Vincenzo Santarcangelo

Vincenzo Santarcangelo

Twitter: @desaintloup

Profile: Vincenzo Santarcangelo è dottore di ricerca in filosofia e membro del gruppo di ricerca LabOnt presso l'Università di Torino. È stato visiting PhD student presso il Cognition Institute della Plymouth University. Ha tenuto corsi di Estetica presso l'Università di Genova, il Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea (Rivoli) e il MADRE Museo di Arte Contemporanea DonnaRegina (Napoli). Collabora con il Corriere della Sera (La Lettura) e con Rai Cultura. Su Artribune cura le rubriche “Octave Chronics” e “Dialoghi di Estetica”. È direttore artistico della rassegna musicale “Dal Segno al Suono”, presso il MUSMA. Museo della Scultura Contemporanea (Matera), e consulente di "Firenze Suona Contemporanea" ed "EstOvest Festival".

Tutti gli articoli di Vincenzo Santarcangelo

La Rothko Chapel a Houston

Musica tory vs. arte whig

Perché nei consumi di massa gli occhi sono progressisti e le orecchie passatiste? Perché Rothko lo apprezzano quasi tutti mentre Stockhausen lo ascoltano in quattro…

Commenta
Franz Rosati, Machine & Structure

Macchine e strutture. I suoni di Franz Rosati

E se Deleuze avesse visto Internet? La domanda non è nuova, per chi mastica un po’ di filosofia francese del secolo scorso. Un tentativo di risposta l’ha dato un sound designer che fa queste cose qui. Accendete le casse……

Commenta
Ornette Coleman

Il jazz impaginato. In tre libri da ascoltare

La rubrica Octave Chronics parla di ottave. Di musica, di suono. Questa volta però lo fa indirettamente, servendosi di libri che le ottave le hanno scritte dentro, sotto forma di parole. …

Commenta
4DSound. Circadian - photo © Florence To

Techno in the Space

La relazione tra suono e spazio, la sua spazializzazione nell’ambiente, la concepibilità di un’idea di suono a quattro dimensioni. Sono questi i presupposti di un progetto ambizioso: si chiama 4DSound. Ed ecco in cosa consiste….

Commenta
Franui - photo Christoph Hitsch - courtesy Col Legno

Post-Lied. Guida all’ascolto

Attenzione, qui parliamo della forma musicale, non dei capi. E vi parliamo di com’è cambiata da Mahler a oggi. C’è ad esempio un gruppo alto-atesino che trasforma tutto in marcette che fanno così……

Commenta
Club to Club 2015 - Lingotto

Club to Club: a Torino è tempo di techno

Fifteen is the magic number per la 15esima edizione di Club To Club, il festival di musica e arti elettroniche, ormai punto di riferimento imprescindibile…

Commenta
Martina Raponi @ Higgs Field, Budapest

Dialoghi di Estetica. Parola a Martina Raponi

Martina Raponi è una curatrice indipendente che vive ad Amsterdam. La sua ricerca sul concetto di rumore, esempio di buona pratica dal punto di vista…

Commenta
Reinhold Friedl - photo Claus Uhlendorf

Reinhold Friedl: Inside Piano

È il primo pianoforte elettrico della storia e si chiama Neo-Bechstein. Per tutti, o quasi, è considerato poco più che un pezzo da collezione, da ospitare in qualche museo. Ma Reinhold Friedl non la pensa così, e gli ha dato nuova vita….

