Giudizio: non classificato. Otto consigli di lettura fuori dagli schemi

Personaggi irregolari, iniziative coraggiose, sollecitazioni di stereotipi, impegni tenaci. Questo dovrebbe fare qualsiasi agitatore culturale, e questo dovrebbe fare l’arte che non ha come obiettivo arredare i salotti. Qui trovate otto “esempi di carta” su cui riflettere.

Paul Chan – Selected Writings 2000-2014 – Laurenz Foundation_Badlands

MERDRE!
Munita di seconda “r”, è l’esordio di Ubu re di quel rivoluzionario che fu Alfred Jarry. In scatola è firmata da Piero Manzoni, figura altrettanto dirompente. Dopo mezzo secolo, ancora fa discutere: questa biografia è infatti finita in tribunale (per poi essere assolta).

Dario Biagi Il ribelle gentile Stampa Alternativa
www.stampalternativa.it

Andrea D'Ammando & Matteo Spadoni – Letture dell'informe – Lithos
Andrea D’Ammando & Matteo Spadoni – Letture dell’informe – Lithos

SENZA FORMA(LITÀ)
La pietra nello stagno la gettò Bataille sulla rivista Documents: l’uno e l’altra atipici, per usare un eufemismo. L’argomento era l’informe, e da allora la questione torna a ondate. E genera dibattiti accesi, come quello fra Rosalind Krauss e Georges Didi-Huberman.

Andrea D’Ammando & Matteo Spadoni Letture dell’informe Lithos
www.lithoslibri.it

Giordano Bruno – Opere lulliane – Adelphi
Giordano Bruno – Opere lulliane – Adelphi

MEMORIE BRUCIANTI
Un altro Rinascimento è quello che emerge dall’opera di Giordano Bruno, e ancor più quando si confronta con un altro eretico – qui il termine è doveroso – come Raimondo Lullo. La memoria e il suo teatro, con tutte le implicazioni anche visive che porta con sé.

Giordano Bruno Opere lulliane Adelphi
www.adelphi.it

Carlo Mollino - Polaroids - Damiani Editore
Carlo Mollino – Polaroids – Damiani Editore

EROTISMO SABAUDO
Centinaia di polaroid inedite nell’ennesimo quanto prezioso libro di Carlo Mollino. Personaggio dai mille volti e dalle mille competenze, sempre portate alle estreme conseguenze, ha disegnato un ritratto inaudito di Torino. Senza tabù.

Carlo Mollino Polaroids Damiani
www.damianieditore.com

Toni Negri – Arte e multitudo - DeriveApprodi
Toni Negri – Arte e multitudo – DeriveApprodi

CATTIVI (?) MAESTRI
Noto alle cronache per la lunga e controversa militanza nella sinistra extraparlamentare (da Potere Operaio all’Autonomia), Negri ha al suo attivo una vasta produzione filosofica, che va da Spinoza a Impero. Ora abborda l’estetica: per farla deflagrare?

Toni Negri Arte e multitudo – DeriveApprodi
www.deriveapprodi.org

Paul Chan – Selected Writings 2000-2014 – Laurenz Foundation_Badlands
Paul Chan – Selected Writings 2000-2014 – Laurenz Foundation_Badlands

ARTISTI STUDIATI
Da noi scrivono in pochi, e talvolta sarebbe meglio che non lo facessero proprio. In altri Paesi è invece normale, anzi necessario, lavorare alla “diffusione” e argomentazione della propria poetica artistica. Fra i casi più interessanti, quello di Paul Chan.

Paul Chan Selected Writings 2000-2014 Laurenz Foundation/Badlands
www.schaulager.org / www.badlandsunlimited.com

Danilo Correale. The Game – Fondazione Ermanno Casoli
Danilo Correale. The Game – Fondazione Ermanno Casoli

UN CALCIO ALL’ARTE
Quanto snobismo in chi disdegna il gioco del pallone, magari citando la retorica del “terzo tempo” nel rugby. Dietro c’è invece una storia affascinante, impegnata, edificante. Meno male che c’è gente come Danilo Correale a rammentarlo, insieme alla Fondazione Casoli.

Danilo Correale. The Game Fondazione Ermanno Casoli
www.fondazionecasoli.org

Sudario #0 - The View From Lucania
Sudario #0 – The View From Lucania

AGUZZA LA VISTA A SUD
Sudario è una fanzine il cui numero 0 è tirato in sessanta esemplari numerati. Un “cultural blanket” che guarda al Sud Italia e che è espressione collettiva. Un progetto che ha il suo promotore in Stefano Tripodi e nell’associazione The View From Lucania. Cercatela!

Sudario #0 – The View From Lucania
www.theviewfromlucania.com

Marco Enrico Giacomelli

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #22

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014), "Un regard sur l’art contemporain italien du XXIe siècle" (Paris 2016, con Arianna Testino). In qualità di traduttore, ha pubblicato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Nel 2014 ha curato la mostra (al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano) e il libro (edito da Marsilio) "Achille Compagnoni. Oltre il K2". Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Redige (insieme a Massimiliano Tonelli) la sezione dedicata all'arte contemporanea del rapporto annuale "Io sono cultura" prodotto dalla Fondazione Symbola. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.