Fabio Severino

Fabio Severino

Twitter: @severigno74

Profile: Fabio Severino, dottore di ricerca in Comunicazione e Master in Business Administration presso l'Università di Roma La Sapienza, è titolare dello studio di marketing strategico Yocandra srl. Inoltre è vicepresidente dell'Associazione per l'Economia della Cultura, professore a contratto di “Economia e gestione delle organizzazioni culturali” e responsabile dell'area cultura del Centro di ricerca CITTA presso l'Università di Roma La Sapienza, coordinatore del modulo marketing del Master in “Economia della Cultura” dell'Università di Roma Tor Vergata, responsabile dell'area cultura dell'Osservatorio sulle Strategie Europee per la Crescita e l'Occupazione. Editor del trimestrale “Economia della Cultura” de ilMulino, tra le sue pubblicazioni: Economia e marketing per la cultura (FrancoAngeli, 2011), Marketing dei libri (ed. Bibliografica, 2012), Heritage Marketing (FrancoAngeli, 2007), Un marketing per la cultura (FrancoAngeli, 2005), Comunicare la cultura (FrancoAngeli, 2007), Sette idee per la cultura (Labitalia, 2005).

Tutti gli articoli di Fabio Severino

Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Roma

“La nuova Galleria Nazionale? Bella, ma addetti e servizi bocciati”. Cronaca di una domenica (gratuita) al museo a Roma

Orari di ingresso troppo elastici, addetti sgarbati, procedure schizofreniche. Però il riallestimento della GNAM convince. Fabio Severino racconta la sua movimentata visita al museo…

Commenta
La Reggia di Caserta

12 mesi da superdirettori

In molti erano scettici, anche noi. Ma, a distanza di poco più di un anno dall’insediamento, i superdirettori nominati da Franceschini stanno lavorando bene, qualcuno…

Commenta
Colosseo

Culturali si diventa. L’editoriale di Fabio Severino

Per essere vera deve essere viva. Per essere un luogo dove ci sia cultura, nel quale i cittadini ne respirano e se ne abbeverano, se…

Commenta
SPD - Scuola Politecnica di Design Milano - photo Delfino Sisto Legnani

Scuole di design. Orgoglio Italia

Sono uno specchio dell’Italia che vuole cambiare e ricostruire. Sono costose ma rispondono a una domanda crescente. Sono internazionali e badano poco ai titoli legali….

Commenta
Accademia di Belle Arti di Carrara

Tagli e demagogia. L’editoriale di Fabio Severino

La legge di stabilità del 2014 ha decretato che i presidenti delle Accademie di alta formazione artistica, musicale e coreutica lo siano a titolo gratuito….

Commenta
Ottimisti, Pessimisti e Realisti

Ripartiamo dal patrimonio. L’editoriale di Fabio Severino

Il patrimonio è il primo terreno d’incontro tra pubblico e privato, dove si può finalmente consumare il matrimonio tra mondi che ancora dialogano con difficoltà….

Commenta
Uno still da Brazil di Terry Gilliam

Uno Stato invadente. L’editoriale di Fabio Severino

L’offerta culturale italiana è costellata da miriadi di piccole organizzazioni. Il più delle volte destrutturate e poco professionalizzate, ma creative e fantasiose, sicuramente sempre volenterose….

Commenta
L'ampliamento de La Scala realizzato da Mario Botta

L’Italia di mezzo. L’editoriale di Fabio Severino

L’Italia ha bisogno di noi, noi abbiamo bisogno dell’Italia. Dobbiamo trovare un modo per ritrovare la nostra identità. Il premier Renzi si accora sul tema…

Commenta
Skyline di Torino con i due nuovi grattacieli

Le città? Sono tutte da ripensare

Dobbiamo far evolvere i centri urbani, ripensare le città. Dando uno sguardo in giro, vediamo che è in atto una modernizzazione degli habitat umani. Le…

Commenta
Favara Urban Network - Castello Chiaramonte_Piazza Cavour, Favara - foto Vincenzo Tinaglia

Antonio Presti & Andrea Bartoli: la Sicilia che amiamo

“C’è una Regione che dà prova di vivacità. C’è una parte d’Italia che cresce con una visione di futuro e non accecata dal suo passato….

Commenta
Fabio Severino

Basta coi finanziamenti

Ho sempre più dubbi che i finanziamenti pubblici facciano bene alla cultura. Quanto meno alla sua produzione ordinaria. Guardando indietro nel tempo e vedendo ciò…

Commenta
Dario Franceschini

Dario Franceschini decisionista. Riorganizzazione al Ministero della Cultura

Finalmente un ministro della cultura che si distingue per attivismo. Ci voleva poco, è vero, ma questo ci sta sorprendendo, e bisogna darne atto. Una…

Commenta
Sexantio

Best Pratice: Sextantio

Ho conosciuto una formula di trinomio “arte-cultura-territorio” più unica che rara, almeno in Italia. Una persona, una quindicina di anni fa, girovagando per il centro…

Commenta
Il ministro Franceschini a L'Aquila (foto aquilatv.it)

Tutta colpa dei dirigenti? Le storture di un decreto

Le politiche pubbliche sono alla base di qualsiasi società civile. Ancor di più nel settore culturale, dove la maggior parte dei beni sono pubblici e…

Commenta
Tefaf 2014

Arte e mercato. Notizie buone e meno buone da Maastricht

L’Italia è il Paese della cultura e dell’arte. Purtroppo non del mercato. Perché i collezionisti sono sfiduciati dalle nostre leggi troppo restrittive, che vincola al parere del Ministero della Cultura la possibilità di esportare opere con più di cinquant’anni. Ovvero, risalenti a prima del 1964! Abbiamo analizzato il Rapporto Tefaf presentato di recente a Maastricht….

Commenta
Christie's -  Italian Sale

Aste italiane. All’estero

A farsi un giro tra le preview delle Italian Sale a Londra viene prima invidia poi rabbia. Perché in Italia non si riesce a farlo?…

Commenta
Massimo Bray

Un Decreto lacunoso

Il Decreto Bray si è attribuito il titolo “Valore Cultura”, quindi innesca aspettative. Il che è sempre rischioso, soprattutto nella nostra Italia lamentosa per formazione…

Commenta
Padiglione Italia - Biennale di Venezia 2013 - Piero Golia

Padiglione Italia e crowdfunding

Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Bell’idea (e soprattutto ben fatta) quella del crowdfunding per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia. Una…

Commenta
Distretti industriali

L’unione fa la forza

I distretti industriali sono stati la formula vincente per l’imprenditoria, culturalmente votata all’individualismo; l’unica via per coagulare massa critica e quindi competitività. Oggi l’esigenza di…

Commenta
Milano, il discorso con cui Pisapia motiva l'addio di Boeri

Contro i funzionari pubblici

Le politiche pubbliche condizionano il mercato culturale, l’offerta come la domanda. Orari di apertura, biglietti d’ingresso, comunicazione, qualità del prodotto e dei servizi: sono tutti…

Commenta
Cinecittà occupata

Anacronismi a Cinecittà

Perché il mondo della cultura è così resistente al cambiamento? Ci compiacciamo che la cultura sia conoscenza, che sia lo strumento di libertà e di…

Commenta
Pagina 1 di 2
12