Antonella Crippa

Antonella Crippa

Website: http://www.antonellacrippa.com

Twitter: @antocrippa

Profile: Antonella Crippa è una art advisor e vive e lavora a Milano. Ha una formazione come storica dell’arte: ha frequentato la facoltà di Conservazione dei beni culturali a Viterbo e la Scuola di specializzazione in storia dell’arte all’Università statale di Milano. Per qualche anno è stata curatrice indipendente (tra gli altri progetti espositivi: 2007, In Cima alle Stelle, Forte di Bard; 2004 On Air, Video in Onda dall’Italia, Galleria Civica di Monfalcone; 2002, Da Cima a Fondo, Torre del Lebbroso, Aosta). Successivamente, ha intrapreso l’attività di esperta di arte moderna e contemporanea, lavorando anche come valutatrice di progetti europei. Da otto anni è responsabile del dipartimento di Art Advisory di Open Care, società della quale è anche membro del consiglio di amministrazione. Giornalista pubblicista, in precedenza ha scritto per diverse testate; per Artribune si occupa di mercato dell’arte.

Tutti gli articoli di Antonella Crippa

Alberto Burri, Rosso, 1957 courtesy Christie’s

Le aste di New York sorridono anche per l’arte italiana. Alberto Burri sfiora i 5 milioni di dollari

L’impressione è che i grandi artisti italiani si emancipino sempre più dalla connotazione nazionale, entrando in relazione con il sistema internazionale…

Commenta
Un'opera di Emilia Isgrò messa in asta da Finarte

Aste italiane. Una panoramica su opere e artisti

Le aste di arte moderna e contemporanea italiana sono ai blocchi di partenza. Ecco una dettagliata ricognizione sui lotti da non perdere di vista….

Commenta
Willem de Kooning, Untitled XXV, 1977 - courtesy Christie’s

Mercato. Tanta pittura in asta a New York

Dopo Londra, l’attenzione del mercato dell’arte si sposta sulla Grande Mela, dove, a partire dai prossimi giorni, verranno battuti numerosi lotti di grandi nomi della pittura internazionale….

Commenta
Lucio Fontana, Concetto spaziale. Attese, 1966 – courtesy Christie’s

Arte italiana: un mercato sotto analisi

Che cosa sta succedendo al mercato dell’arte italiana? Se le aste londinesi hanno segnato un netto decremento rispetto allo scorso anno, le vendite nazionali hanno registrato un trend opposto. Qualche dato e qualche riflessione….

Commenta
Massimiliano Gioni

Ecco la Power List 2016 di Art Review. Guida Hans Ulrich Obrist, ma il potere è nelle mani dei galleristi

A sorpresa Wirth e Zwirner sopravanzano Gagosian. Italiani in salita: Massimiliano Gioni 15mo, Miuccia Prada 45ma, De Carlo 64mo…

Commenta
Asta Christie's a New York

Il mercato è in cerca di un nuovo umanesimo?

Fra ottobre e novembre, il mercato dell’arte spara le sue migliori cartucce. Non solo Londra e Parigi, ma anche Berlino, Beirut, Rio, Vienna, Istanbul e…

Commenta
Giovanni Anselmo, Particolare, Tutto, Invisibile, Infinito, 1972

L’Italia all’asta

Il mese prossimo, a Londra, i due colossi per eccellenza nel panorama delle case d’asta daranno il via alle vendite di una vera e propria miniera di opere italiane, targate Anni Sessanta. È tempo di Italian Sale….

Commenta
Alexander Calder, Le serpent rouge, 1958 – photo Prudence Cuming Associates Ltd, courtesy of Christie’s London

Collezioni dei galleristi all’asta. Il caso di Leslie Waddington

44 opere della collezione privata di Leslie Waddington, gallerista inglese scomparso il 30 novembre 2015 a 81 anni, andranno all’asta il 4 ottobre da Christie’s,…

Commenta
Una delle polaroid di Andrej Tarkovskij che sarà battuta all'asta

Andrej Tarkovskij e le sue foto italiane. Per la prima volta all’asta 257 polaroid

Nella settimana della fiera Frieze a Londra, Bonhams batterà all’asta 257 polaroid mai viste di Andrej Tarkovskij. Scattate nei primi anni Ottanta, durante il soggiorno italiano del regista russo sono il diario intimo del suo esilio…

Commenta
Paola Pivi, Stop the complaint, we just bought it, neon mounted on wood, in two parts, 31.1 x 381 x 8.2 cm, 2008, ed. 1 di 3 + 1 p.a. @ Christie’s

Aste online. Gli appuntamenti di luglio

La seconda metà di luglio rappresenta anche per il mercato globale il momento di andare in vacanza. Le aste si diradano e i big player si concentrano su tipologie collezionistiche meno hot, come l’interior design, i vini o le opere d’arte contemporanea di prezzo medio-basso. Arte online non significa solo arte firmata da autori meno noti, ma anche opere di artisti molto importanti, realizzate con tecniche e dimensioni minori….

