07 Lugo contemporanea 11

Lugo - 21/07/2011 : 23/07/2011

L'Italia s'e' desta? La Rassegna che si svolge nel suggestivo centro storico di Lugo di Romagna - cerca la propria identita' nel confronto tra i diversi linguaggi espressivi contemporanei: decine di eventi ed alcune esposizioni artistiche dove Musica, Arti Visive, Danza e altre 'manifestazioni inutili' si incontrano, dialogano o si respingono.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA MARTIRI
  • Indirizzo: Piazza Martiri Lugo - Lugo - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 21/07/2011 - al 23/07/2011
  • Vernissage: 21/07/2011 ore 21.30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva, disegno e grafica, musica
  • Sito web: www.lugocontemporanea.it
  • Email: info@lugocontemporanea.it
  • Patrocini: con il patrocinio ed il contributo di Regione Emilia Romagna Comune di Lugo con il patrocinio di Greenpeace Italia e la presenza di Emergency Hotel Ala d'Oro - Confartigianato – Ecorecuperi - Roccà

Comunicato stampa

Per Oscar Wilde tutta l’arte è completamente inutile. L’aforisma del poeta inglese resta sempre di grande attualità e nel tempo rinnova le sue interpretazioni. Eppure l’Arte spesso scrive la sua storia proprio in reazione alla sua inutilità.

Anche nel nostro tempo ci si accorge dell’Arte solo quando viene commercializzata, quindi legittimato il suo valore. Anche nel nostro tempo, di nuova depressione economica, i rami dell’ Arte sono i primi a subire amputazioni. E da sempre, in momenti di degrado come questo, alcuni artisti sopravvivono all’oppressione dell’ “utile” trovando l’ispirazione o l’esasperazione per raccontare, creare, rimanere vivi



L’ambizione dell’Associazione Culturale “Lugocontemporanea” (fondata da John De Leo, Monia Mosconi e Franco Ranieri) è coagulare queste resistenze in fermento in programmazioni periodiche di eventi artistici di alta qualità e infondere nell’animo delle persone familiarità alle nuove forme espressive.

La Rassegna “Lugocontemporanea” – che si svolge nel suggestivo centro storico di Lugo di Romagna - cerca la propria identità nel confronto tra i diversi linguaggi espressivi contemporanei: decine di eventi ed alcune esposizioni artistiche in quattro serate tra la fine di luglio e l’inizio di agosto dove Musica, Arti Visive, Danza e altre “manifestazioni inutili” si incontrano, dialogano o si respingono. L’evento è che ciò accada.

L’idea dell’Associazione è che la Musica respiri insieme alle altre espressioni artistiche. Non si tratta quindi di spettacoli solo musicali ma di qualcosa che si avvicina piuttosto all’Arte delle Performance. Musica e Teatro, Musica e Gesto Corporeo, Musica e Immagine, ferma o in movimento; la necessità è di rappresentare l’ineffabile. Accanto ai nomi di grande rilevanza internazionale, alcuni emergenti; tutti, e allo stesso modo, hanno raccolto l'idea e il senso della Rassegna. La maggior parte degli eventi sono produzioni originali.

La rassegna Lugocontemporanea - giunta quest’anno alla sua VII edizione - è realizzata in collaborazione con la Fondazione Teatro Rossini e con il patrocinio del Comune di Lugo, della Regione Emilia Romagna e di Greenpeace Italia.

Associazione Culturale Lugocontemporanea
Fondazione Teatro Rossini di Lugo

In collaborazione con Luis.it
e la partecipazione di Ecorecuperi

con il patrocinio ed il contributo di
Regione Emilia Romagna
Comune di Lugo

con il patrocinio di Greenpeace Italia
e la presenza di Emergency

Hotel Ala d'Oro - Confartigianato – Ecorecuperi - Roccà

Programma

21 LUGLIO 2011

ore 21.30 Piazza Martiri
[musica + teatro]
LUCA SCARLINI / SILVIA VALTIERI
"PornoRisorgimento"
- PRODUZIONE DI LUGOCONTEMPORANEA -

Luca Scarlini : voce recitante
Silvia Valtieri : pianoforte

Il Risorgimento come non lo avete mai sentito. Se le celebrazioni vi hanno annoiato, se gli eroi vi stanno sullo stomaco, PornoRisorgimento è quello che fa per voi! Una cavalcata tra alcove ed esibizioni, tra donne fatali e satiri, il tutto condito da canzoni e canzonette.

ore 22.30 Area Monumento Baracca
[musica + danza]
FABRIZIO PUGLISI / BARBARA TOMA
"L'Italia che non dorme"

Fabrizio Puglisi : pianoforte, giocattoli
Barbara Toma : coreografia

Fabrizio Puglisi e Barbara Toma amano svegliare il pubblico. Non amano dormire. E non possono dormire quando vorrebbero. L'uno sorprende l'altro in un movimento circolare dove i ruoli si invertono continuamente. Ironia, rumori, voci, gesti, colori e suoni alla ricerca di un'unità impossibile.

