20 milioni di euro. Milano investe su libri i biblioteche (e prepara il suo nuovo salone)

Quasi 10 milioni per due nuove biblioteche. E poi orari più lunghi, potenziamento della digitalizzazione, libri gialli gratis nel Metro e spazi per i videogiochi

Biblioteca Braidense, Milano
Biblioteca Braidense, Milano

Le accese diatribe fra Torino e Milano legate al futuro dei rispettivi “saloni” del libro sembrano al momento sopite, pronte – c’è da scommetterci – a riaccendersi a breve quando nel volgere di un mese andranno in scena prima l’evento meneghino – da mercoledì 19 a domenica 23 aprile – e poi quello torinese, dal 18 al 22 maggio. Ma nell’attesa, Milano non sta certo a guardare: decisa a riaffermare e anzi ad ampliare anche nell’editoria un ruolo che la vede primeggiare già nella moda, nel design, nelle arti visive. E lo fa varando un grande progetto istituzionale appena presentato in grande stile dal sindaco Giuseppe Sala e dall’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, uno strutturato programma di rilancio e modernizzazione delle biblioteche comunali che sembra confezionato su misura – anche come tempistiche – proprio per creare battage a supporto di Tempo di libri, la fiera voluta dall’Associazione Italiana Editori al debutto nei padiglioni di Fiera Milano Rho.

GIALLI SCARICABILI GRATIS

Il progetto, che nasce con l’intento di potenziare il servizio offerto dalle 26 biblioteche cittadine, le 24 rionali, la Sormani e il Bibliobus, prevede un investimento complessivo di 22,3 milioni di euro, mirato all’assunzione di nuovi bibliotecari, all’aumento delle aperture serali, in alcuni casi fino alle 23, alla crescita dei prestiti di testi digitali; diversi ebook saranno poi offerti in regalo sui mezzi pubblici, con l’opportunità di scaricare gratis su cellulare o tablet una serie di gialli ambientati a Milano, grazie a una collaborazione con gli editori e con Atm, che ospiterà sui tram e nei mezzanini dei metrò le locandine con il Qr Code cui connettersi. Fra i volumi scaricabili, grazie alla collaborazione di editori come Bollati Boringhieri, Garzanti, Guanda, Marcos y Marcos, Meravigli, Mondadori, Mursia, quelli di autori come Pietro Colaprico, Giorgio Scerbanenco, Augusto de Angelis, Dario Crapanzano, Giovanni Luzzi, Gianni Biondillo.

2 NUOVE BIBLIOTECHE

Fra gli interventi strutturali più impegnativi, quello nel quartiere del Lorenteggio, dove nascerà una nuova biblioteca dotata di tutte le più innovative funzioni tecnologiche e digitali, con un investimento di 6 milioni di euro; prevista anche la costruzione di una biblioteca a Calvairate, spesa 3 milioni di euro. Ad incoraggiare l’amministrazione su questo fronte ci sono i dati del sistema bibliotecario nello scorso anno: oltre un milione di libri prestati con quasi 90mila iscritti e a circa 30mila libri consultati sulla piattaforma per i libri elettronici, che consente di scaricare oltre 7mila titoli in digitale per 14 giorni. Nell’ambito del progetto, sono poi previsti dei corsi di alfabetizzazione informatica e la riproposizione della Gaming Zone, esperimento cominciato lo scorso anno che individua spazi dedicati ai videogiochi in diverse biblioteche.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.