Giuseppe Distefano

Profile:

Tutti gli articoli di Giuseppe Distefano

Francesco Leschiera, Beyond Vanja - photo Marco Nocerini

Zio Vanja antico e contemporaneo. A Milano

È al secondo anno di repliche. La rilettura del capolavoro di Cechov secondo il Teatro del Simposio trova nella regia di Francesco Leschiera e nell’elaborazione drammaturgica di Antonello Antinolfi un allestimento poetico di grande fascino e pregnanza, con elementi installativi e personaggi drasticamente ridotti. Al Teatro Litta di Milano, in collaborazione con le Manifatture Teatrali Milanesi….

Commenta
Enzo Moscato, Bordello di mare con città - photo Andrea Falasconi

L’omaggio iconoclasta di Enzo Moscato ad Annibale Ruccello

Un testo del 1987 mai andato in scena finora, e commissionato a Enzo Moscato alla morte dell’amico Annibale Ruccello, in cui l’autore lascia confluire il suo dolore e al tempo stesso tutto il disagio e il disappunto della scrittura “forzata” di una storia, l’ultima lineare per il teatro. Un testo che contiene in sé il furore iconoclasta del drammaturgo napoletano nei confronti della linearità drammaturgica e segna il passaggio artaudiano alla poesia, “l’eresia teatrale per eccellenza”. …

Commenta
Anne Teresa De Keersmaeker, Rain - photo © Herman Sorgeloos

La danza ipnotica di Anne Teresa De Keersmaeker. A Roma

Considerato dalla stessa coreografa uno dei punti più alti della sua produzione artistica, “Rain” è ispirato all’omonimo romanzo di Kirsty Gunn e costruito sulle musiche minimaliste di Steve Reich. Lo spettacolo è giunto al Romaeuropa Festival in un riallestimento per un rinnovato gruppo di dieci interpreti la cui danza, fatta di respiro e velocità in un contagiarsi reciproco dei movimenti, diventa flusso costante di frasi coreografiche, ripetizioni, variazioni e fioriture gestuali. …

Commenta
CollettivO CineticO, Sylphidarium - photo Giuseppe Distefano

Le stravaganti Silfidi di CollettivO CineticO

“Sylphidarium”, il nuovo spettacolo di Francesca Pennini, eredita gli elementi di peculiarità dei classici per tracciare un percorso che riflette sul rapporto tra narrazione e astrazione, con una formula drammaturgica che ibrida le due dimensioni, sintetizza i principi della storia, traspone eventi in funzioni e ne distilla la simbologia. Un’autopsia del balletto e della storia della danza, attraversando “La Sylphide” e “Les Sylphides”, con uno sguardo archeologico che si fa corpo nella tradizione del balletto e ne abita le carcasse….

Commenta
Matsushita - photo Dario Bonazza

Giovani danzautori in scena a Ravenna

È giunta alla 18esima edizione la Vetrina della Giovane Danza d’Autore, nell’ambito del festival ravennate “Ammutinamenti”, che ha avuto luogo dal 10 al 22 settembre, appuntamento importante per capire cosa muove e stimola la ricerca coreografica. Un’occasione di visibilità per la rete Anticorpi XL, che sostiene i talenti emergenti….

Commenta
Lenz Fondazione, Macbeth - photo © Francesco Pititto

Il Macbeth visionario di Lenz Rifrazioni

In occasione dei quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare, il Festival Natura Dèi Teatri presenta l’esito della nuova ricerca artistica guidata da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto. Che coglie e assume come stimolo creativo un momento storico di particolare rilevanza in Italia per la gestione sociale della follia….

Commenta
Virgilio Sieni, Cenacoli Fiorentini #6_Grande Adagio Popolare, 2016 - photo Ela Bialkowska-OKNOstudio

Virgilio Sieni e i Cenacoli fiorentini. Un dialogo fra passato e presente

L’arte pittorica del passato si rimodella attraverso la pratica del gesto di Virgilio Sieni. Il Cenacolo diviene lo spazio dove interrogare i meccanismi della fruizione, sollevando la questione dei Beni Culturali e di come il lascito del passato possa rappresentare una risorsa per il cittadino di oggi….

