Man of the year: Francesca De Andrè batte Giorgio Napolitano?

Il “vizio” anglosassone dell’uomo dell’anno ha contagiato pure il nostro Paese. E così le riviste del Belpaese si sbizzarriscono. Ma nemmeno tanto. Se è vero come è vero che “Wired” elegge l’ottuagenario Giorgio Napolitano.

Giorgio Napolitano su Wired

È una tradizione tutta anglosassone, meglio se a stelle e strisce, ma potevamo farcela scappare? Da che ci siamo hamburgerizzati, da che La vita è meravigliosa di Frank Capra entra nel nostro immaginario natalizio scalzando Miracolo a Milano o il più prosaico Natale in casa Cupiello, ci sta che anche i periodici nostrani – pardon: magazine – affrontino l’indispensabile e insindacabile classifica dedicata ai personaggi dell’anno.
Non sempre in modo diretto, però: ché almeno si salvano le apparenze. Non sempre, dunque, alla celeberrima graduatoria del Time, con lo stillicidio di numeri e candidati, fanno eco al di qua dell’oceano podi e nomination. Certo è che, però, vedere un faccione sulla copertina del numero di dicembre di qualsivoglia mensile più o meno patinato, qualcosa sta a significare. E in Italia non significa niente di buono.

Francesca De Andrè per Playboy

Almeno stando alla copertina di Wired, testata che parte dalle new-technologies e se la barcamena in ambiti vari ed eventuali di culture miste. Forse per evitare la banalità di uno Steve Jobs, sceglie un incomprensibile Giorgio Napolitano. Il Presidente della Repubblica uomo dell’anno? Per aver fatto cosa? Aver staccato la spina del Governo Berlusconi? Un po’ pochino, anche per un ottuagenario, sparacchiare sulla Croce Rossa. Viene un pelo da chiagnere. Magari non le lacrime di sangue che sgorgano dalla Vergine firmata Serrano scelta da Arte, forse non “donna dell’anno”, ma ironicamente indicativa di come gira la banderuola di questi tempi.

Fiorello su Vanity Fair

Sarà che con il 2012 viene giù il mondo, ma per quelli dell’Europeo è tempo di tirare la riga: se tutto è cambiato con il crollo delle Torri Gemelle, fanno dieci anni esatti di facce, fatti e disastri. Il numero speciale della rivista battezza uomo del decennio Barack Obama: e questo ci può stare. Guarda indietro nel tempo, l’Europeo, mentre buona parte delle redazioni italiche hanno la memoria ben più corta. Sfortunate le personalità che combinano qualcosa tra gennaio e l’estate: meglio darsi da fare a ridosso di Capodanno, altrimenti ci si dimentica e chi s’è visto s’è visto. E così il ciuffo brizzolato di Fiorello campeggia su Max e pure su Vanity Fair, in una ben poco originale investitura rimediata grazie a Il più grande spettacolo dopo il week-end. Altro caso per cui, come era valso per Napolitano, basta poco…

Francesca De Andrè

Il panorama offre poco, l’orizzonte è decisamente basso. E così non resta che consolarsi con Playboy: sul numero di dicembre, a tutta pagina, campeggia Francesca De Andrè. Ai bacchettoni di turno le riflessioni sul degrado culturale e morale del Belpaese, con la nipotina del bardo Fabrizio – figlia del tormentato Cristiano – che rimbalza senza veli da un reality a un altro. Frivolezze di fine anno, per un Paese condannato a corteggiare le leggerezze con il puro gusto di sentirsene poi in colpa.

Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • hm

    – Nasce a Napoli da genitori di Gallo di Comiziano (Napoli). Studente dal 1938 al 1941 al Liceo Classico Umberto I di Napoli, dove frequenta quarta e quinta ginnasio e salta poi alla seconda Liceo (erano gli anni della guerra). Nel dicembre del 1941 si trasferisce con la sua famiglia a Padova e lì si diploma presso il liceo Tito Livio.[1] Nel 1942 Napolitano si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli. Durante gli anni dell’Università, fa parte del GUF, il gruppo universitario fascista: collabora infatti con il settimanale IX maggio tenendo una rubrica di critica teatrale. –

    – C’ è un’ azienda locale che quanto a occupati se la gioca con le più grandi imprese nazionali pubbliche e private. È il Comune di Roma. Dall’ alto dei suoi 62 mila dipendenti (stima per difetto) non teme confronti con colossi bancari del calibro di Intesa San Paolo, che ne occupa 70 mila entro i confini nazionali, e arriva a guardare dall’ alto perfino la Finmeccanica, che tocca i 45 mila. Per non parlare dell’ENEL. I 37.383 dipendenti che il gruppo elettrico ha in Italia eguagliano il numero di quelli (37 mila secondo una valutazione contenuta nel sito internet di Roma Capitale) che lavorano nelle società controllate o partecipate dal Campidoglio. Una cifra già di per sé sbalorditiva, ma che va ad aggiungersi ai 25.141 stipendi pagati direttamente dal Comune.

    Resta il dubbio se a questa cifra si debbano poi sommare le 1.409 persone che nel 2008 risultavano «fuori ruolo»: in tal caso si andrebbe ben oltre il totale di 62 mila. Che è comunque un numero enorme. Per avere un’ idea, sono gli abitanti di una città come Viterbo. –

    • Ronald Reagan

      Complimenti, il tuo è il commento più fuori luogo dalla nascita di questo giornale.

      • hm

        se hai un cervello limitato è fuori luogo altrimenti no .

        • luca

          Avrei solo aggiunto una piccola notazione su Napolitano: “Come tutti i politici italiani, anche lui non fa eccezione (si veda il link http://www.eur.roma.it/news.php?news=4123&arch=1)”.

          Tutto avrebbero dovuto farlo, tranne che “uomo dell’anno”.
          Anzi, come tutti i politici italiani, andrebbe preso a calci nel didietro.

          • Giorgio

            hm ha “ragione da vendere” anche a proposito del malgoverno che impera a Roma (oserei dire sin dai tempi di Rutelli e di Veltroni, anche se con Alemanno è persino peggiorato!).

            Invito tutti a leggere il Forum riportato nel Portale dell’Eur sulla proposta (formulata poco dopo l’insediamento del nuovo Sindaco) per un collegamento veloce ed in sede propria tra l’Eur, la Fiera di Roma e l’Aeroporto i Fiumicino (si veda il link http://www.eur.roma.it/forum.php?canale=5). Per comprendere in cosa consiste la proposta, occorre leggere il primo post, ovvero la considerazione introduttiva che lo ha originato.

            Ovviamente l’Amministrazione non ha dato corso alla proposta e i Romani saremo destinati a continuare ad essere soffocati dal traffico. Sempre ovviamente, qualcuno potrebbe chiedersi perché l’Amministrazione non abbia dato corso alla proposta. Semplice! Era troppo impegnata a sperperare soldi sulla Metro C!

            A tale riguardo suggerisco di leggere quanto riportato ai link http://www.eur.roma.it/news.php?news=2866&cat=9&arch=1&limit=25 e http://www.eur.roma.it/news.php?news=3883&cat=9&arch=1&limit=5.

            Ronald Reagan ritiene ancora che il commento di hm fosse fuori luogo?

  • Paolo

    Molto meglio Francesca De André che Napolitano!

  • valeria

    Mi spiace non condivido, l’ho trovata invece una copertina intelligente, ma al di qua di qualunque discorso politico, proprio come giornalismo.

    • Giorgio

      Cara Valeria,
      hai proprio ragione!

      Al di qua di qualunque discorso politico, la maggior parte dei politici italiani sono ladri (nonostante il “micatutti”). Hai letto quanto riportato al link http://www.beppegrillo.it/2012/01/micatutti/index.html?

      E Napolitano non fa eccezione!
      Perciò in copertina ci sta proprio bene. come “ladro dell’anno”!