Commenta
Wolfgang Mitterer

Dialoghi di Estetica. Parola a Wolfgang Mitterer

Il “link mancante” tra classica ed elettronica, tra notazione e improvvisazione, tra liuteria digitale e organologia. Wolfgang Mitterer è un virtuoso dell’organo ma adora i…

Commenta
Anton Lukoszevieze

Quattro spigoli (musicali) di un cubo. Musica a Firenze

Weekend musicale con John Cage, ma solo in spirito. Perché il 13 e 14 giugno [email protected], la rassegna fiorentina di concerti su avanguardia e nuovi media, cita nel sottotitolo – e non esegue – il suo celebre brano “Four Walls”. Un pretesto per quattro performance: tra concertistica, elettronica e installazione. …

Commenta
Thomas Köner, Daikan

Dialoghi di Estetica. Parola a Thomas Köner

Thomas Köner è un artista che lavora con suoni e immagini per realizzare “meditazioni audiovisive che esplorano le nozioni di tempo, memoria e presenza nello…

Commenta
Gruppo Improvvisazione Nuova Consonanza

Dialoghi di Estetica. Parola ad Alessandro Arbo

Cosa c’entra Wittgenstein con la musica? E la “Canzone di Marinella” con l’estetica? Risponde a queste, e a molte altre domande, Alessandro Arbo, filosofo e…

Commenta
John Cage

Pianissimo e fortissimo. Sui saggi di John Cage

Non si può certo dire che l’editore campano Ortothes non sia coraggioso. Eh sì, perché pubblicare i saggi di John Cage è un’impresa: sono difficilissimi da tradurre e sono molto, molto ostici per i lettori. Ma ne vale la pena. Perché? Ve lo spieghiamo qui….

Commenta
Graham Harman

Dialoghi di Estetica. Parola a Graham Harman

Graham Harman è esponente di spicco del realismo speculativo, corrente filosofica nata nel 2007 e diventata vero e proprio mainstream del pensiero contemporaneo. Gli autori…

Commenta
Carsten Nicolai

Dialoghi di Estetica. Parola a Carsten Nicolai

Dopo quello con Jodorowsky, un altro “Dialogo” atipico: quello con Carsten Nicolai a.k.a. Alva Noto, che per ragioni di tempo ha voluto seguire una prassi…

Commenta
Burkhard Paul Stangl - Unfinished. For William Turner, painter

Intepretare Turner. Con la chitarra elettrica di Burkhard Paul Stangl

Fino al 25 gennaio, la Tate Britain rende omaggio all’ultima fase della produzione artistica di Joseph Mallord William Turner. Ed è proprio al concetto di incompleto in Turner che Burkhard Paul Stangl ha di recente dedicato un disco meraviglioso: “Unfinished. For William Turner, painter”….

Commenta
Ciminiere

Dialoghi di Estetica. Parola a Giovanni Durbiano

Architetto, Giovanni Durbiano è professore ordinario di Progettazione Architettonica al Politecnico di Torino e titolare di uno studio professionale interdisciplinare. Proprio dalla presa d’atto della…

Commenta
Luciano Berio con gli Swingle Singers, Teatro alla Scala, Milano, circa 1970. © Erio Piccagliani, Teatro alla Scala

Dialoghi di Estetica. Parola a Angela Ida De Benedictis

Angela Ida De Benedictis è curatore scientifico presso la Paul Sacher Stiftung di Basilea. È stata ricercatrice presso l’Università di Pavia e ha ricoperto gli…

Commenta
Il Quartetto Maurice

Quartetto Maurice. Suonare al buio

La rubrica “Octave Chronics” tenuta da Vincenzo Santarcangelo ci conduce oggi nel mondo privo di luci del Quartetto Maurice. Raccontando l’esecuzione indimenticabile di una partitura di Georg Friedrich Haas. Tutti al buio, musicisti e pubblico….

Commenta
Luciano Chessa

Dialoghi di Estetica. Parola a Luciano Chessa

Musicista, musicologo, storico specializzato nel contrappunto tre-quattrocentesco, performer sulla scia di Fluxus e molto altro ancora. Luciano Chessa è uno che non sta mai fermo….

Commenta
Vittorio Gallese

Dialoghi di Estetica. Parola a Vittorio Gallese

Professore ordinario di Fisiologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma, Vittorio Gallese è il protagonista di questo nuovo dialogo. Come noto,…

Commenta
Pagina 1 di 2
12