Antonella Palladino

Antonella Palladino

Profile: Dopo la laurea in Conservazione dei beni culturali, negli anni napoletani svolge degli stage presso la Fondazione Morra e il Pan, collabora poi come assistente con la galleria Umberto Di Marino. Fondamentale si rivela essere l’esperienza presso l’ufficio comunicazione del Mart di Rovereto. È assistente di Filippo Tattoni-Marcozzi per un breve e felice periodo. Si trasferisce in Trentino Alto-Adige e inizia l’attività di critico scrivendo per diverse riviste tra cui Artribune e Juliet Art Magazine. Cura delle mostre per la galleria Paolo Erbetta, Stop Motion di Alessio Rota e Noisy di Gianluca Capozzi. A Benevento presenta Lichtkammer dell’altoatesino Harry Thaler. Per ora lascia il Trentino e inizia una nuova avventura.

Tutti gli articoli di Antonella Palladino

In Their Eyes… - Richard Loskot - House of Arts, Ústí nad Labem 2016

Zone di confine e vite parallele. In Repubblica Ceca

House of Arts, Ústí nad Labem – fino al 9 dicembre 2016. Dopo aver fatto tappa a Bolzano,”In Their Eyes…” approda nella Repubblica Ceca. Tre regioni di frontiera e tre storie parallele poste a confronto. Alto Adige, Istria…

Commenta
Patrizia Giambi - installation view at Galleria Riccardo Crespi, Milano 2016

La parola ostaggio dell’oggetto. Patrizia Giambi a Milano

Galleria Riccardo Crespi, Milano – fino al 15 ottobre 2016. È Patrizia Giambi l’artista scelta dalla collezionista Patrizia Dal Re per il progetto “Wunderkammer” della galleria milanese. Il curatore è Marco Scotini, capace come sempre di smuovere pensieri…

Commenta
Wyatt Kahn, Weights, 2016 - collezione Lisa e Danny Goldberg, Sidney

Umana e imperfetta. L’arte di Wyatt Kahn a Trento

Galleria Civica, Trento – fino al 2 ottobre 2016. La sede museale trentina ospita la prima mostra di Wyatt Kahn in un’istituzione europea. Trenta opere indagano il rapporto tra figurazione e astrazione, tra pittura e scultura. Sulla scia…

Commenta
Luigi Russolo, Profumo, 1910 - Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

Alle porte del Futurismo. La pittura italiana in mostra a Rovereto

Mart, Rovereto – fino al 9 ottobre 2016. Il museo trentino ospita una selezione di capolavori italiani realizzati a cavallo tra l’Ottocento e il secolo scorso. Testimoniando l’apertura del linguaggio pittorico alla scienza e le commistioni tra il…

Commenta
LanaLive Festival - Basurama, Bicincleta, 2016

Abitare i luoghi. Un festival a Bolzano

LanaLive International Culture Festival, a cura di Hannes Egger, è un’indagine sullo spazio dell’abitare, una collezione di luoghi rivelati da performance e interventi artistici. In evidenza il carattere distintivo e irripetibile di ciascun quartiere residenziale in un rapporto imprescindibile con i suoi abitanti. …

Commenta
Modes of Democracy, progetto di Lanchonete.org, Centro de Sao Paulo - photo Ulrich Egger

Democrazia al confine. A Bolzano

Forte, Fortezza – fino al 27 marzo 2016. Fortezza non è solo Manifesta 7. Una grande mostra dedicata alle modalità di democrazia nel mondo riunisce artisti internazionali e storie locali, portando la crisi della democrazia sotto gli occhi…

Commenta
Olivia Plender – Many Maids Make Much Noise – veduta della mostra presso ar:ge kunst, Bolzano 2015 - photo aneres

Parole che fanno rumore. Olivia Plender a Bolzano

Ar/ge Kunst, Bolzano – fino al 13 febbraio 2016. La mostra si trasforma in una lettura pubblica. Alle pareti, gli articoli di Urania, rivista fondata da un gruppo di suffragette. Un’interazione continua tra parole e immagini. Tra scambi…

Commenta
Ingrid Hora - Der Grillentöter - veduta della mostra presso ar-ge kunst, Bolzano 2015 - photo aneres

Ingrid Hora a Bolzano. Giochi e passatempi a regola d’arte

Ar/ge Kunst, Bolzano – fino al 21 novembre 2015. La libertà è un’illusione. Nella società moderna, il tempo non è mai libero. Logiche competitive e produttive plasmano tempi e spazi condivisi. Questo il tema su cui indaga l’artista…

Commenta
Maurizio Nannucci - Top Hundred - veduta della mostra presso Museion, Bolzano 2015

Non solo neon. Maurizio Nannucci a Bolzano

Museion, Bolzano – fino al 7 gennaio 2016. L’originale non esiste più. Maurizio Nannucci in mostra attraverso la sua collezione di multipli, edizioni e libri d’artista. E La biografia s’intreccia alla storia. Dalla poesia concreta a Fluxus, dall’arte…

