Art Basel Miami Beach 2014. E le due dozzine di fiere collaterali

È l’art week più sfiancante dell’anno, pur tenendo conto che si va in una metropoli che affaccia sull’oceano, e pure al caldo benché dicembre. Parliamo della settimana dell’arte a Miami . Quest’anno si festeggiano i dieci anni di Design Miami/, si registrano alcune defezioni in favore di New York (che ormai ha due appuntamenti e mezzo con le fiere: Armory, Frieze e la neonata Independents) e si assiste alla nascita del fenomeno due-fiere-in-un-padiglione. Qui trovate una panoramica completa. Forse.

Art Basel Miami Beach
Art Basel Miami Beach

Il brand è talmente forte che quelli di Art Basel se lo portano dietro pure quando vanno a Miami Beach o a Hong Kong. Quest’anno negli States portano circa 200 gallerie, con un numero di visitatori che probabilmente si attesterà sulla consueta settantina di migliaia. Nove le sezioni in cui è articolata la manifestazione, con la presenza italiana che si fregia di Alfonso Artiaco, Continua, Massimo De Carlo, kaufmann repetto, Magazzino, Giò Marconi, Franco Noero, Lia Rumma, Christian Stein, Tornabuoni e Zero… Numerosi gli appuntamenti (anche se il programma non è infinito come in altre fiere perché qui molti si ritagliano tempo libero per un tuffo nell’oceano e l’ebrezza di un’ustione solare a dicembre), fra i quali segnaliamo la performance MEƎM 4 Miami: A Story Ballet About the Internet di Ryan McNamara.
Sorvoliamo d’un balzo Design Miami/ e il suo decennale: gli dedicheremo domani un articolo specifico. Ci fermiamo invece sul continente al Wynwood Arts District, dove la concentrazione è alta. Si parte con la 25esima edizione di Art Miami (a tenere la bandiera italiana, Jerome Zodo), capolista di Art Miami LCC, il che significa – per limitarsi a questa art week in Florida – anche la proprietà di Context (dall’Italia, Eduardo Secci, metroquadro e White Room) e Aqua (Antonio Colombo per la patria), la prima allocata a pochi passi dalla stessa Art Miami, la seconda nell’omonimo hotel nel South Beach.
Pochi blocchi e si arriva a Pinta, raccolta e focalizzata su arte moderna e contemporanea proveniente da America Latina, Spagna e Portogallo. Dall’Italia anche qui si segnalano alcune presenze, con FL Gallery di Milano e Il Chiostro di Saronno (che condivide lo stand con Enlace di Lima). Sempre a Wynwood, un altro cluster di fiere raccoglie: Spectrum, che coinvolge direttamente gli artisti e condivide il padiglione con ArtSpot, creazione di Aldo Castillo, a capo dell’omologa fiera di San Diego, entrambe incentrate sulla scena latino-americana; Red Dot torna per l’ottava edizione, annuncia di devolvere gli incassi dell’opening reception al Center for Autism & Related Disabilities of Miami e raccoglie una sessantina di gallerie; Miami Project è invece prodotta da Art Market (fiere a New York, San Francisco, Hamptons, Seattle e Houston) e il parterre degli espositori è esclusivamente statunitense.

Art Basel Miami Beach
Art Basel Miami Beach

Stufi di stare a Wynwood? Potreste decidere di usare come direttrice Collins Avenue, con l’obiettivo di risalirla fino a incontrare nuovamente Acqua. Ma prima ci sono: Select al Brodsky Center (siamo a North Beach), con una cinquantina di gallerie selezionate da Tim Goossens (prima in forze al PS1) e sponsor come Lufthansa e Mercedes; un bel po’ a nord (cercate le navette) e c’è NADA, dove ritroviamo la componente italiana grazie ad A Palazzo di Brescia e a Frutta e Federica Schiavo di Roma, lo scorso anno fu una delle fiere più interessanti del circuito ma NADA è comunque sempre una garanzia di qualità; ancora una passeggiata in direzione sud e si giunge a Pulse, con la decima edizione festeggiata con una nuova location, l’Indian Beach Park; ultima tappa sulla Collins è per Ink, piccola ma solida realtà dedicata alle opere su carta che raccoglie una dozzina di gallerie e stampatori, di cui uno soltanto extra-States, ovvero Stoney Road Press di Dublino.
Restiamo in area South Beach, intorno all’affascinante Art Déco District. Per visitare una delle fiere multilocate più note, Scope: monumentale padiglione su Ocean Drive, con Heineken House piramidale, eventi targati Red Bull, sezione curata da Juxtpoz Magazine e via dicendo. Oltre cento le gallerie che espongono, fra le quali le romane Dorothy Circus e Wunderkammern e le milanesi Primo Marella e The Flat. Direttamente in spiaggia sta Untitled, con la tensostruttura disegnata dallo studio K/R e una terza edizione che non vede gallerie italiane (se facciamo eccezione per Ronchini e la consideriamo londinese), dopo che per il 2012 e il 2013 era stato Federico Luger a tenere alti i colori italici.

