Giulia Conti

Giulia Conti

Profile: Giulia Conti nasce a Roma nel 1986. Studia storia dell’arte contemporanea all'Università di Roma La Sapienza e consegue la laurea triennale con una tesi su Antonietta Raphaël Mafai. Durante il corso degli studi lavora in ambito museale ed effettua esperienze nel campo della didattica dell'arte. Prima di terminare la carriera universitaria collabora all'allestimento della mostra di Carlos Amorales al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Trascorre in seguito due mesi a Città del Messico, dove lavora nello studio dell'artista messicano, sul quale scrive la sua tesi di specialistica. Nel 2012 consegue la laurea magistrale, relatore il professor Claudio Zambianchi. L’esperienza vissuta all’estero la porta a interessarsi all’arte contemporanea internazionale, dandole la possibilità di collaborare con alcune riviste di settore [Flash Art e Art a Part of Cult(ure)], conciliando la passione per l'arte con quella del viaggio.

Tutti gli articoli di Giulia Conti

Giacinto Cerone in mostra al Macro

Dalla materia al segno. Giacinto Cerone su carta a dieci anni dalla morte

Macro, Roma – fino al 14 settembre 2014. Una selezione di oltre trenta disegni del celebre scultore, che rivela aspetti insoliti della sua poetica, a dieci anni dalla scomparsa. E la dimensione orizzontale che l’artista voleva comunicare nelle…

Commenta
Alejandro Puente, Sistema, 1967, óleo sobre tela, 180 x 240

Sessant’anni di astrattismo geometrico. Da Buenos Aires a Roma

Macro, Roma – fino al 14 settembre 2014. Arriva in Italia la mostra “Global Exchange”, ideata nel 2012 in occasione dell’inaugurazione del MACBA di Buenos Aires. Una selezione di cinquanta opere, tutte provenienti dalla collezione di Aldo Rubino…

Commenta
Pentti Samallahti, Solovki, Mar Bianco, Russia 1992 - Galleria del Cembalo, Roma 2013

Samallahti e Imbriaco: visioni fotografiche

Galleria del Cembalo, Roma – fino all’8 dicembre 2013. Nazionalità, età, soggetti ed esperienze diverse. Pentti Samallahti e Alessandro Imbriaco espongono la loro opera fotografica nelle splendide sale che affacciano sul cortile di Palazzo Borghese. Due mostre che…

Commenta
Passaggi - veduta della mostra presso la Galleria del Cembalo, Roma 2013

I due lati della medaglia. Per l’esordio del Cembalo a Roma

Fotografia di reportage, architettura e moda, ritratto e memoria storica. Dodici artisti per un viaggio visuale tra permanenza e discontinuità, digitale e analogico, bianconero e colore. Nella neonata galleria romana Cembalo, fino al 28 settembre….

Commenta
Mimmo Paladino, Senza titolo, 1987, Coll. Würth

Atmosfere di (trans)avanguardia. Paladino e Lüpertz da Würth

La Collezione Würth esplora il percorso dei due artisti europei, partecipi entrambi del movimento concepito negli Anni Ottanta dall’estro critico di Achille Bonito Oliva. Nell’Art Forum di Capena, la mostra presenta al pubblico una selezione di circa 60…

Commenta