Prove generali per la Biennale. Immagini della mostra di Roberto Cuoghi al CAC di Ginevra

Prima retrospettiva al Centro d’Arte Contemporanea di Ginevra per uno dei tre artisti del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia. In mostra oltre 70 opere della sua complessa produzione datata 1996-2016

In attesa di rappresentare l’Italia alla Biennale di Venezia – insieme ad Adelita Husni-Bey e Giorgio Andreotta Calò – Roberto Cuoghi avrà la sua prima retrospettiva al Centro d’Arte Contemporanea di Ginevra. Perla Pollina – questo il titolo della mostra, in programma dal 22 febbraio al 30 aprile – presenterà oltre 70 opere datate 1996-2016, che coprono i diversi aspetti della sua complessa produzione, fatta di tecniche diverse: dalla fotografia al video, passando per pittura, disegno, fino al suono. Noto per la sua trasfigurazione, poco più che ventenne, nell’immagine di suo padre, Cuoghi è uno degli artisti più misteriosi della scena attuale e questa mostra – parte di un progetto avviato dal CAC che approderà a maggio al Madre di Napoli e a ottobre al Kölnischer Kunstverein di Colonia – ne illustrerà le molteplici sfaccettature. A breve su Artribune un dialogo esclusivo del direttore Andrea Bellini con Andrea Cortellessa: intanto, un assaggio nella fotogallery.

http://www.centre.ch

Dati correlati
AutoreRoberto Cuoghi
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • http://lucarossilab.it Luca Rossi Lab

    che tristezza ragazzi