Un miliardario inglese compra un Picasso e gli cambia nome in “onore” di un night club di Londra

Una storia talmente incredibile da sembrare uno scherzo. E invece no. Un miliardario inglese ha acquistato all’asta The Girl With a Red Beret And Pompom di Picasso e ha deciso di modificarne il nome: ora si chiama “Annabel” dal nome di una discoteca di Mayfair di sua proprietà. E che sarà probabilmente il posto in cui l’opera dell’artista spagnolo sarà collocata…

The Girl With a Red Beret And Pompom, Pablo Picasso
The Girl With a Red Beret And Pompom, Pablo Picasso

Il quadro è mio e ne faccio quello che mi pare! Arriva da Londra la storia incredibile del miliardario Richard Caring, proprietario di alcuni ristoranti e night club della città, che dopo aver acquistato lo scorso anno per 20 milioni di sterline l’opera The Girl With a Red Beret And Pompom di Picasso ad un’asta ha deciso di modificarle il nome, ribattezzandola “Annabel” in “onore” di una discoteca di suo proprietà.

LA VICENDA

La notizia ha destato forte scandalo in Inghilterra, facendo storcere il naso a storici dell’arte, critici ed appassionati. Anche perché il magnate, non contento del clamore suscitato, ha sottolineato che intende collocare l’opera proprio all’interno del night club, che si trova nel cuore del quartiere modaiolo di Mayfair, non appena saranno ultimati i lavori di ristrutturazione. Contesto giudicato dagli storici dell’arte assolutamente inadeguato e svilente. Nessun passo indietro da parte di Caring il quale ha ribadito che, essendo il legittimo proprietario dell’opera, proseguirà sulla sua strada. In perfetta contro tendenza rispetto a tutti gli altri giornali inglesi, Jonathan Jones, critico del Guardian, ha pubblicato un articolo in cui difende in parte la posizione del miliardario sulla volontà di rinominare l’opera, ricordando che solo in epoca piuttosto recente gli artisti abbiano iniziato a dare dei titoli alle proprie opere e che la storia dell’arte è, invece, piena di casi in cui i nomi ai quadri sono stati attribuiti da mercanti e collezionisti in epoche successive.

L’OPERA

The Girl With a Red Beret And Pompom appartiene ad un ciclo di dipinti realizzati da Picasso e dedicati a Marie-Thérèse Walter, modella francese, amante e musa dell’artista spagnolo. Una donna dipinta così tanto spesso da essere definita dai critici la “musa d’oro” dell’artista. L’opera è stata realizzata nel 1937, anno cruciale per la carriera di Picasso che nello stesso periodo dipinse Guernica, considerato universalmente il suo capolavoro. Un quadro di assoluto pregio che ricorda un’altra tela Femme au béret et à la robe quadrillée (Marie-Thérèse Walter) dipinta nello stesso periodo che sarà battuta all’asta da Sotheby’s proprio a Londra il prossimo 28 febbraio.

      Mariacristina Ferraioli

CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia e Icon Design. Sta conseguendo un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano ed è docente a contratto presso diverse istituzioni tra cui l’Accademia di Belle Arti di Brera.