Simone Monsi

Simone Monsi

Profile: Simone Monsi vive tra l’Italia e Londra, dove lavora come artista e collabora a diverse pubblicazioni con recensioni e testi critici. Si interessa delle relazioni tra arte e nuove tecnologie e delle tensioni che si possono creare tra esperienza online e offline. È appassionato di internet culture, anime e YBAs. Viaggia alla continua ricerca di Damien Hirst, anche se non ha ancora deciso cosa dirgli quando lo incontrerà. Sogna di scrivere un libro sui cartoni animati giapponesi e odia gli aeroporti. Ha lavorato presso l’ufficio stampa di Frieze Art Fair a Londra e come assistente al corso di Arti Visive a NABA, Milano. È laureato in Storia dell’arte contemporanea e Nuovi media e al momento frequenta l’MFA Fine Art a Goldsmiths, Londra.

Tutti gli articoli di Simone Monsi

Jose Sanchez, Block-Hood, 2015 - Curtesy of the artist

L’ecologia nell’era digitale. A Venezia

Spazio Ridotto, Venezia – fino al 16 ottobre 2015. Stones of Venice è un’anteprima del quarto numero di Ecocore, pubblicazione che guarda all’ecologia attraverso architettura e arte. Con una selezione di video realizzati da documentaristi, architetti e artisti,…

Commenta
Paul Flannery, Prismatic Moment, 2013

Niente panico! Qui una guida alla galassia

Rhys Coren, Paul Flannery, Aude Pariset, Yuri Pattison, Lorenzo Senni, Travess Smalley, Priscilla Tea e Amalia Ulman: sono loro gli otto artisti coinvolti nella mostra che indaga l’idea di classificazione e presentazione della conoscenza attraverso le tecnologie dell’era…

Commenta
Ovidiu Hulubei, Mani Pulite, 2013 - courtesy l’artista e Placentia Arte

Ovidiu Hulubei: la storia si può cambiare

“The Future Must Be Sweet” è la prima mostra personale in Italia di Ovidiu Hulubei. Si parte da una dichiarazione: “La memoria non può essere messa in discussione, la storia sì”. Ma l’avvertimento è chiaro: non basterà lo…

Commenta
Stéphane Blumer - Epi(deixis) - immagine della performance Ellipsis (Shave#4) presso BY gallery, Milano 2013

Stéphane Blumer e l’analisi del linguaggio

Dopo la recente partecipazione alla London Art Fair (con La Scatola Gallery) e la prima presentazione in Italia del suo lavoro ad Arte Fiera a Bologna, l’artista svizzero inaugura la prima personale in una galleria italiana. Con performance….

Commenta
Silvia Hell - A Form of History - veduta della mostra presso Placentia Arte, Piacenza 2012

Silvia Hell disegna una nuova mappa d’Europa

È un’inedita visione d’Europa quella che Silvia Hell presenta nella sua seconda personale da Placentia Arte. Una rappresentazione del tempo attraverso oggetti tridimensionali, la quarta dimensione che si fa scultura e dà forma nuova alla storia. Fino al…

Commenta