  • ma

    d’accordissimo su tutto. Salvo un particolare, sul quale ci piacerebbe essere illuminati dal bravo strillone: sulla base di quali raffinate analisi “ci può stare” a mettere Obama a uomo del decennio (addirittura!)? Forse per aver avuto l’intuizione di affiancare alla politically correctness portata agli estremi (un Ornaghi al cubo, per capirci), quel briciolo di buon senso che gli ha suggerito di non prendere NESSUNA decisione importante? Un gran traduttor de’ traduttor di Bush (per citare Foscolo alle prese con un certo Monti, non il Nostro), spesso e volentieri? O per aver portato gli Usa ai minimi storici economici, ai massimi quanto a disoccupazione? O per aver assistito a Madoff presidente di Wall Street (che sarebbe come Dracula presidente dell’Avis!), o i manager di banche fallite licenziarsi con buone uscite da 500 milioni di dollari? Per essersi messo da parte lasciando a Goldman Sachs il compito di condurre la riscossa amerikana, a quale prezzo lo stiamo vedendo con le amate FASI di Monti, la cui ultima tappa pare sarà la reintroduzione del baratto?

    • francesco sala

      “ci sta” perché é il primo presidente degli stati uniti d’america ad avere la pelle nera.
      la Storia, ahité, si ricorderà di lui per questo.
      come si ricorda di jfk come del povero presidente idealista morto ammazzato, e non dell’uomo che – tra le altre azioni discutibili – ha spinto sull’acceleratore della presenza americana in vietnam.

      “ci sta” perché stiamo parlando di periodici di attualità, non di raffinate riviste di geopolitica: piccoli prodotti da edicola, dignitosissimi ma non specialistici.

      “ci sta”, però: ricordati bene.
      non: “è giusto”.

      • hm

        guarda che kennedy è stato ammazzato agli albori della guerra in vietnam, e tra gli altri motivi quasi sicuramente proprio perchè non spingeva sull’acceleratore la presenza americana in vietnam come avrebbe voluto qualcuno .

        • francesco sala

          kennedy, che già era intervenuto sul “pericolo comunista in vietnam” nel ’56 (quando era senatore), costituì un’apposita commissione nell’aprile del ’61. nei successivi due anni, sotto la sua presidenza, i soldati americani a presidio del vietnam del sud passarono da 800 a 16.000.

          magari non è passato da 0 a 100 in 10secondi… però un certo contributo a velocizzare la guerra l’ha dato

          • hm

            d’altra parte se si fossero dovuti ammazzare tutti i presidenti usa che hanno sostenuto una guerra finora non ne sarebbe rimasto vivo uno .

  • MaMu

    Riflessioni sull’uso dei testi (con garbo, a HM). Al di là del fatto di essere o meno d’accordo sull’assegnazione del “titolo” a G. Napolitano, hm estrapola surrettiziamente solo alcune parti dal testo tratto peraltro da una fonte non citata.
    Il testo recita anche: “Durante l’occupazione tedesca, con il gruppo formatosi all’interno del GUF [G. Napolitano] prende parte alle azioni della Resistenza in Campania. In particolare, tra queste, l’azione con cui si impadroniscono della redazione del IX maggio, pubblicando brani di Karl Marx mascherati come pezzi firmati di volta in volta dai diversi componenti del gruppo”.
    Leggendo anche il resto si capisce meglio come sono andate le cose… Anche nella Bibbia si legge che “Dio non esiste” ma il senso è ben diverso se si legge solo qualche parola che precede. – Buon Anno.

    • hm

      appunto il resto del testo denota che è un traditore alla giuliano ferrara, solo in italia viene santificata la figura del traditore (sempre che non tradisca mafia o massoneria perchè a quel punto è un connuto ed è giusto sia incaprettato o suicidato) . inoltre non ho capito esiste una legge che vieta di estrapolare solo parti di testo? la fonte è wikipedia . lol interessante il paragone di marx con dio .
      detto questo ho postato la frase solo per far notare come napolitano sia sia avvicinato all’arte solo durante il suo periodo FASCISTA e come di fatto il governo tecnico di cui si è assunto ogni responsabilità sia dittatoriale e mascherato (non si è passati attraverso regolari elezioni) .

