Marinella Paderni

Marinella Paderni

Profile: Marinella Paderni (Milano, 1964) è critico d’arte contemporanea e curatore. È docente di Produzioni Culturali Creative presso l’Università IULM di Milano e di Fenomenologia delle Arti Contemporanee presso l’Accademia di Belle Arti di Bergamo. Insegna anche Storia dell’Arte Contemporanea presso ISIA di Faenza. Collabora con le riviste internazionali d’arte contemporanea Frieze, Flash Art, Exibart. I suoi studi sono diretti alle espressioni artistiche contemporanee, soprattutto alla fotografia, al video e alla performance, con particolare attenzione alle tematiche del paesaggio contemporaneo e della condizione urbana. Ha curato numerose mostre tra le quali Alto Impatto Ambientale, 2003; Suburbia, 2004 (in collaborazione con Marco Senaldi); la rassegna d’interventi site specific Open Air all’Orto Botanico di Parma (dal 2005 al 2008). Nel 2008 ha curato il progetto Same Democracy (in collaborazione con Elvira Vannini), prima mostra italiana sul tema dell’open source nell’arte, e un progetto pubblico sul tema del realismo visionario in arte, architettura e economia intitolato We have a dream (Spazio Gerra, Reggio Emilia, in collaborazione con Luca Molinari e Pier Luigi Sacco). Per la casa editrice Johan & Levi ha pubblicato nel 2010 il libro “Laboratorio Italia. La fotografia nell’arte contemporanea” sulle sperimentazioni artistiche nella fotografia italiana delle nuove generazioni.

Tutti gli articoli di Marinella Paderni

Emma Hart alla bottega Gatti - photo © Andrea Piffari - courtesy Collezione Maramotti

Ceramica e relazioni. Intervista a Emma Hart

Parola all’artista londinese attualmente in residenza presso il Museo Carlo Zauli di Faenza per realizzare alcune delle opere in ceramica esposte nel 2017 alla Whitechapel…

Commenta
Michele Dantini - Cythére #3 - 2007 - courtesy Osservatorio per le arti contemporanee, Firenze & Galleria Alessandro De March, Milano

Memorie dal futuro, archeologie del presente

Come cambia il concetto di archivio? La fine delle Grandi Narrazioni, l’arrivo in forze della tecnologia e dell’informatizzazione, come hanno modificato il modello di classificazione…

Commenta