ore 23.30 Terrazza della Rocca Estense
[musica + video]
ACHILLE SUCCI / MASSIMO OTTONI
"TV Buona Maestra ?" dedicato ad Alberto Manzi

Achille Succi : clarinetto basso, sax contralto
Massimo Ottoni : video-scenografia
+
proiezione del documentario
"Tv Buona Maestra" con ALBERTO MANZI
Regia di Luigi Zanolio (Italia 2004, 40')

Il Maestro Manzi è stato uno dei benefattori della cultura italiana. Attraverso la Televisione insegnò l'italiano ai telespettatori analfabeti del dopoguerra."Rimasi letteralmente folgorato dal suo carisma quasi magnetico. Mi aspettavo di incontrare il classico personaggio televisivo in pensione invece scoprii un uomo di tutt'altro spessore [...] Sonia Boni Manzi, moglie del Maestro, la sera della prima, mi abbracciò dicendomi che "avevo colto la vera essenza di Alberto "; per chi si occupa di video-documentazione penso sia uno dei complimenti più gratificanti in assoluto". Luigi Zanoliobr>

22 LUGLIO 2011

ore 21.30 Piazza Baracca
[musica]
ACHILLE SUCCI TRIO
"Tri(o)colore Fresh-Frozen"

Achille Succi : clarinetto basso, sax contralto
Glauco Benedetti : basso tuba
Christopher Culpo : pianoforte

Nel progetto Fresh-Frozen, il musicista e compositore Achille Succi non lascia spazio a concessioni melodiche, non transige su mollezze armoniche o formali. Il rigore del pensiero e della scrittura contrappuntistica, la severa costruzione nei princìpi compositivi si contrappongono alla necessità di uscire dal tracciato, di scongelare la materia. Mai però con l'aggressività "muscolare" del ribelle, ma con la lieve irriverenza dell'intelligenza e dell'ironia.

ore 22.30 Piazza Martiri
[musica]
JOHN DE LEO's GRAVE COMBO
"Trilogia del Tricolore"

John De Leo : voce, live looping sempler
Fabrizio Tarroni : chitarra semi-acustica
Dario Giovannini : chitarra elettrica, fisarmonica, voce
Franco Naddei : manipolazione del suono, live electronics, voce
Christian Ravaglioli : oboe, corno inglese, fisarmonica
Javier Adrian Gonzalez : fagotto
Achille Succi : clarinetto basso, sax contralto
Glauco Benedetti : basso tuba

Il personale omaggio di De Leo all'Unità d'Italia è una Suite in tre movimenti per voce e una inconsueta sezione fiati caratterizzata da un suono grave di legni e basso tuba. Trilogia del Tricolore: la canzone e suoi deflussi, le astrazioni jazz, le alchimie tra acustico ed elettronico, fino alle atmosfere classiche e contemporanee.

ore 23.30 Corte interna della Rocca Estense
[musica + video]
ARTISTI VARI
"Da Dante a Pasolini - La Poesia Civile Italiana"
- produzione di LUGOCONTEMPORANEA in collaborazione con CAFFE' LETTERARIO di Lugo -
Sonorizzazione e lettura di testi poetici

Serata dedicata ai principali valori sui quali si fonda, o dovrebbe fondarsi, una società di uomini: la libertà, l'eguaglianza, la giustizia, il riguardo per l'umanità degli altri, il rispetto della dignità umana. La grande poesia italiana sonorizzata in estemporanea da musicisti noti, meno noti, amici.

ESPOSIZIONE ARTISTICA
dal 18 al 23 LUGLIO

Ex Pescherie della Rocca Estense
[illustrazione]
AUTORI VARI "La Costituzione Illustrata"
La Carta Costituzionale raccontata da 26 illustri autori di fumetti

Un originale omaggio alla Carta Costituzionale, un riconoscimento visivo della sua vitalità. Carlo Ambrosini, Altan, Paolo Bacilieri, Francesca Bazzurro, Michele Benevento, Daniele Caluri, Giorgio Carpinteri, Marco Corona, Daniele Luttazzi (Daniele Fabbri), Davide Fabbri Gabriella Giandelli, Vittorio Giardino, Gipi, Marina Girardi, Marcello Jori, Tanino Liberatore, Lucia Mattioli, Lorenzo Mattotti, Onze, Alberto Pagliaro, Giuseppe Palumbo, Sergio Ponchione, Guido Scarabottolo, Sergio Toppi, Cristiana Valentini, Vanna Vinci. Questi i disegnatori italiani che hanno reinterpretato su tavole tra i primi 54 articoli del testo costituzionale, quelli che rappresentano in qualche modo il cuore dell'impalcatura democratica dell'Italia.

Direzione artistica John De Leo, Nicola Franco Ranieri, Monia Mosconi
Organizzazione Monia Mosconi, Federica Zanetti
Direzione tecnica Andrea Bernabini
Illustrazione Mara Cerri, Magda Guidi
Grafica Elisa Caldana