Design Miami 2013
Design Miami 2013

Area Downtown, dunque si ri-attraversa la Laguna e si ritorna sul continente. Iniziamo da Concept, all’esordio, che ha il coraggio di essere chiara e trasparente: facciamo secondary market e coinvolgiamo una ventina di dealer (fra cui Mondoarte & Lattuada da Milano). Questa l’impostazione, chi non gradisce ha parecchie altre possibilità. Miami Photo Salon è altrettanto chiaro: si tratta di un festival che chiama in causa direttamente i fotografi (nessun italiano), e naturalmente le opere sono in vendita. Prizm, alla seconda edizione, sceglie invece il taglio “cromatico”: qui espongono infatti solo artisti della diaspora africana (che è poi quello che succede pure ad Art Africa, che però sta a Overtown). E infine, ma solo per quanto riguarda il quartiere, c’è Miami River: fra le sezioni si trova addirittura una “Italia Arte”, ma i nomi degli artisti ci sembrano – confessiamo l’ignoranza – non troppo noti, trattandosi fra gli altri di Annalisa Silingardi e Barbara Vistarini, Marco Barison e Ferdinando Valentini
Chiudiamo con Fridge, che è poi un pretesto per andare a fare un giro a Little Havana. A meno che non siate appassionati di ritratti dipinti di cani, specialità del pittore, nonché fondatore e condirettore della fiera, Eric Ginsburg.

Marco Enrico Giacomelli

Miami // dal 4 al 7 dicembre 2014
Art Basel Miami Beach
MBCC – MIAMI BEACH CONVENTION CENTER
1901 Convention Center Dr
www.artbasel.com/miami-beach

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Design Miami/
DESIGN MIAMI PAVILION
Meridian Avenue at 19th Street (Miami Beach)
www.designmiami.com

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Art Miami
THE ART MIAMI PAVILION
3101 NE 1st Avenue (Wynwood Arts District)
www.art-miami.com

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Context Art Miami
CONTEXT PAVILION
3101 NE 1st Avenue (Wynwood Arts District)
www.contextartmiami.com

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Aqua Art Miami
AQUA HOTEL
1530 Collins Avenue (Miami Beach)
www.aquaartmiami.com 

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Pinta
PINTA PAVILION
3401 NE 1st Avenue (Wynwood Arts District)
www.pintamiami.com

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Spectrum / ArtSpot
SPECTRUM PAVILION
3011 NE 1st Avenue at NE 30th St (Wynwood Arts District)
www.spectrum-miami.com
www.artspotmiami.com 

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Red Dot
RED DOT PAVILION
3011 NE 1st Avenue at NE 31th St (Wynwood Arts District)
www.reddotfair.com

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Miami Project
MIAMI PROJECT PAVILION
3011 NE 1st Avenue at NE 34th St (Wynwood Arts District)
www.miami-project.com

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Select
BRODSKY CENTER
7200-7300 Collins Avenue (North Beach)
www.select-fair.com

Miami // dal 4 al 7 dicembre 2014
NADA
THE DEAUVILLE BEACH RESORT
6701 Collins Collins Avenue (North Beach)
www.newartdealers.org

Miami // dal 4 al 7 dicembre 2014
Pulse
INDIAN BEACH PARK
4601 Collins Avenue (North Beach)
www.pulse-art.com 

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Ink
SUITES OF DORCHESTER
1850 Collins Avenue at 19th St (Miami Beach)
www.inkartfair.com

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Scope
SCOPE PAVILION
1001 Ocean Drive (Miami Beach)(South Beach’s Art Déco District)
www.scope-art.com

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Untitled
SOUTH BEACH
Ocean Drive and 12th Street(Miami Beach)
www.art-untitled.com

Miami // dal 2 al 7 dicembre 2014
Concept
INTERCONTINENTAL HOTEL DOCK
100 Chopin Plaza (Downtown Miami)
www.concept-fair.com

Miami // dal 2 al 5 dicembre 2014
Photo Salon
WOLFSON AUDITORIUM OF TEMPLE ISRAEL
137 NE 19th Street (Downtown Miami)
www.miamiphotosalonfestival.com

Miami // dal 4 al 7 dicembre 2014
PRIZM
MIAMI CENTER FOR ARCHITECTURE AND DESIGN
100 NE 1st Avenue (Downtown Miami)
www.prizmartfair.com

Miami // dal 3 al 7 dicembre 2014
Art Africa
THE CARVER BUILDING
801 NW 3rd Avenue (Overtown)
www.theurbancollective.co 

Miami // dal 4 al 7 dicembre 2014
Miami River
DOWNTOWN MIAMI CONVENTION CENTER
400 SE 2nd Avenue (Downtown)
www.miamiriverartfair.com

Miami // dal 4 al 9 dicembre 2014
Fridge
GARAGE ART SPACE
SW 12th Avenue at SW 3rd Street (Little Havana)
www.fridgeartfair.com

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014). In qualità di traduttore, ha curato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.