Alessandra Troncone

Alessandra Troncone

Profile: Alessandra Troncone (Napoli, 1984) è critico d’arte e curatore. Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte presso l’Università Sapienza di Roma, è stata tutor e docente per il Master di II livello in Curatore di Arte Contemporanea nello stesso ateneo. Dal 2008 al 2012 ha lavorato come Assistant Curator per il MLAC - Museo Laboratorio di Arte Contemporanea di Roma. Caporedattore della rivista “Luxflux - Prototype Arte Contemporanea”, collabora regolarmente con riviste di settore. Attualmente lavora per il Dipartimento di Ricerca del museo Madre di Napoli.

Tutti gli articoli di Alessandra Troncone

Il team 2015-2016 del Curatorial Programme del de Appel - Laura Amann, Kateryna Filyuk, Renée Mboya, Jussi Koitela, Asep Topan, Alessandra Troncone - photo Shinji Otani

Lettera dal de Appel (in tempo di crisi)

Se le cose non vanno, trova la tua strategia per reagire. E magari facci una mostra. È il riassunto di un’edizione un po’ tribolata del…

Commenta
Between the Discursive and the Immersive - Louisiana Museum of Modern Art, Humlebaek 2015 - auditorium - photo Klaus Holsting

Tra discorsivo e immersivo. Un convegno al Louisiana Museum

Due intensi giorni per discutere ruolo e metodologie della ricerca applicata al contemporaneo. È quanto è successo il 3 e 4 dicembre al Louisiana Museum of Modern Art, a pochi chilometri da Copenhagen. In un simposio che ha visto succedersi speaker internazionali dai profili sensibilmente differenti: dai direttori museali ai curatori indipendenti, dai docenti universitari ai coordinatori di dipartimenti di ricerca sino ad arrivare agli artisti. Noi c’eravamo….

Commenta
Maurizio Bolognini - Infoinstallazioni - veduta della mostra presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Roma 2003

Mlac, micro-territorio relazionale. Intervista con Simonetta Lux

Con la pubblicazione di “Mlac Index 2000-2012”, presentato prima della pausa natalizia in un seminario/giornata di studi alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, si…

Commenta