Commenta
Peter Paul Rubens, Lot e le sue figlie

Un’asta milionaria per Peter Paul Rubens. In chiave contemporanea

Il celebre dipinto di Rubens è stato venduto all’asta per oltre quaranta milioni di sterline. Una cifra astronomica, che potrebbe essere stata pagata da un anonimo amante dell’arte contemporanea. Le supposizioni sono tante, ecco i dettagli della vicenda….

Commenta
Henry Moore, Reclining Figure: Festival, 1951

Arte inglese alle stelle da Christie’s. Ecco i risultati dell’asta per i 250 anni della storica casa

Se le vendite di arte moderna e contemporanea a Londra hanno nel complesso deluso, con risultati del 50% rispetto al 2015, Defining British Art ha invertito la tendenza. Record a 25 milioni di sterline per Henry Moore…

Commenta
Rudolf Stingel, Untitled, 2012 @ Sotheby's

Basilea, New York, Londra. È Stingel-mania

Dalle aste alle gallerie, l’artista originario di Merano conquista sempre più il favore di pubblico, collezionisti e investitori. Tante le ragioni e molteplici gli effetti, sul mercato e sulla carriera del 60enne Rudolf Stingel….

Commenta
La Habana – il Centro Wifredo Lam accanto alla Cattedrale

The times are changing. In viaggio a Cuba

Che i tempi stiano cambiando è quello che hanno detto i Rolling Stones durante il loro concerto a L’Avana. Cambiano anche per l’arte contemporanea, sull’isola…

Commenta
Gianfranco Baruchello, I consigli del Sig. Dodgson, 1974

Munari incanta Milano. E la piazza italiana volta alto

In controtendenza rispetto al trend globale, migliorano tutte le case d’asta italiane. Ed è il paradosso di questa settimana: mentre a Basilea si vedeva poca arte italiana, a Milano andava a gonfie vele….

Commenta
Kazuo Shiraga UCHOTEN (ECSTASY), 1994 

Analisi sulle aste di Parigi: sold out per le collezioni celebri. Battuti anche pezzi di Elton John

Ottimi risultati per le aste parigine di inizio giugno. Si piazza bene l’arte del secondo dopoguerra ma soprattutto vanno forte i pezzi provenienti da collezioni celebri. Da quella di Elton John a quella del mecenate Rivière…

Commenta
Jeff Koons, Balloon Dog (Orange) (1994 - 2000)

Chi vende di più e chi vende più caro. 100 artisti in due classifiche di Artnet

Classifiche prima di Art Basel. I 100 artisti che hanno guadagnato di più e le 100 opere più care tra 2011 e 2016. Uno sguardo ai risultati d’asta….

Commenta
Fausto Melotti, Canone variato II, 1971

Sotheby’s Milano. Fontana, Castellani e Schifano sul podio

La sera del 25 maggio a Milano, dove si batteva la prima tornata dell’asta di arte moderna e contemporanea di Sotheby’s, Palazzo Serbelloni era di un umore indecifrabile. In sala c’erano molti galleristi, alcuni decisamente rumorosi, come per farsi notare, altri in attesa; analisti, advisor, giornalisti e spettatori erano presenti in massa; i collezionisti meno, avendo preferito essere collegati al telefono o via Internet….

Commenta
Cesare Tacchi, Fidanzati, 1965

Come vendere l’arte italiana agli italiani

Tra opere già battute e appuntamenti da non mancare, la stagione primaverile delle aste italiane è nel pieno della sua attività. Ma quali sono i risultati e i trend? E soprattutto, quali sono i nuovi ingredienti messi in campo dalle case d’aste internazionali nel Belpaese?…

Commenta
Sam Francis, Summer #1, 1957

Prudenza e concretezza. Analisi sulle recenti aste newyorchesi

Per dirla in sintesi, le aste d’arte contemporanea dei giorni scorsi a New York hanno presentato grandi lavoroni di gusto americano, super iconici (il Basquiat e il Bacon sono le copertine di libri molto famosi), rappresentativi e facili, come gli autoritratti e i dipinti bianchi e blu. Vendibili e, all’occorrenza, rivendibili, i pezzi scelti hanno consentito un buon successo per percentuale di venduto e di stima. …

Commenta
Francis Bacon, Two Studies for a Self-Portrait, 1970

Aste. Ecco cosa passerà da Christie’s e Sotheby’s alla fine della New York Frieze Art Week

Se siete a New York per Frieze e la settimana dell’arte, ci sono anche le aste da andare a vedere. Anche perché chissà poi che…

Commenta
Pagina 1 di 3
123