Chiara Ianeselli

Chiara Ianeselli

Profile: Chiara Ianeselli (1989) è una curatrice indipendente con base ad Amsterdam. Laureata in Scienze dei Beni Culturali con una tesi di ricerca su Roberto Crippa, è stata coinvolta nell'organizzazione di mostre in varie gallerie e istituzioni, associazioni e piattaforme indipendenti tra cui Vessel. Ha lavorato nel dipartimento curatoriale di dOCUMENTA (13) a vari progetti tra cui l'Hypnotic Show con Marcos Lutyens, Raimundas Malašauskas e Sissel Tolaas, e The Worldly House con Tue Greenfort e Chus Martinez. Nell’edizione di Artissima 2012 a Torino ha ricoperto l’incarico di assistente a Francesca Bertolotti, responsabile dei progetti curatoriali. Ha lavorato come assistente al padiglione condiviso di Lituania – Cipro (meritevole della menzione d’onore) e del padiglione del Cile per la 55. Biennale di Venezia. Ha curato la prima personale italiana di Marcos Lutyens in collaborazione con Kristupas Sabolius, dal titolo Social Pharmakon. Nel 2014 ha coordinato una performance di Lutyens nell’ambito di una personale alla Galleria Alberta Pane in collaborazione con il Centre Pompidou e a settembre ha collaborato con Evgeny Antufiev in un progetto di residenza presso il Museo MAG. È stata selezionata con altri cinque curatori per il de Appel Curatorial Programme di Amsterdam. A fine 2014 ha avviato un progetto internazionale che coinvolge diversi teatri anatomici europei, tra cui de Waag (Amsterdam) e l’Archiginnasio (Bologna). Al momento è coinvolta nella 14° Biennale di Istanbul, dove coordina la produzione di Neurathian Boatstrap.

Tutti gli articoli di Chiara Ianeselli

Carambolages – installation view at Grand Palais, Parigi 2016 – courtesy Grand Palais – photo credit Didier Plowy

Effetto Carambolages. Intervista con Jean-Hubert Martin

Una mostra a-storica: al Grand Palais di Parigi, Jean-Hubert Martin elabora in “Carambolages” un percorso che attraversa millenni di storie dell’arte. Il criterio strettamente cronologico…

Commenta
I partecipanti al de Appel Curatorial Programme 2015

De Appel. Dove crescono i curatori. Parola a Chiara Ianeselli e Inga Lace

Amsterdam. Due partecipanti del programma curatoriale de Appel si sono appena incontrate dopo i dieci mesi trascorsi nel rinomato corso per la formazione di curatori,…

Commenta