Fantagraphic. Il fumetto d’esordio di Luca Negri

Secondo giro di giostra per il “Progetto Stigma”, che torna il libreria con un nuovo volume dal titolo lungo e accattivante: “Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche”, fumetto di esordio del giovanissimo Luca Negri. Abbiamo intervistato l’autore e abbiamo deciso di regalarvi un racconto estratto dal libro, da pochi giorni in libreria.

Luca Negri – Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche (Stigma_Eris Edizioni, Torino 2018). Cover
Luca Negri – Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche (Stigma_Eris Edizioni, Torino 2018). Cover

Avevamo già parlato tempo fa di Stigma, il nuovo progetto editoriale capitanato da AkaB con l’obiettivo di restituire agli autori il totale controllo sul proprio lavoro. Dopo l’esordio di Epos di Marco Galli, primo volume pubblicato dal collettivo in collaborazione con Eris Edizioni, Progetto Stigma torna in libreria con una nuova uscita: Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche, esordio adrenalinico di Luca Negri (Novara, 1993).
Il libro è un ibrido multiforme, che raccoglie racconti dalle trame più svariate, smontando e rimontando i generi narrativi e cinematografici per definizione: si va dal gangster (con una banda di gatti fuorilegge che pianifica un colpo) al poliziesco (con un detective che indaga su una strana presenza all’interno di un condominio) alla fantascienza (con due agenti governativi che dialogano con strane creature aliene). Le storie racchiuse all’interno del volume sono in totale otto, ognuna ribattezzata con il nome del genere cinematografico di riferimento: gangster movie, spy story, teen drama, supereroistico, horror, western, fantascienza e guerra.
Nel complesso, Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche è un fumetto coraggioso, in cui abbondano le citazioni e i riferimenti a film e registi del passato, rivisitati con sfacciataggine e divertimento dal giovane fumettista piemontese. Ma è, soprattutto, l’esordio ufficiale nel mondo del graphic novel di una delle voci più interessanti della nuova generazione del fumetto italiano, già in nomination per un suo webcomics al Premio Carlo Boscarato del Treviso Comic Book Festival 2017.

Luca Negri – Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche (Stigma_Eris Edizioni, Torino 2018)
Luca Negri – Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche (Stigma_Eris Edizioni, Torino 2018)

PAROLA ALL’AUTORE

Alcuni dei racconti presenti nel libro sono stati scritti di getto, altri hanno avuto uno sviluppo più definito”, dice Luca Negri. “Nel caso delle “storie critiche” si tratta della struttura che prende il sopravvento sulla storia stessa. Il libro presenta otto racconti, con otto generi letterari differenti e tantissimi cliché, del tipo che se c’è una storia horror allora quella deve parlare di un fantasma che infesta un’abitazione, e se ce n’è una noir la femme fatale punterà una pistola contro l’investigatore privato prima della fine.
Così si susseguono e si accavallano tra loro tutte le altre piccole cose che siamo abituati a trovare in un certo tipo di narrazione, finché queste non portano via lo spazio ai personaggi principali. È come se la storia, ora composta esclusivamente da scene madri, continuasse a svolgersi e a complicarsi al di là della gabbia e della carta, noncurante del lettore, scoperta in una specie di tentativo di fuga dal contenimento”.

Alex Urso

Luca Negri – Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche
Stigma/Eris Edizioni, Torino 2018
Pagg. 128, € 15
ISBN 9788898644513
www.progettostigma.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. Laureato in Lettere Moderne presso le Università di Macerata e Bologna. Attualmente vive a Varsavia. I suoi interessi in ambito critico e curatoriale sono prevalentemente rivolti all'investigazione e alla concezione di punti di incontro tra artisti e istituzioni italiane e polacche. In questi anni Urso ha collaborato con spazi privati e pubblici, come la Galleria Nazionale di Varsavia – Zachęta e l'Istituto Italiano di Cultura di Varsavia. Nel 2017 è stato curatore della Biennale de La Biche. Dal 2014 scrive di arte per Artribune come corrispondente dalla Polonia. Dal 2013 al 2017 è stato redattore per Lobodilattice. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali. Sempre per Artribune cura Fantagraphic, la rubrica di fumetti del sito.