Silvia Bonacini

Profile: Silvia Bonacini (Reggio Emilia, 1970) Nata nelle pianure dell’Emilia è fuggita a Firenze per evitare la nebbia, dopo aver studiato lingue si è laureata in Storia dell’Arte Moderna e lavora come guida turistica dal 1998, cosi sta fra mostre e musei tutti i giorni. Si è occupata molto di didattica e progetti educativi per bambini e ragazzi con l’associazione Firenzesottosopra. Ha collaborato come docente e relatore con istituzioni e scuole sui temi dell’arte e della storia di Firenze, ha svolto ricerche iconografiche e collaborazioni editoriali. Continua a studiare in particolare la pittura dell’Ottocento.

Tutti gli articoli di Silvia Bonacini

Ottone Rosai, I giocatori di toppa, 1928. Collezione Banca Monte dei Paschi di Siena

Firenze e il Novecento in salotto

Villa Bardini, Firenze – fino al 10 gennaio 2016. Rileggere la fisionomia del capoluogo toscano attraverso l’avventura figurativa del Novecento. Fra identità e contraddizioni, fra pubblico e privato. È questa la rassegna “Toscana 900”, in una regione che…

Commenta
Pedro Machuca, Sacra Famiglia, 1516-1517 circa, Roma, Galleria Borghese

Maniere spagnole

Percorsi insoliti di artisti poco noti al grande pubblico. Per percorrere le strade che hanno portato la “maniera” italiana alla conquista dell’Europa all’inizio del Cinquecento. Agli Uffizi di Firenze fino al 26 maggio….

Commenta
2.03

Rinascimento in dieci mosse. A Palazzo Strozzi

Una mostra rigorosa per spiegare le origini del Rinascimento. Senza sensazionalismo. E trionfa la visione più accademica del Rinascimento. Siamo a Palazzo Strozzi, e la rassegna prosegue fino al 18 agosto….

Commenta
John Singer Sargent - Studio di architetture, Firenze - 1910 ca. - San Francisco, Fine Arts Museums of San Francisco

Innocenti alla conquista di Firenze

Mark Twain, in “Innocents abroad”, li chiamava i nuovi pellegrini. Arrivavano sull’Arno per la luce, la natura, il caratteristico, ma alla fine tornavano (quasi) sempre a casa. Sono gli “Americani a Firenze”, raccontati in una mostra aperta a…

Commenta
Lorenzo Bartolini - Monumento a Vittorio Fossombroni - 1846-50 - Firenze, Galleria dell’Accademia

Il gobbo, il bello e l’imperatore

Ovvero come, da una passione giovanile per Napoleone, attraverso la riscoperta del Quattrocento, si arriva alla modernità. Fino a inizio novembre, Firenze rende omaggio a Lorenzo Bartolini….

Commenta
Salvador Dalí - Le rose sanguinanti - 1930 - Colleción Caixa Galicia, La Coruña

Tre artisti sul lettino

Una mostra come una seduta di psicanalisi. Fra padri da uccidere (freudianamente, beninteso) e archetipi ricorrenti. Sulla carta un progetto ardito, nei fatti un discorso riuscito e convincente. Così vengono presentati Picasso, Miró e Dalí. In quel di…

Commenta
Kazimir Malevic - Testa del contadino - 1928-29

Toscana rossa

Scoprire e riscoprire la storia e l’arte russa attraverso quaranta dipinti in mostra a Firenze. Dai ritratti ufficiali ai paesaggi, dalle masse contadine alle forme astratte, un avvincente racconto per immagini attraverso tre secoli….

Commenta