Victoria Genzini

Victoria Genzini

Profile: Sono nata a Milano nel 1989, da mamma inglese e papà italiano, cosa che mi ha permesso di crescere con un piede a Londra e uno a Milano. Appena terminato il liceo mi sono trasferita a Londra, dove mi sono laureata in Criticism, Curation and Communication alla Central Saint Martins. Mentre frequentavo questo corso ho incontrato il curatore James Putnam, a cui ho fatto da assistente per un periodo, poi ho deciso di mettere in pratica quello che stavo studiando, curando mostre per amici artisti in vari luoghi di Londra, e in Italia, fondando il collettivo One Night Stand. Ho appena concluso un Master in Arte Contemporanea al Sotheby’s Institute, sempre a Londra, e ultimamente ho lavorato come assistente per la critica americana Sarah Thornton, da cui ho imparato moltissimo. Lavoro come curatrice free lance (ultimo progetto è stato alla Biennale di Marrakech 2014) e nel frattempo scrivo come columist per riviste di diversi Paesi europei.

Tutti gli articoli di Victoria Genzini

La stanza griffata Antony Gormley al Beaumont Hotel

Dormire in una scultura di Antony Gormley. Per 2.500 sterline: la nuova opera dell’artista inglese a Mayfair è una camera d’albergo di lusso

In momenti di crisi finanziaria e austerità è spesso triste abitudine dei governi iniziare a tagliare fondi pubblici destinati alle arti: nemmeno l’Inghilterra, con la sua storia di opere e musei finanziati dal settore pubblico, è immune a questi tagli. Che direzione……

Commenta
Lucinda Sinclair wearing Fawn & Faith harness - photo Joe Pearson & Alex Dixon

Inaspettatamente Haringey: nasce a Londra un nuovo festival che celebra le arti visive

Fino a domenica 13 aprile, a Londra c’è la prima edizione dell’“inHouse film festival”. Incentrato sul cinema emergente, dedica ampio spazio a tutto ciò che…

Commenta
Sout Radio, Where.Now.When

Here.Now.When? Sound art a bordo taxi, fra le strade di Marrakech

Uno dei progetti lanciati durante l’ultima Biennale di Marrakech. Inclusivo, itinerante, urbano, relazionale, “Here.Now.When” ha portato delle opere sonore in giro per la città, grazie alla collaborazione dei tassisti. Abbiamo intervistato la curatrice Anna Raimondo, insieme a uno degli artisti, Hannibal Andersen…

Commenta
Bank El Magrheb - Biennale di Marrakech 2014

Biennale di Marrakech. Un’edizione di passaggio

“Where Are We Now?”. Così, dopo le critiche, la quinta edizione della Biennale di Marrakech sembra essere alla ricerca di stessa, più che di ciò…

Commenta