      • LorenzoMarras

        E qui che ti sbagli caro Hm.
        Quel governo tecnico ha ricevuto la fiducia del Parlamento (all’infuori della Lega) e dunque è perfettamente leggitimato a svolgere le sue funzioni.
        La Costituzione prevede ancora la forma Parlamentare e siccome sei Intelligente , ma a volte pecchi di “eccessi” , queste cose ti dovrebbero essere note.
        Eppoi Politicamente è convenuto anche alla parte politica che ha mollato perche’ non era in condizioni di fare quel , chiamiamolo “lavoro sporco” , che questo governo puo’ fare benissimo perche’ la sua rappresentanza non deve sostenere nessun futuro confronto elettorale.
        Le categorie che invece ci hanno fatto le spese, sono sempre le solite. Quelle ovviamente piu’ deboli a cui è facile grattare dalla busta paga ed allungargli il periodo lavorativo-anagrafico per la pensione con lo scopo di fare abbondante CASSA futura.
        Se non era per Napolitano , quello spread non si sarebbe fermato al suo massimo di 575 punti, perche’ guarda caso tutto il mondo, con quel governo
        , non sarebbe stata disposta a rinnovare il nostro debito estero.
        Ora ci tengono sotto osservazione , stanno alla finestra in attesa di vedere il resto, come le liberalizzazioni , altro punto dolente.
        Chiaro ?

        • hm

          a me è chiarissimo, a te è chiara solo la parte ufficiale che rispetti con venerazione, che a giudicare uno stato sia un’agenzia che si trova in un altro continente come moody’s o standard & poor non ti sfiora minimamente . gli usa hanno il debito italiano moltiplicato x 3-4 volte, peccato che essendo la prima potenza nucleare del mondo si permettano di dettare legge . ah poi lo sapevi che questo governo che adori ha stabilito che i parlamentari non abbiano più diritto alla pensione dopo 2 anni e mezzo MA SOLO A PARTIRE DALLA PROSSIMA LEGISLAZIONE? come per dire facciamo gli affaracci nostri fino in fondo poi ci penserà chi viene dopo . ovviamente tutto il parlamento ha votato il governo tecnico solo per opportunismo, ma si dà il caso non ci siano state regolari elezioni . anche a berlusconi è andato benissimo, magari gli avranno detto di stare buono e tranquillo così i giudici non avrebbero infierito per mandarlo in galera (per quello che ha rubato prima non per le stronzate con ruby) .

          • LorenzoMarras

            Io rispetto con venerazione ? ajo Hm , facciamo discorsi seri per una volta.
            Ti ho scritto che : quel governo ha ricevuto la fiducia dal Parlamento dove hanno votato a favore anche il Signor Berlusconi , Alfano, Cicchitto, il Brunetta e cosi via. E lo hanno fatto perche’ conveniva farlo e questo non lo dico cosi’, per partito preso. NON si potevano, in termini elettorali intendo, permettere una manovra lacrima e sangue COSI’ come la BCE impose loro in quella famosa letterina (non quella di Babbo natale eh) per il semplice motivo che la Lega nord non l’avrebbe Votata e allora si che sarebbero stati DOLORI (per non dire cazzi amari) per tutti, compreso te HM ed anche il sottoscritto, TUTTI per farla breve.
            E lascia perdere gli Americani , i titoli del nostro debito li hanno un po’ tutti in Europa : ci sono i Francesi , i tedeschi , gli inglesi …insomma un po’ tutti e per farla breve hanno un qualcosa come il 40% dell’intero debito che arriva fino a quasi 2 000 miliardi di euro . Ma il punto Hm non e’ l’entita’ ma la sua scadenza. nel periodo considerato ne scadevano qualcosa se la memoria mi sovviene come 90 miliardi (tre finanziarie messe insieme) e molti di quei detentori CHE NON SONO TUTTI AGENTI DELLA CIA MASSONICA PLUTO GIUDAICA SIONISTA e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, ma gente che rinnova se HA FIDUCIA , va da se’ (oh ho messo l’accento eh) che se al governo ci sta uno che non offre adeguate garanzie, quelli le TASCHE non le aprono.
            Ed allora dimmi tu come si fanno a pagare le pensioni , la sanita’, i dipendenti dello stato , tenere le scuole ???