Commenta
Antonio Latella, Santa Estasi - Oreste

La saga degli Atridi secondo Antonio Latella

Otto ritratti di una grande famiglia, attinti dalle tragedie di Euripide, quale esito finale di un lungo lavoro del regista Antonio Latella con gli allievi del Corso di Alta Formazione di Emilia Romagna Teatro Fondazione. Un percorso che ha messo in relazione giovani attori e drammaturghi per affinare, stimolare e rendere esplicita la propria arte autoriale, interrogandosi sulla necessità della parola tragica oggi….

Commenta
Fabbrica Europa 2016 - Company Blu _ ANGEL ©

Fabbrica Europa. Musica e danza in scena a Firenze

Piattaforma di linguaggi innovativi, Fabbrica Europa trasforma ogni anno la Stazione Leopolda di Firenze in un luogo della contemporaneità espressiva: una stazione di transito creativo in cui, pezzo dopo pezzo, viene costruito un immaginario fertile e attuale, attraverso panorami di persone e artisti dalle identità non lineari….

Commenta
Trasparenze, Modena 2016 - Generazione disagio

Trasparenze in festival. A Modena

Ideato e organizzato dalla compagnia Teatro dei Venti, il festival Trasparenze di Modena, giunto alla quarta edizione, è uno spazio in cui il teatro agisce all’interno del tessuto sociale con spettacoli e processi creativi che privilegiano i nuovi linguaggi della scena teatrale indipendente. Guardando al contemporaneo, ma senza perdere di vista il popolare. …

Commenta
Artemis Danza, Carmen K - photo Franco Saccò

Le tante Carmen guerriere di Monica Casadei

La nuova creazione di Artemis Danza si muove sul doppio binario musicale che unisce la “Carmen Suite” di Ščedrin con arie dell’opera di Bizet, reinterpretate liberamente da giovani deejay legati al Robot Festival, in scena con i danzatori. Coreografia arricchita da proiezioni fotografiche, installazioni dei ceramisti Carlo Pastore ed Elisabetta Bovina e sculture di Brunivo Buttarelli….

Commenta
Teatro delle Ariette, Tutto quello che so del grano - photo S. Vaja

Teatro delle Ariette. E uno spettacolo condiviso

“Tutto quello che so del grano” è il primo passo verso un nuovo spettacolo della compagnia emiliana, che nasce dal desiderio di condividere un percorso di creazione. Un laboratorio di ricerca, un luogo di incontro e confronto aperto a tutti. Alimentandosi del teatro e delle immagini che raccontano la vita delle Ariette, il progetto si compone delle storie di persone che il teatro e la vita hanno fatto incontrare. Ma è anche un momento conviviale fatto di un bicchiere di vino e una focaccia. …

Commenta
Cinderella, Teatro alla Scala, Milano 2016 - Polina Semionova e Roberto Bolle - photo Brescia e Amisano - Teatro alla Scala

Cenerentola secondo Bigonzetti. Alla Scala di Milano

Il coreografo romano, già direttore di Aterballetto, rilegge per il Teatro alla Scala l’eterna fiaba sulla celebre partitura di Sergei Prokofiev. Con una danza adrenalinica, aggressiva e ironica, incorniciata da citazioni espressioniste e dagli effetti 3D di Carlo Cerri. Insieme a due interpreti d’eccezione: Roberto Bolle e Polina Semionova. Leggete qui e poi affrettatevi: le repliche ci sono fino al 15 gennaio. …

Commenta
Lasciateci sognare - Musei Civici di Padova, 2015 - photo Mario Sguotti

Tre coreografi e la pittura veneta. A Padova

I Musei Civici di Padova hanno aperto alla danza contemporanea nell’ambito della 12esima edizione del festival internazionale di danza “Lasciateci sognare”. Una piattaforma articolata di eventi e di attività collaterali dell’arte coreutica….

