11.9 Il giorno che ha cambiato il mondo

Milano - 09/09/2011 : 02/10/2011

11.9 Il giorno che ha cambiato il mondo. Dieci anni dopo. Documenti e immagini, una grande mostra fotografica per ricordare quella drammatica giornata.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO REALE
  • Indirizzo: Piazza Del Duomo 12 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 09/09/2011 - al 02/10/2011
  • Vernissage: 09/09/2011 ore 19.00 (sarà presente James Nachtwey) su invito
  • Autori: James Nachtwey, Steve McCurry, Alex Webb, Gilles Peress, Susan Meiselas
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: Lunedì h 14.30 – 19.30 Martedì, mercoledì, venerdì, domenica h 9.30 – 19.30 Giovedì e sabato h 9.30 – 22.30 Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: promossa dal Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con il Corriere della Sera

Comunicato stampa

È stato tremendo, come vedere una casa degli orrori.
Mia moglie ed io guardavamo annichiliti dalla finestra
e all’improvviso l’intera struttura ha tremato ed è scomparsa.
La mia esistenza è cambiata in modo profondo.
John Updike

Nel decimo anniversario della strage dell’11.9.2001, promossa dal Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con il Corriere della Sera, inaugura venerdì 9 settembre presso Palazzo Reale 11.9 Il giorno che ha cambiato il mondo. Dieci anni dopo

Documenti e immagini, una grande mostra fotografica per ricordare quella drammatica giornata, aperta al pubblico dal 10 settembre al 2 ottobre 2011 ad ingresso gratuito.

Il racconto ripercorre le fasi della tragedia attraverso le immagini di quanto accadde quel giorno a New York, quando in meno di venti minuti (dalle 8,45 alle 9,03 del mattino) due Boeing si schiantarono contro la torre nord e la torre sud del World Trade Center di Manhattan in un attacco al cuore del sistema occidentale che non aveva avuto eguali nella nostra storia recente.
Un evento tragico: il panico che si diffonde da New York in tutto il mondo, una città di colpo in ginocchio, il caos, i dispersi, le operazioni di soccorso, la commozione dei superstiti e la disperazione dei familiari delle vittime.
Tutto questo è stato l’11 settembre e i dieci anni successivi che, nelle loro complesse dinamiche internazionali, risultano incomprensibili senza prendere le mosse da quel giorno così tragico e così emblematico che ha dato il via al nuovo corso in cui siamo immersi.

La mostra, corredata da vari documenti (le prime pagine dei quotidiani di tutti gli Stati Uniti, testimonianze personali, contributi), presenta una selezione di immagini realizzate a New York l’11 settembre 2001 e i giorni immediatamente successivi, dai più grandi fotografi del mondo – James Nachtwey, i grandi autori della Magnum Photos come Steve McCurry, Alex Webb, Gilles Peress, Susan Meiselas e altri.
Un’occasione per ricostruire quei momenti terribili e frenetici, per ricordare quel giorno crudele e fatale che ha sconvolto le coscienze e l’immaginario di tutti.
Un evento dall’impatto mediatico irrefrenabile e senza precedenti che ha scardinato le nomali modalità con cui fino a quel momento si realizzava, usava e fruiva, la fotografia di documentazione.