1° Meneghetti International Art Prize 2017

Torino - 15/02/2018 : 21/03/2018

In mostra presso “Officina della Scrittura” i finalisti del 1° Meneghetti International Art Prize 2017.

Informazioni

  • Luogo: OFFICINA DELLA SCRITTURA
  • Indirizzo: Strada da Bertolla all'Abbadia di Stura 200 10156 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 15/02/2018 - al 21/03/2018
  • Vernissage: 15/02/2018 ore 18,30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Inaugura il 15 febbraio alle 18.30 la quarta mostra realizzata in poco più di un anno di vita dal Museo del Segno e della Scrittura nel Segno delle promesse dell’arte contemporanea internazionale.

Saranno visibili al pubblico dal 16 febbraio al 21 marzo le opere dei finalisti del Meneghetti International Art Prize, un prestigioso premio internazionale istituito dalla Fondazione di Ricerca Scientifica ed Umanistica Antonio Meneghetti, con la finalità di promuovere l’espressione artistica come anelito universale al bello, non solo nella pittura e nella scultura, ma anche nel design e nella moda



Il successo del Premio è testimoniato dalle centinaia di adesioni, da parte di artisti provenienti da tutti i Paesi del mondo, che hanno così offerto una rappresentazione originale e sfaccettata del concetto di bellezza, permettendo all’osservatore di compiere un avvincente viaggio nei segni e linguaggi universali dell’arte.

La giuria che ha selezionato le opere è presieduta da Pamela Bernabei, Presidente della Fondazione, ed è composta da autorità internazionali in campo artistico: Bruna Biamino, coordinatore del Dipartimento di Fotografia dello IED di Torino; Riccardo Cordero, Scultore, artista, già docente presso Accademia delle Belle Arti di Torino; Masayuki Koorida, Direttore dello Shanghai Sculpture Center; Franco Marrocco, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Brera; Licia Mattioli, Vice Presidente per l’Internazionalizzazione – Confindustria e A.D. Mattioli SpA; Werner Meyer, Direttore del Museo Kunsthalle Göppingen; Tom Moran, capo Curatore Grounds for Sculpture di Hamilton, New Jersey; Ermanno Tedeschi, Direttore artistico della Fondazione Meneghetti e critico d’arte.

I finalisti del premio provengono da 14 Paesi: Italia, Brasile, Cina, Germania, Gran Bretagna, India, Iran, Israele, Lettonia, Malesia, Messico, Repubblica Ceca, Spagna e Svizzera.
Dato il forte richiamo che Officina della Scrittura esercita sui ragazzi, anche grazie alle sue numerose attività didattiche, la giuria ha deciso di esporre anche le creazioni di due giovanissimi talenti, rispettivamente di 9 e 10 anni.

Le opere più rappresentative dell’arte di Antonio Meneghetti faranno inoltre da linea guida al percorso della mostra, sottolineando l’impegno dell’omonima Fondazione nell’ambito della promozione del Bello nell’Arte.

La mostra si sposterà a giugno, per la premiazione di questa prima edizione del concorso, nel borgo umbro di Lizori, uno dei rarissimi borghi triangolari di pendio, oggi perfettamente preservati in Italia grazie al magistrale lavoro di recupero operato dalla Fondazione.

La seconda edizione del Premio sarà bandita a breve con nuove modalità.

OFFICINA DELLA SCRITTURA

È il primo museo al mondo interamente dedicato al Segno ed alla Scrittura.
È il luogo in cui viene raccontato, promosso e valorizzato tutto ciò che, in ogni ambito, è legato alla cultura della scrittura e, più in generale, al segno dell’uomo: dalle pitture rupestri fino alle forme della comunicazione contemporanea.
Nata da un sogno di Cesare Verona, Presidente di Aurora Penne, appassionato di storia del segno e tra i più noti collezionisti italiani di strumenti per la scrittura, OFFICINA DELLA SCRITTURA, sorge all’interno di una ex filanda settecentesca sita in Strada Abbadia di Stura a Torino, là dove dal 1943 ha trovato sede la storica azienda e manifattura Aurora, brand italiano ambasciatore nel mondo della sapienza, dell’eleganza e della qualità del Made in Italy.