Commenta
Christoph Hinterhuber, Drag Star, 2015

Tecnologia e arte. A tu per tu, a Bolzano

Kunsthalle Eurocenter, Lana – fino al 18 ottobre 2015. A ognuno il suo interlocutore. Così la Kunsthalle di Lana raddoppia per mettere in scena il dialogo tra arte e industria. Il team passa da quattro ad otto: a…

Commenta
Birgit Jürgenssen, Ohne Titel, 1977 - © Estate of Birgit Jürgenssen - Bildrecht, Wien, 2015 - Sammlung Verbund, Wien

Francesca Woodman e Birgit Jürgenssen a Merano. Mai così vicine.

Kunst Meran/o Arte, Merano – fino al 20 settembre 2015. Quando il privato scopriva la sua dimensione politica. Quando gli autoscatti erano autoconsapevolezza sociale. Il corpo femminile era protagonista di un cambiamento politico e non solo identitario. E…

Commenta
Dido Fontana, Untitled, 2015

Ossessioni e trasgressioni in fotografia

Arte Boccanera Contemporanea, Trento – fino al 18 luglio 2015. Non c’è nulla di progettato negli scatti di Dido Fontana, tutto è tecnicamente sbagliato e nasce dal momento. L’intenzione è catturare il reale, esaltandone però gli aspetti più…

Commenta
Villa Muggia, Imola - photo Fabio Gubellini

Senza sede e senza pareti. Nasce il Museo diffuso dell’abbandono

In Romagna, un progetto ambizioso. Architetture dimenticate riprendono vita attraverso gli occhi di otto artisti “speleologi”. È il luogo a essere il vero protagonista e…

Commenta
Katarzyna Przezwanska, I colori nei quali l'uomo sta bene, 2012

Astrazione in versione polacca. A Trento

Arte Boccanera Contemporanea, Trento – fino al 30 aprile 2015. Celebrazione della generazione di artisti e curatori polacchi nati negli Anni Ottanta. Un’arte non politica, non sociale, ma astratta. Col desiderio di affermare un’immagine non convenzionale dell’Est Europa….

Commenta
Aldo Schmid, Senza Titolo Labirinth), 1973

Schmid e Parisi: la magia della luce sul Garda

Mag, Riva del Garda – fino al 20 luglio 2014. Entro la cornice della tradizione figurativa italiana, una mostra fatta di sequenze astratte, colori e istanti. Anelito al “non-colore” e a un’impalpabile leggerezza. I protagonisti sono Aldo Schmid…

Commenta
Il Cubo Garutti per il Museion di Bolzano

A Bolzano il Cubo Garutti diventa Hotel Cubo. D’artista

Si apre il sipario per gli abitanti del quartiere Don Bosco di Bolzano. Una camera d’albergo allestita nel Cubo Garutti. Arte pubblica e teatro. Una…

Commenta
Nebojsa Despotovic, S.T., 2013

“Il vuoto vivace” di Nebojsa Despotovic. A Trento

Arte Boccanera Contemporanea, Trento – fino al 10 maggio 2014. Una mostra esistenzialista. “L’essere e il nulla” è la condizione dell’artista di fronte alla tela vuota. Per Maja Ciric, curatrice indipendente, il momento creativo è un…

Commenta
Lorenzo Sandoval & S.T.I.F.F, Mutant Matters, 2013, courtesy gli artisti

Ar/ge kunst si veste di sedie

ar/ge kunst, Bolzano – fino all’11 gennaio 2014. Scuola, paesaggio, corpo. I tre temi che vedranno lo spazio altoatesino rimettere in discussione se stessa come istituzione. Si parte dalla sedia, per estendere la galleria a spazio di lettura,…

Commenta
Antonello da Messina - Madonna con il Bambino (Madonna Benson) - Washington, National Gallery of Art

Antonello da Messina al Mart. Lo racconta Ferdinando Bologna

Si ricomincia dal Mart per ricostruire il ritratto di Antonello da Messina, a partire da quella Napoli che fu crocevia di incontri ed influenze. Per…

Commenta
Collezione permanente del Premio Termoli

Premio Termoli. Parola a fondatore e critico

Per i novant’anni compiuti dal suo fondatore Achille Pace, il Premio Termoli chiama il critico storico Francesco Gallo Mazzeo. Un tuffo nel passato per rileggere…

Commenta
Guy Yanai - Courtesy of the Artist

Riconciliare l’inconciliabile. Parola a Guy Yanai

Finalmente riunito il trittico della Battaglia di San Romano di Paolo Uccello. Come è possibile? Ci pensa l’artista israeliano Guy Yanai, in mostra al Centro d’Arte Contemporanea Velan di Torino. Il suo tentativo si ispira al “tikkun” ebraico, che significa “riparare il mondo”. Artribune l’ha intervistato. …

Commenta
Pagina 1 di 2
12