            CUMPRESU MASA ?

          • hm

            il punto è che se hai le palle esci dall’euro, paghi quello che devi pagare e ti organizzi da solo . senza farti mantenere dai tedeschi che giustamente non ne vogliono mezza . hai messo l’accento sbagliato, va da sé . però dovrebbero farlo anche gli usa invece di puntare il dito sugli altri senza guardare a sé stessi .

  • Ovviamente si può essere d’accordo o meno su una copertina e sulla decisione di presentare chicchessia come “uomo dell’anno” , ma bisognerebbe anche ricordarsi che esiste un articolo 278 del codice penale! (anche se questo ė un problema del DirettoreResponsabile)

    • hm

      gerini sei sempre più ridicolo, la citazione è da wikipedia vattela a leggere invece di cercare sempre di farmi bannare (come hai più volte fatto in passato anche con successo), sei una povera maestrina viscida e frustrata . da quando ti ho sgamato coi tuoi 15 nomi fake a darti ragione da solo sei sempre lì che mi punti il dito contro (appellandoti in modo viscido alla redazione perchè diretto non ce la fai) .

      • …quello che scrivi tu, in genere, non lo leggo (salvo quando, sfortunatamente, fai il mio nome) il riferimento era a :
        “…E Napolitano non fa eccezione!
        Perciò in copertina ci sta proprio bene. come “ladro dell’anno”! ”
        Tornatene alle tue elucubrazioni storico-autististiche

        • hm

          si certocerto è per quello che mi hai già fatto bannare 2 volte da artribune, patetico .

          • TU TI SEI FATTO BANNARE da Artribune, come da Exhibart (che non ho mai seguito), dal sito della Bordignon (che non ho mai letto) e ti sei fatto bloccare il tuo canale Youtube (che io ho visto una volta, dalla Thailandia, quando era già oscurato in Italia) ecc. ecc. per le idiozie razziste, per il continuo vilipendio delle religioni (art. 403 codice penale) e per le volgarità che scrivi … dare la responsabilità ad altri delle conseguenze delle proprie azioni e’ tipico delle persone disadattate ed immature . Fine delle trasmissioni,

          • hm

            no mi hanno bannato dopo che hai fatto la spia per ben 2 volte di seguito, assumiti le tue responsabilità altrimenti sei solo un vigliacco . youtube non c’entra nulla non ti immischiare .

          • hm

            non so di quali idiozie razziste né vilipendio delle religioni parli, insisti ancora un po’ e ti denuncio per calunnia .

          • hm

            da exibart non sono bannato semplicemente non ho voglia di commentarlo, la bordignon mi ha bannato perchè ha detto che le facevo fare una brutta figura coi suoi amici .

  • Paolo Rumi

    non capisco il perché e non vedo il punto di questo articolo, su artribune.
    forse è una celebrazione della figa (con rispetto parlando per le donne)?

  • hm

    non ho capito perchè questo commento non appare :

    2012-01-03 08:39:05 – Giorgio dice:

    hm ha “ragione da vendere” anche a proposito del malgoverno che impera a Roma (oserei dire sin dai tempi di Rutelli e di Veltroni, anche se con Alemanno è persino peggiorato!). Invito tutti a leggere il Forum riportato nel Portale dell’Eur sulla proposta (formulata poco dopo l’insediamento del nuovo Sindaco) per un collegamento veloce ed in sede propria tra l’Eur, la Fiera di Roma e l’Aeroporto i Fiumicino (si veda il link http://www.eur.roma.it/forum.php?canale=5). Per comprendere in …

  • Rita

    Tutta questa polemica, sia detto senza offesa, mi sembra piuttosto stucchevole e inutile, ma non vedo nemmeno l’utilità dell’articolo.

  • concordo con paolo…meglio la francesca che giorgio :P