Commenta
Virgilio Sieni, Le Sacre - photo © Rocco Casaluci 2015

La sagra della primavera di Virgilio Sieni

Alla Pergola, nella cornice del festival “Umano. Cantieri internazionali sui linguaggi del corpo e della danza”, il coreografo fiorentino presenta la sua versione della celebre partitura di Stravinskij. Preceduta da un folgorante Preludio….

Commenta
Ammutinamenti 2015 - Nicola Galli - photo Dario Bonazza

Ammutinamenti. Danza d’autore a Ravenna

Nella 17esima edizione di Ammutinamenti, il festival di danza urbana e d’autore di Ravenna, l’appuntamento più importante è la Vetrina della Giovane Danza d’Autore. Un momento progettuale dell’attività di promozione della nuova coreografia nazionale della rete di operatori Anticorpi XL, che sostiene i talenti emergenti. Ritorna, nella ricerca dei quindici autori e interpreti selezionati, la pratica della danza. …

Commenta
Thomas Ostermeier, Die Ehe der Maria - photo (c) Arno Declair

Il matrimonio di Maria Braun. Da Fassbinder a Ostermeier

Alla Biennale Teatro di Venezia, il regista tedesco Thomas Ostermeier ha messo in scena il film di Rainer Werner Fassbinder. Al centro, una figura femminile complessa e difficile, emblema della Germania del dopoguerra….

Commenta
Korea National Contemporary Dance Company, Bul-ssang, photo Ilaria Costanzo

Korea National Contemporary Dance Company. Una rivelazione a Firenze

È dalla Corea che arriva la più turbolenta, innovativa ed eterodossa compagnia di danza contemporanea. Parliamo della Korea National Contemporary Dance Company, un’autentica rivelazione al festival Fabbrica Europa….

Commenta
Leo de Berardinis

A Vallo della Lucania il primo teatro dedicato a Leo de Berardinis. Un progetto sostenuto sul web, da decine di artisti ed intellettuali

La notizia sembra provenire da un altro Paese. Invece è proprio l’Italia. Un esempio raro di sensibilità per la cultura, soprattutto in tempi come questi, dalla memoria corta e dall’oblio facile; tempi in cui i maestri si dimenticano presto, nonostante il bagaglio……

Commenta
L'Impronta di un Dio, Lenz Fondazione - © Francesco Pititto

La neonata Fondazione Lenz. Tra Juan de la Cruz e Pier Luigi Bacchini

È nata la Fondazione Lenz. Unisce la ricerca performativa e visiva di Lenz Rifrazioni e Natura Dèi Teatri, tra le più innovative realtà del panorama teatrale italiano. Per continuare l’azione di ricerca, creazione e formazione e ampliare la progettualità artistica e culturale. I direttori artistici Maria Federica Maestri e Francesco Pititto inaugurano il nuovo corso con “Habitat Pubblico”: un omaggio al poeta parmense Pier Luigi Bacchini e ad altre figure poetiche che hanno abitato la ricerca di Lenz. …

Commenta
Antonio Latella, Caro George - photo Brunella Giolivo

Caro George. Uno spettacolo su Francis Bacon

Il regista Antonio Latella con la scrittura di Federico Bellini mette in scena il rapporto tra Francis Bacon e George Dyer, modello e amante del pittore irlandese. Nell’ottobre del 1971, a Parigi, una retrospettiva lo consacra come uno dei più grandi pittori del suo tempo.
Alla vigilia della mostra, George si suicida nella stanza d’albergo.
Davanti ai dipinti che lo raffigurano, Bacon rivive la loro relazione, in un momento in cui trionfo artistico e fallimento esistenziale si confondono, diventando anch’essi materia del dipingere….

Commenta
Pagina 1 di 3
123