I magnifici 9. La settimana delle contaminazioni

Gli opening della settimana sono stati occasione di riflessioni sul rapporto arte/educazione. Su installazioni ottenute da materiali e concetti presi dall’urbano vivere. Sulla consapevolezza che arte contemporanea, a New York, vuol dire anche e sempre di più contaminazione e fusione fra western ed east culture.

Artists as Teachers @ Pratt Institute - photo Kevin Wick

 

L’artista/insegnante/curatore. Qui Pratt Institute. Siamo al Dipartimento di Art and Design Education, dove l’artista e insegnante Borinquen Gallo prova a fare arte ed educare attraverso il ruolo di curatrice. La mostra comprende opere realizzate dai bambini, ragazzi e studenti universitari che frequentano i banchi del Pratt, oltre che da ex allievi oggi freschi insegnanti di altri istituti. L’intenzione è indagare l’ispirazione creativa che nasce dall’azione di insegnare, oltre che da quella di apprendere. Se il concetto di artista come educatore è dibattuto da secoli, quello dell’educatore come artista è meno investigato eppure altrettanto cruciale, in quanto spinge l’insegnamento oltre il proprio valore pedagogico, verso la consapevolezza che insegnare materie artistiche vuol dire soprattutto creare menti creative.
www.pratt.edu

 

Hendrick Kerstens @ Danziger Gallery
Hendrick Kerstens @ Danziger Gallery

L’opening da copertina. Vip party alla Danziger Gallery. L’occasione è l’uscita del nuovo numero di Bazaar contenente un servizio dedicato agli scatti in mostra di Hendricj Kerstens. Il fotografo ha scelto come musa la figlia per luci e sfondi di memoria rembrandtiana. Fotografie piene di grazia che ammaliano con candore.
www.danzigergallery.com

 

Françoise Ben Arous @ Emmanuel Fremin
Françoise Ben Arous @ Emmanuel Fremin

The Klimt Effect. Klimtiane ma non solo le atmosfere di questi giorni alla Emmanuel Fremin Gallery, attraverso opere contenenti gold and silver spirit che svelano i riflessi jin e yin dell’artista. Intenzioni zen nate da una consapevolezza western per un apprezzabile solo show dell’artista francese Françoise Ben Arous.
emmanuelfremingallery.com

 

Javier Infantes @ Chrystoph Marten Salon
Javier Infantes @ Chrystoph Marten Salon

Siamo i paesaggi che costruiamo. Non pago di misurarsi nell’arte del taglio dei capelli, Chrystoph Marten continua ad approfittare del proprio elegante salon nel cuore di Chelsea per organizzare esposizioni. Presente all’opening, ben pettinato e rilassato, il pittore spagnolo Javier Infantes. Le opere esposte sono il risultato delle sue personali riflessioni sul rapporto fra spazi architettonici ed emotivi.
chrystophmarten.com

 

(I'm Your) Hoochie Coochie Man @ Tracy Williams Ltd
(I’m Your) Hoochie Coochie Man @ Tracy Williams Ltd

(I’m Your) Hoochie Coochie man. Sensuale nel titolo e giovanile nell’atmosfera l’opening alla Tracy Williams Ltd. Toni cartoon e cultura popolare si alternano ad astrattismi accademici fra le opere del group show composto da quattro under 30 di Chicago in trasferta a Chelsea.
www.tracywilliamsltd.com

 

Eunkyoung Park @ Coohaus
Eunkyoung Park @ Coohaus

A lezione di Muz. Esordio assoluto a New York per Eunkyyoung Park, nuova ed ennesima promessa coreana che sbarca a Chelsea. Siamo alla Coohaus Art Gallery, dove in questi giorni è possibile conoscere la personale interpretazione dell’artista di vari aspetti della tradizione coreana. La mostra, ottenuta utilizzando i vari Muk, tradizionale inchiostro nero coreano, è composta da opere realizzate attraverso l’antica tecnica del Barim per soggetti anch’essi consuetudinari. L’esposizione, oltre che spunto per una didattica lezione di un mondo antico quanto lontano, ha un impatto visivo che rischia di provocare uno scivoloso effetto tra il pop e la carta da parati.
www.coohaus.com

 

Group Show @ Nancy Margolis Gallery
Group Show @ Nancy Margolis Gallery

La mostra children’s book. Alla Nancy Margolis Gallery, un group show che sarà ricordato soprattutto per le avventure di Nini il coniglio. L’esposizione comprende quattro artisti capaci di un’arte surreale e infantile, caricaturale e funny. Chi è capace di ricordarsi quanto era leggera e piena di giochi la vita da piccoli la saprà senz’altro apprezzare.
nancymargolisgallery.com

 

Youngshin Ryu @ Able Fine Art NY Gallery
Youngshin Ryu @ Able Fine Art NY Gallery

Piccoli gruppi di qualcosa. Armoniose sinuosità alla Able Fine Art Gallery grazie alle opere della coreana Youngshin Ryu. La mostra è dedicata a una serie di astrazioni capaci trasmettere equilibrio ed energia, ordine e voluttà.
www.ablefineartny.com

 

Material Concerns @ Rare Gallery
Material Concerns @ Rare Gallery

Destrutturare l’ordinario per andare sul sicuro. Ancora una mostra composta da opere ottenute attraverso l’inusuale impiego di oggetto di uso comune. Siamo alla Rare Gallery, dove un group show di sette artisti rafforza il filone di un’arte contemporanea scultorea basata sulla trasformazione di materiale quotidiano e nato lontanissimo dal mondo dell’arte. Se in generale la mostra ci ricorda ancora una volta che avanguardia non è più un aspirapolvere come scultura, ma casomai usare un quadro per spazzare, in particolare il group show è capace di offrire riflessioni su un presente iper-tecnologico, motore di una collettiva ossessione per il successo, generatrice di incoscienza civile, insicurezze e nevrosi.
rare-gallery.com

Alessandro Berni

CONDIVIDI
Alessandro Berni
Alessandro Berni, scrittore. Vive la critica d’arte come un genere letterario dentro il quale l’emozione anticipa e determina il senso dell’informare.