FLUX ‒ Festival Lituano delle Arti porta in scena al Teatro Argentina “Have a good day!”, opera per dieci cassiere con sottofondo di un centro commerciale e pianoforte. Un successo internazionale definito dal New York Times “silenziosamente sovversivo”. L’opera è firmata dalla compositrice Lina Lapelytė, artista di cui Artribune anticipa in anteprima la partecipazione alla prossima Biennale come rappresentante del padiglione della Lituania.
Uno showcase ci ha portati a Vilnius, effervescente capitale baltica, e ora è il teatro lituano, insieme alla video arte, alla fotografia e alla musica, ad arrivare a Roma. Con un programma denso di appuntamenti da non perdere.
Il Museo Thyssen e il Teatro della Zarzuela di Madrid rendono omaggio a Ezio Frigerio e Franca Squarciapino, una vita insieme in palcoscenico.
È stato girato in Italia, nella piscina termale più profonda del mondo, ed è un breve filmato pieno di poesia. Julie Gautier l'ha diretto e interpretato, danzando nelle profondità e poi tornando in superficie
In attesa del debutto, al Teatro Greco di Siracusa, dell’“Eracle” di Euripide riletto da Emma Dante, Aldo Premoli ha intervistato la regista.
Matthew Lenton mette in scena il celebre romanzo di George Orwell, “1984” al Teatro Storchi di Modena. A partire da un’indagine sulla verità e sulle diverse forme di controllo del pensiero attraverso i mezzi di comunicazione di massa, il regista testimonia quanto Orwell sia attuale, oggi più che mai.
Due spettacoli sold out per i protagonisti della street dance statunitense che attraverso il movimento riescono a raccontare perché Black Lives Matter, mentre si apre la settimana dell’arte intorno a Frieze NY. Le immagini.
Al festival FOG Triennale Milano Performing Arts è andato in scena il nuovo lavoro coreografico di Virgilio Sieni dedicato alla maschera napoletana. Per quattro anzi cinque forse addirittura sei interpreti, a riprova dell’affollata solitudine di questa maschera inespressiva, insieme regale e feroce.
Rigenerazione urbana e sociale attraverso le arti e il teatro: a Modena e Ferrara due festival virtuosi.
“Bad Lambs” è il bellissimo titolo del nuovo lavoro del collettivo Balletto Civile guidato da Michela Lucenti, sulla parte meno innocente di ogni vittima. La performance è andata in scena a La Spezia per la rassegna teatrale “Fuori Luogo” che la compagnia organizza ormai da dieci anni con un mirabile lavoro sul territorio.
La nuova creazione di Roberto Zappalà, che ha debuttato a Scenario Pubblico, indaga la violenza che i corpi subiscono ed esprimono sin dall'inizio della vita. Una meditazione sul bene e il male, sulle lotte dell’umanità partendo dalle due figure bibliche.
Il canale tematico satellitare dedica uno speciale focus al ballerino e coreografo che per un biennio ha rivoluzionato gli assetti del balletto dell’Opéra National de Paris

I PIÙ LETTI