei talenti emergenti nel panorama della fotografia italiana. Il suo soggetto preferito sono le donne, ritratte attraverso lo spettro della loro caleidoscopica personalità. Nel suo lavoro “Donne Invisibili”, attratta dall'idea di conoscere cosa spinge alcune donne a scegliere la clausura racconta, attraverso fotografie in bianco e nero, la vita delle monache domenicane del Monastero di S.Maria di Pratovecchio. La donna è protagonista di molte altre sue raccolte.

Nato a Jesi nel 1979, Corrado Costetti vive e lavora a Napoli. Per lui la fotografia non è che un incontro e dell'incontro essa possiede “ la pienezza precaria e quasi vulnerabile”. Una delle sue ultime mostre è “Terra di lavoro”in cui viene raccontata Cancello-Scalo,la frazione più grande di San Felice a Cancello in provincia di Caserta. Cancello è uno snodo ferroviario dove vivono prevalentamente uomini di origine nordafricana. Gli scatti del fotografo denunciano la necessità di fermare in immagini volti e strade di questo luogo, immagini in cui gli stessi protagonisti sappiano riconoscersi e riconoscere.

La mostra collettiva "Per la fotografia", che gode del sostegno di Banca Marche, si aprirà sabato 23 Luglio alle 18,00 e proseguirà fino a domenica 7 Agosto nelle tre sedi espositive di Palazzo dei Convegni, che ospiterà le opere di Franco Fontana e Corrado Costetti e della Chiesa di San Bernardo, in Via Valle 3, dove troveranno posto i lavori di Rossetta Zampedrini.

Info:
http://www.comune.jesi.an.it
http://www.facebook.com/assessorato.jesi
http://www.twitter.com/Culturajesi

Incontri con gli autori: Palazzo dei Convegni - Corso Matteotti, 29 luglio ore 21.15; Chiesa San Bernardo, 5 agosto ore 21.15.